ENEA: nuovo metodo biotecnologico contro la zanzara tigre

27 luglio 2018 - disinfestazione

ENEA: nuovo metodo biotecnologico contro la zanzara tigre

L’ENEA ha sviluppato un metodo biotecnologico per limitare la riproduzione della zanzara tigre e abbattere le sue capacità di trasmettere virus tropicali. Questo risultato è stato possibile grazie all’introduzione nella zanzara in laboratorio di ceppi specifici del batterio Wolbachia, innocuo per l’uomo e comunemente presente in gran parte degli insetti. Le femmine hanno manifestato un azzeramento della trasmissione del virus Zika e una riduzione a meno del 5% di quella dei virus di Dengue e Chikungunya, mentre i maschi sono stati in grado di rendere sterili le femmine selvatiche della specie dopo l’accoppiamento, compromettendone la possibilità di riprodursi.


Sperimentato in condizioni controllate contro popolazioni di zanzara tigre sia italiane che tropicali, il metodo biotecnologico dell’ENEA è volto a prevenire il rischio di epidemie associate a questi virus ed è stato testato nell’ambito del progetto europeo INFRAVEC 2 grazie alla collaborazione con il dipartimento di virologia dell’Istituto Pasteur di Parigi. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica PLoS Neglected Tropical Diseases.
Pur non essendo ancora utilizzato in Europa, l’Agenzia Europea per le Sostanze Chimiche (ECHA) ha classificato il metodo ENEA come biocida – assimilato cioè a sostanze, miscele o metodi utilizzati per il controllo di organismi nocivi – mentre il Ministero della Salute italiano ha dato il via libera alla sperimentazione in campo su aree controllate.

Fonte: ENEA, divisione Biotecnologie e Agroindustria

Allarme vespa velutina  in Lunigiana

Allarme vespa velutina in Lunigiana

10 dicembre 2018 - disinfestazione

È stato catturato e ucciso  un esemplare maschio di vespa velutina nel comune di Licciana Nardi in provincia di Massa Carrara. Il maschio (nella foto) è stato catturato e ucciso mentre volava presso un alveare di api. Si tratta della seconda segnalazione di adulti di vespa velutina nel territorio della regione Toscana, dopo quella del 2017 a Pietrasanta (Lu). Numerose…
“I metodi biologici nell’IPM”

“I metodi biologici nell’IPM”

05 dicembre 2018 - disinfestazione

Lo scorso 27 novembre presso l’Hotel Palatino di Roma, per iniziativa di ANID, si è svolto un interessante convegno sul tema “I metodi biologici nell’IPM: giornata specialistica sulla gestione Integrata degli infestanti (mosche e acari) negli allevamenti, agriturismi, industrie alimentari, discariche, compostaggi”. Si è trattato di un approfondimento molto interessante, che ha visto, dopo l’introduzione di Marco Benedetti, presidente ANID,…
Zanzare: quali miglioramenti alla luce dell’esperienza 2018

Zanzare: quali miglioramenti alla luce dell’esperienza 2018

21 novembre 2018 - disinfestazione

ll 26 novembre a Bologna (sala 20 maggio 2012, Terza Torre di viale della Fiera 8) si terrà il convegno “Zanzare: un rischio per la salute. Il piano regionale arbovirosi: quali miglioramenti alla luce dell’esperienza  2018”. Da tempo la Regione Emilia-Romagna è interessata dalla circolazione di virus trasmessi attraverso la puntura di zanzare, compreso il virus West Nile che nel…
Testate