Covid -19 e igiene dei bagni pubblici

02 Settembre 2020 - industria & gdo

Covid -19 e igiene dei bagni pubblici

COVID-19 sta modificando gli atteggiamenti e I comportamenti delle persone. Cresce ad esempio la consapevolezza dei rischi per la salute associati al livello di igiene negli spazi pubblici. Secondo il recente studio commissionato da Tork, che ha esaminato l’impatto del COVID-19 sugli orientamenti delle persone, l’80% delle persone ritiene che sia di fondamentale importanza per la sicurezza mantenere un elevato standard igienico nelle aree bagno.

Il 75% delle persone intervistate in quattro Paesi europei desidera che nelle strutture ci siano asciugamani di carta come alternativa agli asciugamani ad aria. Lo studio ha anche messo in luce che la preferenza nei confronti degli asciugamani di carta è cresciuta del 37% rispetto a prima della pandemia. Le ragioni più comuni indicate per questo cambiamento sono la percezione che gli asciugamani di carta siano più igienici (80%), che le mani vengono asciugate più rapidamente (42%) e che si diffondano meno batteri nell’aria (39% ).

E poiché la preferenza dei clienti per gli asciugamani in carta cresce, i costi per chi non offre asciugamani di carta possono rivelarsi molto elevati. Il 50% degli intervistati afferma di avere meno probabilità di frequentare luoghi che non offrono asciugamani di carta per le mani e il 43% afferma di non sentirsi sicuro entrare in un bagno dotato di asciugamani ad aria.

La pandemia COVID-19 ha dimostrato che tutte le aziende devono adattarsi a un nuovo standard di igiene. Mentre alcune strutture potrebbero aver scelto gli asciugamani ad aria in precedenza, in base alla facilità d’uso percepita, ora questo non è più sufficiente. Una parte significativa della popolazione si sente meno al sicuro ora utilizzando gli asciugamani ad aria. Abbiamo assistito a un aumento delle richieste da parte dei facility manager che desiderano passare dagli asciugamani ad aria agli asciugamani di carta ”, afferma Riccardo Trionfera, direttore commerciale di Essity Professional Hygiene.

Per le aree critiche, come gli stabilimenti di lavorazione degli alimenti e gli ospedali, gli asciugamani di carta sono stati sempre l’unica soluzione accettabile per l’asciugatura delle mani. * E per una buona ragione. A differenza degli asciugamani di carta, il getto d’aria produce più goccioline trasportate nell’ambiante e ciò aumenta il rischio che i batteri si diffondano nell’aria. ** L’attrito derivante dall’asciugatura delle mani con i tovaglioli di carta aiuta inoltre a rimuovere più batteri rispetto ad altre opzioni di asciugatura. *** Lo studio suggerisce che fornire soluzioni che facciano sentire le persone al sicuro quando frequentano gli spazi pubblici deve essere una priorità assoluta per i facility manager. Non rispondere alle loro preoccupazioni ha semplicemente un costo troppo alto.

* Fonte: Huang, C Mayo Clinic, 2011

** Fonte: Margas E. et al, J Applied Microbiol, 2013

*** Fonte: Todd, J Food Prot, 2010

Informazioni sul sondaggio

Il sondaggio è stato condotto da United Minds in collaborazione con CINT utilizzando panel web. I dati sono stati raccolti tra l’8 e il 13 aprile 2020 in quattro Paesi europei: Germania, Francia, Spagna e Svezia, per un totale di 4.035 intervistati.

  www.tork.it

 www.essity.it

Essity: sesta edizione della Settimana mondiale della sicurezza

Essity: sesta edizione della Settimana mondiale della sicurezza

16 Settembre 2020 - industria & gdo

Si è svolta dal 7 all’11 settembre la sesta edizione della Settimana Mondiale della sicurezza in Essity, azienda leader nei settori dell’igiene e della salute nota per i suoi brand TENA, Nuvenia, Tempo, Tork, Demak’Up, Libero, Leukoplast, Jobst e Actimove. Un’iniziativa organizzata a livello globale in tutti gli stabilimenti Essity del mondo che si propone di sensibilizzare i dipendenti sull’importanza…
Forum  Disinfestando 2020 all’insegna dell’innovazione

Forum Disinfestando 2020 all’insegna dell’innovazione

15 Settembre 2020 - disinfestazione

Forum Disinfestando è il primo evento del Pest Control online, ripensato in modalità remota, con  molte  opportunità che la modalità digital presenta, senza vincoli di carattere logistico, restrizioni legate alla sicurezza, alla capienza e alla movimentazione interna. Grazie a questa modalità ci sarà uno spazio infinito all’interno del quale ci sarà spazio per tutti. Rassegne, dibattiti, esperienze pratiche, con soluzioni…
Lucart,  fatturato da 515 mln e l’impegno in innovazione e responsabilità sociale

Lucart, fatturato da 515 mln e l’impegno in innovazione e responsabilità sociale

09 Settembre 2020 - industria & gdo

L’impegno verso l’innovazione, la responsabilità sociale e gli obiettivi del Green Deal europeo di Lucart è raccontato nel 15esimo Rapporto di Sostenibilità che rende conto anche di un fatturato, nel 2019, pari a 515 milioni di euro (+6,4% rispetto al 2018). Lucart, si legge nel Rapporto di Sostenibilità, ha raggiunto importanti traguardi  di riduzione degli  impatti ambientali: riduzione delle emissioni…
Testate