DISINFESTANDO 2011: UN SUCCESSO SENZA PRECEDENTI

23 giugno 2011 - disinfestazione

(Tratto da “GSA” n5,maggio 2011)

Grande affluenza per Disinfestando 2011, svoltosi a  Riccione in marzo. Due i convegni di grande interesse, sulla Direttiva biocidi e sulla disinfestazione nell’industria alimentare. La soddisfazione di Anid.
Sembrerà retorica, perché parlare di successo sembra quasi d’obbligo tutte le volte che una manifestazione fieristica chiude i battenti e si tratta di tirare le somme. Eppure Disinfestando 2011, svoltasi a Riccione il 16 e 17 marzo scorsi, è stata veramente l’edizione della svolta, in cui il mondo della disinfestazione italiano si è presentato in grande stile ed ha rivendicato la propria dignità professionale ed economica. Tanto che il presidente di Anid Sergio Urizio sprizza soddisfazione da tutti i pori: “Il successo è stato notevole, a partire dal numero dei registrati, che è salito a oltre i 1100. “Noi –prosegue Urizio – abbiamo dato vita all’edizione del consolidamento, nonostante, occorre dirlo, il secondo giorno di fiera, il 17 marzo, fosse stato dichiarato tre mesi prima festa nazionale (per i 150 anni dell’Unità d’Italia, ndR). Tra gli aspetti positivi da considerare, la interessante partecipazione di rappresentanti di realtà dell’est
Europa. Non può sfuggire l’importanza strategica di questi mercati, Russia compresa, sottolineata molto bene anche da tanti produttori di casa nostra”. Sono stati numeri che hanno portato addirittura qualche visitatore a paragonare
Disinfestando al Pestex di Londra, che si è presentato, quest’anno, in leggero calo di partecipazione.

Fare clic per scaricare l’articolo completo

“Disinfestando”, è boom

“Disinfestando”, è boom

16 marzo 2017 - disinfestazione

La quinta edizione di “Disinfestando 2017”, l’Expo-conference del settore della disinfestazione professionale da poco conclusasi a Rimini, ha raggiunto un risultato che assegna alle attività di pest control le dimensioni che effettivamente rivestono nella economia del nostro Paese. In attesa di dati più precisi e dettagliati, che saranno disponibili nella analisi per categoria ed attività, oggi i numeri (circa 2000…
Moria di api: uno studio dell’Università di Trento

Moria di api: uno studio dell’Università di Trento

07 marzo 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.1, gennaio 2017) Un avanzato studio del Laboratorio di Neurofisica dell’Università di Trento “entra nel cervello” delle api e ne svela le dinamiche comportamentali a contatto con neonicotinoidi. “Anche a concentrazioni più basse di quelle letali, tali sostanze agiscono sull’olfatto e contribuirebbero al calo della popolazione globale di questi insetti operosi”, spiega il professor Albrecht Haase, coordinatore…
Geoztonline.it: un applicativo geografico a supporto della sorveglianza dei casi di malattia da vettore in Emilia-Romagna

Geoztonline.it: un applicativo geografico a supporto della sorveglianza dei casi di malattia da vettore in Emilia-Romagna

06 marzo 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.1, gennaio 2017) L’introduzione di nuove specie, la globalizzazione e il cambiamento climatico sono solo alcuni dei fattori che contribuiscono all’aumento del rischio sanitario di trasmissione di arbovirus in Italia. L’utilizzo di protocolli standardizzati per la prevenzione e per l’attuazione di interventi straordinari e tempestivi nel caso di malattie importate sono fondamentali per ridurre il rischio di…
Testate