10° Osservatorio Assocasa: innovare per rispondere alla crisi

25 ottobre 2011 - industria & gdo

L’innovazione intelligente come antidoto alla crisi. Questo, in sintesi, il messaggio del 10° Osservatorio del mercato dei detergenti e dei prodotti per la casa presentato il 20 ottobre scorso a Milano da Assocasa in collaborazione con Nielsen. Le famiglie italiane pongono sempre maggiore attenzione a quanto spendono, preoccupate per un mercato del lavoro ancora in difficoltà e per gli effetti della manovra sul reddito disponibile e sul potere di acquisto. Il ruolo del settore detergenza, in questo scenario, vuole essere trainante e propositivo, attento alle esigenze di risparmio e qualità dei consumatori attraverso il contenimento dei prezzi, nuove politiche di promozione e soprattutto tanta, tanta innovazione. Sempre maggiore è, infatti, l’impegno delle aziende nella creazione di formulazioni e soluzioni all’avanguardia, che migliorano le performance e le caratteristiche di ecosostenibilità dei prodotti: un esempio sono i concentrati per il bucato casalingo in commercio da giugno, ma anche i detergenti liquidi ultra concentrati che sono ora offerti anche predosati in confezioni monodose. Dall’analisi effettuata con Nielsen, emerge che, nell’anno terminante ad agosto 2011, il comparto cura casa, esclusi i “disposable”, segna a valore -1,8% con una pressione promozionale, che si presenta superiore agli altri comparti e tocca nell’anno terminante ad agosto 2011 il 36,9% in aumento rispetto all’anno terminante ad agosto 2010 (35,9%). Si conferma positivo il trend della marca privata, che chiude il primo semestre 2011 al 16,6% sul totale Grocery. Continua, peraltro, la tendenza dei consumatori a rivolgersi alle estremità: da un lato l’alta gamma con gli specialisti della casa e i leader di mercato, segno della fiducia del consumatore nel brand e nei prodotti particolarmente innovativi; dall’altro la bassa gamma con le promozioni e i discount, segno invece della necessità di ridurre la spesa.

http://assocasa.federchimica.it/

Coop: a expo “prove generali” di futuro

Coop: a expo “prove generali” di futuro

31 luglio 2015 - industria & gdo

(Tratto da GSA n.7, luglio 2015) Come sarà la Gdo fra qualche anno? Un’idea ce la dà Expo 2015, dove proprio all’incrocio fra Cardo e Decumano c’è il Future Food District, area in cui Coop ha realizzato il “Supermercato del futuro”, 2.500 metri quadrati che anticipano il punto vendita di domani, fra interattività e centralità dell’uomo. Scopriamolo insieme. FARE CLIC…
“Leggere le etichette per sapere cosa mangiamo”, la nuova guida pratica di Altroconsumo

“Leggere le etichette per sapere cosa mangiamo”, la nuova guida pratica di Altroconsumo

23 luglio 2015 - industria & gdo

Destreggiarsi tra numeri, bollini e termini tecnici non è facile: capita spesso di lasciarsi ingannare dalle immagini sulle confezioni, invitanti, ma spesso molto diverse rispetto al contenuto. Altroconsumo ha pubblicato “Leggere le etichette per sapere cosa mangiamo”, a cura di Marta Strinati e Dario Dongo, una guida illustrata per fare la spesa in modo più consapevole, sia per la nostra salute sia…
Testate