Nuove etichette per TV, frigoriferi, lavatrici e lavastoviglie

03 marzo 2011 - imprese & dealers

Sono entrati in vigore nell’Unione Europea il 20 dicembre scorso, e prevedono la loro applicazione entro 12 mesi, i primi 4 regolamenti che stabiliscono le caratteristiche delle nuove etichette energetiche per lavastoviglie, frigoriferi, congelatori, frigocongelatori, lavatrici e televisori. Essi definiscono le caratteristiche della specifica etichetta per ogni categoria di prodotto, stabilendone la struttura e i contenuti.
Nel maggio del 2010 con la nuova direttiva quadro 2010/30/UE l’etichettatura energetica è stata allargata non solo a tutti i prodotti che consumano energia ma anche a tutti i prodotti che hanno una significativa influenza sul consumo di energia, pur non consumandola direttamente. La direttiva definisce tra l’altro la forma e i contenuti delle rinnovate etichette energetiche, che diventano molto più precise e accurate.
Per esempio, nella nuova etichetta, la scala esistente, che va da A a G, acquisisce altre tre nuove classi che si vanno ad aggiungere alla classe “A”: A+, A++ e A+++, Tuttavia la nuova etichetta energetica non potrà in principio indicare più di sette classi energetiche, a meno che più classi siano ancora necessarie a qualificare lo specifico prodotto. Il sistema dei colori viene definito dal verde scuro per i prodotti più efficienti al rosso per quelli che consumano più energia.
Gli apparecchi conformi alle nuove disposizioni possono essere immessi volontariamente sul mercato con la nuova etichetta già dal 20 dicembre scorso,quindi nel giro di poco tempo i consumatori potranno trovare nei negozi e scegliere gli apparecchi che seguono la nuova classificazione, ma non solo: tutti gli utenti finali e la Pubblica Amministrazione potranno utilizzare la nuova classificazione energetica per individuare i migliori prodotti sul mercato per finalizzare i loro acquisti verdi o per definire eventuali schemi di incentivazione economica.

Incendio Cleprin, ennesima minaccia alla legalità: “Non riuscirete a mandare in fumo un sogno”

Incendio Cleprin, ennesima minaccia alla legalità: “Non riuscirete a mandare in fumo un sogno”

28 luglio 2015 - imprese & dealers

Non avremmo mai voluto parlarne di nuovo, ma purtroppo l’illegalità ha colpito ancora. Lo scorso 24 luglio, proprio mentre l’amministratore Antonio Picascia interveniva a un convegno sulla lotta alle mafie, la Cleprin è stata devastata da un incendio che, con ogni probabilità, è di natura dolosa. Nel numero di maggio di GSA abbiamo raccontato ampiamente la storia di questo imprenditore…
Arco Chimica, completati i lavori della nuova area dello stabilimento

Arco Chimica, completati i lavori della nuova area dello stabilimento

27 luglio 2015 - imprese & dealers

Grande e giustificato entusiasmo in casa Arco Chimica. Ai primi di luglio sono stati infatti ultimati i lavori di ristrutturazione della nuova ala dello stabilimento: il fabbricato, dalla superficie interna di oltre 800 mq, che ospiterà importanti produzioni e una grande sala corsi, è dotato di un vasto parcheggio esterno, di circa 2.500 mq, per dipendenti, fornitori e visitatori. “Siamo…
Kärcher, 10.000 Like e tanta voglia di crescere

Kärcher, 10.000 Like e tanta voglia di crescere

21 luglio 2015 - imprese & dealers

10.000 like e non sentirli: primo produttore mondiale di macchine e soluzioni per la pulizia, Kärcher è “sbarcata” su Facebook soltanto un anno fa, riscuotendo consensi sin da subito. L’Azienda ha raggiunto oggi 10.000 Like, un traguardo simbolico ma significativo, indice della grande attenzione verso il brand ma anche verso il DIY, settore in grande fermento e che coinvolge un…
Testate