La disinfestazione con il calore

10 maggio 2011 - Dal mercato

Il mondo della “Disinfestazione professionale” vive  un processo di continua evoluzione legato sia a tecniche applicative che a nuovi sistemi di disinfestazione. Inizialmente la figura del Disinfestatore professionale era legata all’utilizzo di formulati – insetticidi o disinfettanti – che venivano impiegati per eliminare ogni tipo di parassita presente negli ambienti confinati. L’evolversi delle tecniche e della conoscenza, anche grazie alla formazione sempre più attenta dei Tecnici, ha portato all’utilizzo delle tecniche di IPM (Integrate Pest Management) che prevedono l’uso di sistemi intergrati con la diminuzione sostanziale di formulati insetticidi e disinfettanti. L’uso di trappole a feromoni, trappole a colla e sistemi di monitoraggio ha permesso interventi sempre più mirati e meno invasivi.
Tra le innovazioni più significative nel settore negli ultimo anni vi è sicuramente lo sfruttamento della tecnica del calore. Di cosa si tratta? Un “sistema”   che, surriscaldando tutti i luoghi in cui vi è la presenza di parassiti, permette di liberarsene. Ht Ecosystem dopo alcuni anni di applicazioni sperimentali eseguite con successo in collaborazione con un’azienda di disinfestazione che ha creduto nel sistema, propone ai PCO la possibilità di usufruire del suo “sistema di disinfestazione” che si compone di particolari termoconvettori che utilizzano l’energia elettrica per riscaldare i locali trattati.
Ht Ecosystem è un sistema di successo che, grazie ad una tecnologia vincente e sicura qual’ è il calore, permette a tutti i Disinfestatori di apportare al proprio lavoro un elemento innovativo grazie a:

  •  un metodo completamente ecologico, infatti non vi è l’utilizzo di nessun formulato
  •  un sistema atossico nei confronti di persone ed alimenti
  •  un’ampia versatilità di utilizzo con modelli che permettono un’efficace disinfestazione da ogni genere di parassita (insetti – batteri)
  • applicazione in ogni tipo di ambiente, quale l’ambito alimentare, nel contesto della conservazione dei manufatti lignei e per il controllo degli insetti xilfagi, oltre che ad altre interessanti applicazioni nell’ambito professionale, non ultimi gli ambienti ospedalieri (disinfezione) ed alberghieri (eliminazione di Cimex lectularius)
  • possibilità di riutilizzo immediato dei locali trattati
  • nessuna richiesta di permessi particolari da parte delle Autorità per eseguire gli interventi
  • possibili soluzioni personalizzate.

Il successo della tecnologia HT Ecosystem nasce dal fatto che è stata progettata e realizzata espressamente  per disinfestare e sanificare, e quindi le apparecchiature funzionanti ad energia elettrica permettono un’applicazione “ecologica” che non apporta negli ambienti inquinanti (quali idrocarburi) che possano impedirne l’utilizzo. Il calore prodotto dal HT Ecosystem viene riciclato nell’ambiente permettendo di riscaldare ad oltre 55°, temperature a cui non sono in grado di resistere gli insetti in tutte le sue forme di vita (uova, larva, pupa, adulto). Ambienti molto grandi, quali  , mulini e pastifici alti fino a 6,7 e più piani possono essere trattati in modo radicale con una mortalità del 100 % come attestano numerose certificazioni di prestigiose Università ed il CNR (Consiglio Nazione delle Ricerche) che hanno espresso pareri positivi sui risultati ottenuti. Il sistema Ht Ecosystem dopo la sperimentazione e l’applicazione in Italia, è stato utilizzato con successo anche in impianti industriali anche all’estero, unico esempio di tecnologia   di disinfestazione ecologica con il calore sviluppata in Italia ed esportata in Paesi terzi.  

HT Ecosystem dà piena disponibilità a tutti gli applicatori professionali che utilizzano il “sistema calore”   di usufruire delle esperienze acquisite, istruendo i tecnici che potranno utilizzare il sistema  in modo versatile, sicuro, modulabile secondo le esigenze ed il luogo di applicazione.

HT Ecosystem, il sistema di disinfestazione più innovativo a disposizione dei Disinfestatori più preparati ed all’avanguardia!

BYTE I RCM: lavapavimenti per le aree medio-piccole

BYTE I RCM: lavapavimenti per le aree medio-piccole

13 gennaio 2017 - Dal mercato

BYTE I è la lavapavimenti professionale che RCM propone per svolgere rapidamente lavori di manutenzione di aree medio piccole. E’ facile da manovrare per lavorare senza fatica in spazi angusti. E’ semplice da usare senza bisogno di  particolare addestramento. E’ robusta per durare a lungo. E’ costante nelle prestazioni per garantire uno standard di resa oraria e in più… NON…
Carrelli Falpi, un mondo di certificazioni “made in Italy”

Carrelli Falpi, un mondo di certificazioni “made in Italy”

11 gennaio 2017 - Dal mercato

Si fa presto a dire certificazioni: troppo spesso si abusa di questo termine, che in molti casi è ormai diventato un’etichetta vuota di contenuti. In Falpi non è così, e lo sa bene chi conosce l’azienda da vicino. “Per noi -sottolinea Andrea Loro Piana– certificarci significa mettere nero su bianco principi che, nella stragrande maggioranza dei casi, facevano già parte…
Logipap ed il sistema di tariffazione puntuale

Logipap ed il sistema di tariffazione puntuale

11 gennaio 2017 - Dal mercato

Logicar S.r.l., specializzata nel settore dei servizi telematici ed informatici applicati all’igiene urbana ha sviluppato Logipap, un sistema dedicato al “porta a porta” ed al calcolo della tariffazione puntuale. Logipap è un innovativo sistema basato sull’utilizzo di antenne ad alta frequenza da applicare sul veicolo adibito alla raccolta rifiuti. Un sistema costituito sostanzialmente da una centralina, una scheda Reader ed…
Testate