I promotori del progetto Hygienalia+Pulire si mostrano entusiasti dell’accordo e ottimisti verso la riuscita della manifestazione

09 Giugno 2011 - imprese & dealers

A seguito dell’annuncio dell’accordo che ha portato alla nascita della fiera Hygienalia+Pulire, Toni D’Andrea, Amministratore Delegato di Afidamp Servizi, Josep Pinent, Presidente di Asfel e del Comitato Organizzatore di Hygienalia + Pulire, Alberto Alonso, Vicedirettore Reed Exhibition Iberia e Nacho Rocafull, Direttore del Gruppo Fiere per il Consumatore Finale e per i Nuovi Mercati di Feria Valencia si sono dichiarati soddisfatti della volontà espressa da tutte le parti coinvolte di raggiungere un’intesa in grado di garantire la celebrazione del più grande evento del settore della pulizia e dell’igiene industriale in Spagna.

 

Innazitutto si sottolinea la profonda collaborazione tra le parti nel percorso che ha portato a Hygienalia+Pulire, Fiera della Pulizia e dell’Igiene Professionale, un percorso condiviso che porterà enormi vantaggi a tutti i soggetti coinvolti. La manifestazione infatti, prevista presso Feria Valencia dal 31 gennaio al 2 febbraio 2012, ha l’ambizione di essere l’unico appuntamento in grado di offrire le migliori novità di prodotto e il miglior standard di servizio agli operatori della pulizia professionale sul mercato spagnolo.

 

In quest’ottica si è pensato ad un appuntamento biennale, preferibilmente negli anni pari. Determinante sarà tuttavia a tal proposito la risposta degli espositori e dei visitatori a questa prima edizione. La scelta di Valencia vuole valorizzare un polo fieristico all’avanguardia, con il più grande spazio espositivo su territorio spagnolo e tra i primi otto in Europa.

 

I primi dati relativi alla risposta degli operatori e del mercato in generale parlano chiaro: in sole tre settimane dall’annuncio dell’accordo le 15 società spagnole più importanti nel settore delle macchine si sono dimostrate favorevoli alla nuova fiera, così come molte aziende che operano nel settore dei prodotti chimici. Allo stato attuale, il grado di rappresentatività dei diversi settori si suddivide tra il 45% di macchine per la pulizia e il 55% di prodotti chimici e altri accessori per la pulizia.
L’obiettivo della fiera è inoltre quello di aumentare la presenza di diversi settori: ambiente, riciclaggio, lavanderia, accessori, uniformi, sicurezza, pulizia delle strade. Si conferma anche il tentativo di offire due momenti di incontro e dibattito per il settore ospitalità e ho.re.ca, che hanno un ruolo chiave.

In termini del profilo dei visitatori, gli sforzi si concentreranno sugli operatori di  Spagna e Portogallo, ma si cercherà di arrivare il più possibile anche all’utente finale, per rappresentare l’intero settore in tutte le sue parti, obiettivo ambizioso che non si prefigge di esaudire in questa prima edizione, ma che si perseguirà nel tempo.

 

Per informazioni:

Relazioni esterne                                                                      

Chiara Calati                                                                Segreteria Organizzativa di Pulire 2011

relazioniesterne@afidamp.it                                            info@pulire-it.com

 

Bonus per le imprese che utilizzano materiali dal riciclo dei rifiuti

Bonus per le imprese che utilizzano materiali dal riciclo dei rifiuti

14 Gennaio 2022 - igiene urbana

L’istanza per le spese sostenute nel 2020 deve essere presentata tramite la piattaforma informatica Invitalia PA Digitale Le imprese che impiegano materiali e prodotti che derivano, per almeno il 75% della loro composizione, dal riciclo di rifiuti o di rottami, possono presentare istanza per le spese sostenute nel 2020. Le domande devono essere presentate esclusivamente in formato elettronico, tramite la…
Polti collabora con SDA Bocconi per un approccio strategico alla Sostenibilità

Polti collabora con SDA Bocconi per un approccio strategico alla Sostenibilità

13 Gennaio 2022 - hotel & catering

Il gruppo Polti ha deciso di intraprendere un’importante collaborazione con il centro di ricerca Sustainability Lab della SDA Bocconi – School of Management diretto dal prof. Francesco Perrini, Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese e Presidente del Comitato di Sostenibilità del prestigioso ateneo milanese. Obiettivo di questa  collaborazione, altamente qualificata per l’azienda comasca, è procedere ad una strategic review …
Candida la tua innovazione all’Amsterdam Innovation Awards 2022

Candida la tua innovazione all’Amsterdam Innovation Awards 2022

11 Gennaio 2022 - imprese & dealers

Durante Interclean Amsterdam, dal 10 al 13 maggio 2022, si svolgerà l’Amsterdam Innovation Award, il concorso internazionale per le nuove macchine, attrezzature e accessori per la pulizia professionale.  Il premio ha un enorme prestigio nel settore e un impatto commerciale mondiale, con l’attenzione dei media internazionali. Vincere l’Amsterdam Innovation Award è il massimo riconoscimento per le aziende e gli innovatori,…
Testate