Quanto costa un’azienda carente in sicurezza? Te lo dice il software INAIL

16 febbraio 2011 - imprese & dealers

Messo a punto dall’Istituto uno strumento che permette alle imprese di quantificare i costi legati a un infortunio (sia diretti che indiretti), consentendo alle imprese di comprendere meglio l’impatto non solo sociale, ma anche economico, del fare prevenzione. Avviata una sperimentazione con la Confapi di Reggio Emilia
Quanto costa avere un’impresa carente dal punto di vista della prevenzione? Anche al di là dell’aspetto naturalmente primario dell’impatto sulla salute dei lavoratori, da un punto di vista economico – sul bilancio dell’attività, dunque – questa carenza in cosa si traduce? A cercare di fornire qualche valutazione in merito è stato lo studio congiunto che ha coinvolto le due consulenze dell’INAIL, la Contarp (Consulenza tecnica per l’accertamento rischi e prevenzione) e la Csa (Consulenza statistico attuariale) che, in stretta collaborazione, hanno portato a termine lo sviluppo di un software per il calcolo di questo tipo di costi aziendali. Lo strumento permette, così, alla singola azienda di quantificare i costi legati all’accadimento di un infortunio, calcolando sia quelli diretti che quelli indiretti. Inoltre consente di analizzare i costi assicurativi e quanto l’azienda investe in prevenzione.
Una sperimentazione di questo strumento è stata avviata di recente – grazie all’iniziativa di INAIL Emilia Romagna – all’interno delle aziende associate alla Confapi di Reggio Emilia. Il software messo a punto dalla Contarp e dalla Csa può anche fare una stima del risparmio economico che l’azienda potrebbe ottenere investendo in sicurezza. Il progetto, sottolineano i realizzatori “vuole essere uno strumento di ausilio ai datori di lavoro e al management aziendale per una più corretta conoscenza dei costi legati alla salute e sicurezza sul lavoro e vuole fornire anche una indicazione di massima delle somme a disposizione per il miglioramento delle condizioni di lavoro, affinché sia da stimolo a raggiungere i bassi livelli infortunistici delle aziende (del medesimo settore e dimensione) che hanno deciso di integrare la politica della sicurezza sul lavoro nella loro politica aziendale”.

60° congresso Fiden: un weekend all’ombra dell’Acropoli

60° congresso Fiden: un weekend all’ombra dell’Acropoli

09 agosto 2016 - imprese & dealers

Appuntamento in settembre ad Atene per il 60° Congresso Internazionale FIDEN, in programma dal 22 al 25 settembre ad Atene, presso l’hotel Electra Palace, in pieno centro storico. Fervono dunque i preparativi per un evento che si preannuncia memorabile, nel segno del motto “Global trends changing the world of FM Industries”. Sotto i riflettori, infatti, ci saranno proprio le tendenze…
Pulire sbarca a sud: appuntamento a novembre col “mediterraneo

Pulire sbarca a sud: appuntamento a novembre col “mediterraneo

08 agosto 2016 - imprese & dealers

A novembre il network Pulire si arricchisce di un nuovissimo polo del Sud: a Catania è nata infatti Pulire Mediterraneo, la prima esposizione che porta il brand Pulire nel sud dell’Italia. La fiera si terrà dal 12 al 15 novembre presso gli spazi Etnafiere di Catania. Grande la soddisfazione di Francesco Bertini, presidente di AfidampCom, che ricorda: “Sono molte le…
Le linee Guida Anac

Le linee Guida Anac

05 agosto 2016 - imprese & dealers

Prosegue con successo la seconda edizione delle 5 Giornate di Milano, organizzata da ALE (Associazione degli economi e provveditori in sanità della Lombardia) e Fondazione Scuola Nazionale Servizi. Il quarto  appuntamento è previsto per venerdì 23 settembre 2016 presso A.O. Niguarda Cà Granda – Aula del padiglione “Unità Spinale”, presso lo “spazio vita” adiacente al reparto- Via dei benefattori dell’Ospedale…
Testate