Tracciabilità Integrata: la Meccatronica applicata all’igiene urbana

28 ottobre 2011 - Dal mercato

Tracciabilità Integrata significa offrire ai cittadini ed alle imprese varie attrezzature che hanno in comune l’utilizzo di una stessa tessera di identificazione dell’utente: un semplice ed economico badge RFID. Dal cosiddetto “sottolavello” è possibile seguire i vari possibili flussi e “spostamenti” delle diverse frazioni di rifiuto conferite naturalmente dall’utente; ad ogni spostamento si abbina una specifica attrezzatura: Raccolta Domiciliare Evoluta RDE “ISIDE” + cassonetto intelligente “HORUS” + Ecomobile presidiato “CAM” + Isola automatica “Eco-Shop” + Isola Self Service “SH24” +  Centro di Raccolta con Colonnina Centro Ambiente “CCA”.
La Tracciabilità Integrata è realizzata da ID&A S.r.l di Brescia che da 15 anni progetta e costruisce sistemi informatizzati per la gestione del servizio di raccolta differenziata.
E’ quindi possibile superare il concetto di p-a-p con sacco appeso alla ringhiera  o il concetto  di cassonetto come discarica urbana. L’apparente antitesi che sembra opporre il p-a-p al cassonetto si supera con la Tracciabilità Integrata: il coordinamento fra diverse attrezzature garantisce all’utente la libertà del conferimento fruendo del servizio più consono alle proprie attività e spostamenti quotidiani.
L’urbanistica e la distanza agli impianti sono i 2 parametri che devono influenzare le scelte in abbinamento con altri 2 parametri fondamentali che sono i costi e la purezza del materiale. Tali parametri indicano le tipologie di attrezzature adatte per ogni città o per ogni area di una città. E’ così possibile perseguire la cosiddetta “segregation at source” e quindi la corrispondente consapevolezza dei diversi materiali che è un fondamentale elemento di civiltà: separare alla fonte garantisce la conoscenza diffusa. Deve poi valere la pena per ogni utente: la Identificazione responsabilizza e consente il controllo della raccolta e quindi la effettiva  possibilità di applicazione di bonus e malus in opportune dosi. Molte esperienze in Italia ed all’estero mostrano che la Tracciabilità Integrata è possibile e dà risultati continuativi.

Piccolo carrello, grandi risultati: è Smart Inox di Falpi

Piccolo carrello, grandi risultati: è Smart Inox di Falpi

17 febbraio 2015 - Dal mercato

“Un piccolo carrello per grandi risultati” è il claim con cui si presenta la linea di carrelli Smart inox di Falpi. Queste attrezzature sono specificamente pensate per venire incontro a tutte le numerose richieste di un carrello piccolo, non ingombrante ma pratico e robusto per lavorare in tranquillità e sicurezza. La famiglia Smart si presenta in sei diverse versioni, dalla…

Windfresh, il profumatore esclusivo di Italsan

Windfresh, il profumatore esclusivo di Italsan

17 febbraio 2015 - Dal mercato

Italsan mette a disposizione della propria clientela un’altra esclusiva macchina in grado di risolvere il problema dell’eliminazione dei cattivi odori e della profumazione in locali muniti di controsoffittatura. Si chiama Windfresh, e permette di risolvere il problema della profumazione di locali ad alta frequentazione. Il caso tipico è quello delle toilette di centri commerciali, aree di servizio, aeroporti, stazioni ferroviarie.…

Il MeTODO GeIAS, l’Anello di congiunzione tra Committente e Appaltatore

Il MeTODO GeIAS, l’Anello di congiunzione tra Committente e Appaltatore

17 febbraio 2015 - Dal mercato

GeIAS ha introdotto nel mercato degli appalti di servizi un metodo innovativo per migliorare la gestione delle attività volte all’esecuzione delle prestazioni, agevolando lo scambio dati tra Committente e Appaltatore.
Il MeTODO GeIAS presuppone il coinvolgimento degli operatori dell’Appaltatore nella messa a punto delle procedure e nella soluzione delle problematiche. Consente il confronto proattivo dell’Appaltatore con il Committente per la…

Testate