Il Pest Tech sbarca a Birmingham il 2 novembre

12 ottobre 2011 - disinfestazione

Il Pest Tech sbarca a Birmingham il 2 novembre

PestTech è l’evento principale per chi lavora nell’ambito del Pest Control  e quest’anno si terrà il 2 novembre  come di consueto nella bella cornice di Birmingham nel Regno Unito.  Una sola giornata all’insegna della disinfestazione: nelle scorse edizioni più di 1000 visitatori hanno partecipato all’evento che, pur svolgendosi nell’arco di una sola giornata, ha tutti gli argomenti  per richiamare il grande pubblico. PestTech è una manifestazione conosciuta ed apprezzata in Europa: si tratta di una giornata in cui tutto il Pest d’Europa riunisce sotto l’uggioso cielo inglese per confrontarsi sulle ultime novità commerciali nel mercato della lotta agli infestanti.  L’evento è organizzato dalla NPTA e si propone anche quest’anno di radunare le più importanti delegazioni mondiali all’insegna del confronto e del dibattito.  Molte saranno le novità degli espositori e tanti i workshop a corredo della manifestazione, che punteranno il focus sulle problematiche più importanti che attualmente interessano il settore.  Pest Tech è dunque l’occasione giusta per riunire l’intera industria ed è l’opportunità perfetta per gli espositori per mostrare il frutto del loro lavoro e gli sviluppi delle loro ricerche in ambito di prevenzione e lotta agli infestanti, nonché un’ottima occasione per incontrare di persona i clienti, ascoltare le loro esigenze e prendere nuovi contatti. Chiunque abbia un esercizio commerciale che fornisce un servizio alle persone, dalle imprese di pulizia, ai rappresentanti del mondo dell’hotellerie e dell’industria alimentare, non può esimersi dal presenziare ad una fiera che promette di dare risposte ad ogni problema. Tutto sommato, non un giorno da non perdere.

“Disinfestando”, è boom

“Disinfestando”, è boom

16 marzo 2017 - disinfestazione

La quinta edizione di “Disinfestando 2017”, l’Expo-conference del settore della disinfestazione professionale da poco conclusasi a Rimini, ha raggiunto un risultato che assegna alle attività di pest control le dimensioni che effettivamente rivestono nella economia del nostro Paese. In attesa di dati più precisi e dettagliati, che saranno disponibili nella analisi per categoria ed attività, oggi i numeri (circa 2000…
Moria di api: uno studio dell’Università di Trento

Moria di api: uno studio dell’Università di Trento

07 marzo 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.1, gennaio 2017) Un avanzato studio del Laboratorio di Neurofisica dell’Università di Trento “entra nel cervello” delle api e ne svela le dinamiche comportamentali a contatto con neonicotinoidi. “Anche a concentrazioni più basse di quelle letali, tali sostanze agiscono sull’olfatto e contribuirebbero al calo della popolazione globale di questi insetti operosi”, spiega il professor Albrecht Haase, coordinatore…
Geoztonline.it: un applicativo geografico a supporto della sorveglianza dei casi di malattia da vettore in Emilia-Romagna

Geoztonline.it: un applicativo geografico a supporto della sorveglianza dei casi di malattia da vettore in Emilia-Romagna

06 marzo 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.1, gennaio 2017) L’introduzione di nuove specie, la globalizzazione e il cambiamento climatico sono solo alcuni dei fattori che contribuiscono all’aumento del rischio sanitario di trasmissione di arbovirus in Italia. L’utilizzo di protocolli standardizzati per la prevenzione e per l’attuazione di interventi straordinari e tempestivi nel caso di malattie importate sono fondamentali per ridurre il rischio di…
Testate