D.P.R. n. 177/2011: rafforzata la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori in “ambienti confinati”

08 dicembre 2011 - hotel & catering

D.P.R. n. 177/2011: rafforzata la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori in “ambienti confinati”

Con l’approvazione del decreto D.P.R. n.177/2011, condiviso dalle Regioni e dalle parti sociali, arriva a conclusione il dibattito istituzionale inerente i temi in questione per i quali il Ministero del lavoro si era espresso nella circolare 5/2011 “Quadro giuridico degli appalti”. Circolare nella quale il dicastero, a fronte di un trend crescente di infortuni mortali in tali ambienti, chiedeva l’innalzamento delle misure di prevenzione, controllo e tutela. I provvedimenti introdotti dal decreto riguardano la definizione di un sistema di qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi in virtù del quale qualsiasi attività lavorativa nel settore degli ambienti sospetti di inquinamento o confinati può essere svolta unicamente da imprese o lavoratori autonomi qualificati. In tal senso la qualificazione passa attraverso l’integrale applicazione delle vigenti disposizioni in materia di valutazione dei rischi, informazione, formazione e possesso di dispositivi di protezione individuale, strumentazione e attrezzature di lavoro idonei alla prevenzione dei rischi propri delle attività lavorative in ambienti sospetti di inquinamento o confinati. L’impresa dovrà anche dimostrare di aver effettuato attività di addestramento all’uso corretto di tali dispositivi, strumentazione e attrezzature. “Il Decreto ci interessa sotto due punti di vista” – spiega Alessandro Trapani, Presidente Assosistema – “da una parte rappresenta l’avvio di un complessivo sistema di qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi che come previsto dall’art. 27 del T.U. 81/08 riguarderà anche il settore della sanificazione del tessile e dello strumentario chirurgico, da noi rappresentato; dall’altro segna l’inizio di un nuovo approccio culturale dove la sicurezza sul lavoro diventa un pre-requisito che l’impresa deve dimostrare di possedere attraverso l’attuazione di comportamenti proattivi”. “E’ necessario anche un intervento in materia di manutenzione dei dispositivi di protezione individuale” – continua Trapani – “cioè del post immissione in servizio. Chi garantisce il mantenimento nel tempo dello stato di efficienza dei dispositivi di protezione individuale? Su questo punto abbiamo già lavorato con il Ministero del Lavoro e il Ministero della Salute attraverso la realizzazione di buone pratiche. La sicurezza sul lavoro deve diventare una premessa all’azione imprenditoriale e non un obiettivo

 

 

Per HostMilano numeri da record con oltre 1.800 aziende confermate

Per HostMilano numeri da record con oltre 1.800 aziende confermate

12 giugno 2017 - hotel & catering

E’ iniziato il conto alla rovescia per la 40esima edizione di HostMilano che, a fieramilano da venerdì 20 a martedì 24 ottobre, celebrerà l’appuntamento con la manifestazione leader mondiale per le filiere Ho.Re.Ca., foodservice, retail, GDO e hôtellerie. A distanza di poco meno di cinque mesi dal taglio del nastro, i numeri di HostMilano – International Hospitality Exhibition parlano già…
Dhofar premia Industrie Celtex nella categoria “Partnership di valore e lunga durata”

Dhofar premia Industrie Celtex nella categoria “Partnership di valore e lunga durata”

05 giugno 2017 - hotel & catering

Dhofar è un importante distributore con sede a Dubai di prodotti per il cleaning professionale in tutto il Medioriente. In occasione del festeggiamento del decimo anno di attività ha premiato Industrie Celtex in qualità di partner più longevo nelle relazioni commerciali. Durante la cerimonia di premiazione tenutasi a Dubai il 6 maggio Daniele Mamoli, Direttore Export di Industrie Celtex, ha…
Filmop presenta al Pulire Verona il nuovo telaio monoblocco

Filmop presenta al Pulire Verona il nuovo telaio monoblocco

23 maggio 2017 - hotel & catering

Il dipartimento R&D di Filmop ha messo a punto il progetto di un nuovo carrello di pulizia che sarà presentato in anteprima alla fiera Pulire. L’azienda italiana ha realizzato un nuovo telaio in materiale plastico con stampo unico, ideale per configurare carrelli di lavaggio compatti e maneggevoli. Sulla scia dell’indiscusso successo del carrello monoblocco Fred, brevettato sul finire degli anni…
Testate