Johnson Controls, il pioniere degli ioni di litio, presenta le batterie di nuova generazione

21 febbraio 2012 - Dal mercato

Un intero padiglione pieno di idee per il futuro, tecnologie innovative e prodotti commercializzabili per auto ecologiche. E proprio qui, nel Pavillon Vert dell’82esimo Salone dell’Auto di Ginevra, (8-18 marzo) Johnson Controls presenta il suo vasto know-how sulle batterie: dalla batteria Start-Stop alla batteria agli ioni di litio con celle prismatiche per auto ibride ed elettriche. “Il Padiglione Verde è dedicato alla sostenibilità. Con i nostri sistemi batteria di nuova generazione, che permettono ai nostri clienti di costruire automobili che consumano meno carburante, ci inseriamo perfettamente nello speciale settore “verde” del Salone dell’Auto di Ginevra”, dice Stefan Suckow, Managing Director presso Johnson Controls. “Attualmente lavoriamo per rendere più accessibili le batterie agli ioni di litio e favorirne così l’immissione sul mercato di massa”. 

Batterie più economiche per le auto ibride ed elettriche 

Una tecnologia fondamentale per un ulteriore progresso è costituita dai sottomoduli, il cuore elettrico dei veicoli ibridi ed elettrici. Oggi sono formati prevalentemente da celle agli ioni di litio rotonde e vengono già prodotti in serie da Johnson Controls per molti veicoli. I sottomoduli di prossima generazione saranno invece costituiti da celle prismatiche, quindi occuperanno meno spazio e saranno più facilmente integrabili nei veicoli. I sottomoduli contengono tutti i componenti essenziali quali celle ricaricabili, collettore elettrico, elettronica di monitoraggio, sistema di raffreddamento e opzioni di fissaggio meccanico. Grazie a una specie di sistema modulare sono più facilmente adattabili a veicoli diversi. Questo permette di ridurre tempi di sviluppo e costi di produzione. La produzione in serie dovrebbe partire al più tardi nel 2014, quando Johnson Controls potrà realizzare strutture per la produzione automatizzata a Hannover, nell’ambito di un “progettovetrina” di respiro nazionale. L’esperienza maturata grazie al progetto consentirà all’azienda di diminuire ulteriormente i costi.

Per una prova sul campo sarà a disposizione un furgone Ford Transit Connect Electric, dotato di una batteria agli ioni di litio di Johnson Controls.

La via di Coopservice alla sostenibilità energetica

La via di Coopservice alla sostenibilità energetica

18 gennaio 2017 - Dal mercato

Organizzazione, tecnologia, innovazione. Sono le tre parole d’ordine del settore Energy & Facility Management di Coopservice, tra i leader nell’erogazione di servizi integrati alle imprese e alla comunità. Grazie ad una organizzazione gestionale che garantisce duttilità e rapidità di intervento, Coopservice si propone come il partner ideale per chi è alla ricerca di risposte integrate e tecnologicamente adeguate alle sempre…
Con Tailor e l’impegno a favore  del  green cleaning, Arco rinnova la sfida

Con Tailor e l’impegno a favore del green cleaning, Arco rinnova la sfida

17 gennaio 2017 - Dal mercato

Per ARCO Chimica il 2017 sarà dedicato allo  sviluppo e al consolidamento di alcuni importanti progetti, che continuano a rendere protagonista l’azienda modenese  nella detergenza professionale. Il direttore generale, Luca Cocconi, è ottimista: “quello da poco concluso”, commenta , “è stato un anno positivo: “In Italia si sono viste smuovere leve importanti, con richieste di materiali nuovi e una grande…
BYTE I RCM: lavapavimenti per le aree medio-piccole

BYTE I RCM: lavapavimenti per le aree medio-piccole

13 gennaio 2017 - Dal mercato

BYTE I è la lavapavimenti professionale che RCM propone per svolgere rapidamente lavori di manutenzione di aree medio piccole. E’ facile da manovrare per lavorare senza fatica in spazi angusti. E’ semplice da usare senza bisogno di  particolare addestramento. E’ robusta per durare a lungo. E’ costante nelle prestazioni per garantire uno standard di resa oraria e in più… NON…
Testate