Mattioli: «Accordo sul CCNL multiservizi è un investimento per le nostre imprese»

16 Luglio 2021 - imprese & dealers

Mattioli: «Accordo sul CCNL multiservizi è un investimento per le nostre imprese»

«Un accordo storico, un atto di responsabilità verso le imprese, i lavoratori ed il Paese. L’intesa raggiunta tra sindacati e parti datoriali sul contratto nazionale multiservizi attesa da otto anni, è un importante investimento da parte delle aziende che vogliono rendere più moderno e ordinato il settore. Un segnale della volontà di contribuire alla ripartenza del Paese da parte delle imprese il cui operato non è da considerarsi accessorio, ma fondamentale per cura e la tutela di tutti, per l’economia e il lavoro.

Conclusa questa fase, il comparto sarà sicuramente più forte, potrà innovarsi con l’auspicio che le istituzioni comprendano le necessità di politiche del lavoro moderne e da attuare in chiave espansiva. Il Governo, tramite il ministro Orlando, ha giustamente sottolineato l’importanza di questo traguardo dal punto di vista dei 600mila lavoratori coinvolti. Ora ci aspettiamo scelte all’altezza di questo risultato storico, pronti a dare il nostro contributo come parte datoriale, con proposte in grado di far emergere i servizi in tutta la loro dimensione economica e sociale».

Lo dichiara Lorenzo Mattioli, presidente di ANIP Confindustria, associazione nazionale imprese di pulizia e servizi integrati commentando l’ipotesi di accordo volta al rinnovo del CCNL multiservizi. Aggiunge il vice presidente di ANIP Confindustria Massimo Diamante: «Nei prossimi giorni, detta ipotesi verrà sottoposta ai formali passaggi interni da parte del Sindacato e, in caso di esito positivo, diverrà definitiva. Cogliamo, quindi, l’occasione per ribadire l’importanza di questo rinnovo, che può essere definito senza tema di smentita, storico per tutto il settore e per la nostra Associazione ed un atto di responsabilità anche nei confronti dei nostri lavoratori, in un momento di grande difficoltà per tutto il Paese».

Green pass a Issa Pulire 2021

Green pass a Issa Pulire 2021

27 Luglio 2021 - sanità

ISSA PULIRE si appresta ad accogliere visitatori ed espositori in un ambiente reso ancora più sicuro dalle misure previste dal dpcm del 22 luglio, che consente l’ingresso in fiera a tutte le persone in possesso del GREEN PASS. Il GREEN PASS, in vigore nei Paesi dell’Unione Europea e in tutta l’area Schengen, certifica infatti che la persona è stata vaccinata…
LiFE 2021, in arrivo la summer edition il 23 e 24 settembre

LiFE 2021, in arrivo la summer edition il 23 e 24 settembre

26 Luglio 2021 - imprese & dealers

Torna LiFE (Labour intensive facility event), manifestazione promossa dalla federazione confindustriale Confindustria Servizi HCS che nel 2021 vedrà a Roma la sua speciale Summer Edition. Il 23 e 24 settembre il resort QC Terme ospiterà l’evento della ripartenza per il settore: imprese, istituzioni, stakeholder e opinion leader si incontreranno nella due giorni dedicata al mondo dei Servizi alle prese,  come…
Issa Pulire 2021: un’indagine rivela l’interesse a partecipare

Issa Pulire 2021: un’indagine rivela l’interesse a partecipare

23 Luglio 2021 - imprese & dealers

A Verona, dal 7 al 9 settembre, si svolgerà in presenza “Issa Pulire 2021 – The smart show”. Una recente ricerca sui potenziali visitatori della fiera è stata commissionata da Issa Pulire Network alla società Data Hub. Questi i risultati.  Un hub internazionale del pulito Dopo lo stop forzato dovuto all’emergenza, la fiera è pronta a celebrare la XXV edizione…
Testate