Nuove etichette per TV, frigoriferi, lavatrici e lavastoviglie

03 marzo 2011 - imprese & dealers

Sono entrati in vigore nell’Unione Europea il 20 dicembre scorso, e prevedono la loro applicazione entro 12 mesi, i primi 4 regolamenti che stabiliscono le caratteristiche delle nuove etichette energetiche per lavastoviglie, frigoriferi, congelatori, frigocongelatori, lavatrici e televisori. Essi definiscono le caratteristiche della specifica etichetta per ogni categoria di prodotto, stabilendone la struttura e i contenuti.
Nel maggio del 2010 con la nuova direttiva quadro 2010/30/UE l’etichettatura energetica è stata allargata non solo a tutti i prodotti che consumano energia ma anche a tutti i prodotti che hanno una significativa influenza sul consumo di energia, pur non consumandola direttamente. La direttiva definisce tra l’altro la forma e i contenuti delle rinnovate etichette energetiche, che diventano molto più precise e accurate.
Per esempio, nella nuova etichetta, la scala esistente, che va da A a G, acquisisce altre tre nuove classi che si vanno ad aggiungere alla classe “A”: A+, A++ e A+++, Tuttavia la nuova etichetta energetica non potrà in principio indicare più di sette classi energetiche, a meno che più classi siano ancora necessarie a qualificare lo specifico prodotto. Il sistema dei colori viene definito dal verde scuro per i prodotti più efficienti al rosso per quelli che consumano più energia.
Gli apparecchi conformi alle nuove disposizioni possono essere immessi volontariamente sul mercato con la nuova etichetta già dal 20 dicembre scorso,quindi nel giro di poco tempo i consumatori potranno trovare nei negozi e scegliere gli apparecchi che seguono la nuova classificazione, ma non solo: tutti gli utenti finali e la Pubblica Amministrazione potranno utilizzare la nuova classificazione energetica per individuare i migliori prodotti sul mercato per finalizzare i loro acquisti verdi o per definire eventuali schemi di incentivazione economica.

Prorogata al 2 marzo la Gara Pulizia Caserme

Prorogata al 2 marzo la Gara Pulizia Caserme

12 febbraio 2016 - facility management

Consip ha pubblicato l’avviso di rettifica e di proroga, l’errata corrige e la prima tranche dei chiarimenti della Gara a procedura aperta per l’affidamento dei servizi di pulizia ed igiene ambientale nonché degli altri servizi aggiuntivi da eseguirsi negli immobili adibiti ad uso caserma per le Pubbliche Amministrazioni – ID Sigef 1620. Come si ricorderà la gara è strutturata in 14…
Socaf: un meeting all’insegna di i-mop

Socaf: un meeting all’insegna di i-mop

11 febbraio 2016 - imprese & dealers

Il 1° febbraio scorso, a Osio Sotto (Bergamo) si è svolto l’i-partner meeting Socaf. Protagonista dell’incontro il marchio i-mop “revolutionary cleaning”, un nuovo modo di concepire il pulito. E’ stata l’occasione per fare il punto su attività e risultati 2015 e una previsione sull’anno appena iniziato. Alto il grado di soddisfazione per l’anno appena chiuso, specialmente sul versante delle attività…
Mercati esteri, innovazione, presenza in rete: la ricetta Ferrarese per l’Afidamp di domani

Mercati esteri, innovazione, presenza in rete: la ricetta Ferrarese per l’Afidamp di domani

10 febbraio 2016 - imprese & dealers

(Tratto da GSA n.1, gennaio 2016) Aggredire i mercati “emergenti” per crescere anche in Italia. Saper comunicare e usare internet per raggiungere i potenziali clienti di tutto il mondo. Perseguire l’innovazione non solo di prodotto, ma anche di metodi e sistemi. Il neopresidente AfidampFab Bruno Ferrarese ha le idee chiare e sta già lavorando per tramutarle in realtà. Il “blocco…
Testate