Archistar e pulizia: binomio possibile

03 agosto 2010 - news

Archistar e pulizia: binomio possibile

In occasione di SIA GUEST, il salone internazionale dell’accoglienza,  che si svolgerà a Rimini dal 20 al 23 novembre prossimi, AfidampCOM organizza un talk show per dibattere un tema che finora non è mai stato affrontato: “PROGETTARE PER LA PULIZIA

Come il progettista può facilitare le operazioni di pulizia e di manutenzione degli alberghi”

Il tema nasce da problematiche che gli operatori del cleaning si trovano a dovere affrontare quotidianamente e che si accentuano quando gli ambienti in cui prestano la loro attività sono pensati e realizzati prevalentemente in funzione dell’estetica, che può raggiungere la dimensione artistica, tenendo però solo conto di se stessa nella sua astratta rarefazione.

Quando dalla contemplazione si deve scendere alla concretezza della manutenzione, e della pulizia in particolare, allora spesso sorgono difficoltà, legate al fatto che ambienti, materiali, arredi, strutture non sono progettate per essere anche pulite, quasi che la bellezza bastasse a se stessa, senza essere contaminata da qualsiasi tipo di sporco.

Ma non è così. E lo sanno bene coloro che si devono occupare, per esempio, della manutenzione e della pulizia delle cupole in vetro della Fiera di Rho.

Non solo le grandi opere presentano queste “pecche”.  In genere, gli edifici non vengono pensati in funzione della loro pulizia. Neppure gli alberghi, che dell’igiene in genere fanno uno dei baluardi dell’accoglienza.

E’ possibile, pertanto, progettare gli edifici prevedendo, valutando e vigilando la fattibilità delle operazioni di pulizia, che tengano anche conto della necessità di operare in tempi rapidi, ottimizzando le rese, minimizzando le risorse e gli investimenti.?

A dare risposte a queste domande, saranno chiamati un  esperto di manutenzione e di materiali edili, un esponente del comparto delle imprese di servizi, architetti che abbiano nel loro palmares una lunga consuetudini con la progettazione alberghiera, un direttorei d’albergo, un manager di grandi catene alberghiere, che si confronteranno sulla possibilità di stabilire una sinergia tra i due mondi: quello della progettazione architettonica e quello della pulizia professionale.

 

 

Tags: ,
Presentato a Firenze il network europeo “Think Green. The environment: good for business”

Presentato a Firenze il network europeo “Think Green. The environment: good for business”

02 maggio 2016 - igiene urbana

È stato presentato il 27 aprile a Firenze il nuovo di imprese “network europeo Think Green. The environment: good for business” con sede a Bruxelles. Diverse le realtà industriali italiane che hanno deciso di aderire all’innovativo progetto. Tra le altre, Gorent Spa, Eco.Energia Srl, Eco.partecipazioni Srl, Italscania Spa e Quadrifoglio Spa.   Cos’è Think Green Nato dall’idea dell’imprenditore fiorentino Furio…
Pulisci e corri: 350 km per salvare l’ambiente

Pulisci e corri: 350 km per salvare l’ambiente

29 aprile 2016 - igiene urbana

Ai nastri di partenza la seconda edizione di “Keep Clean and Run – Pulisci e Corri”, l’eco-trail di 350 chilometri che partirà sabato 30 aprile da San Benedetto del Tronto (AP) e si concluderà venerdì 6 maggio a Roma. Un appuntamento che rappresenta l’evento centrale italiano del secondo “European Clean Up Day”, campagna europea contro l’abbandono dei rifiuti (littering) che…
Convegno annuale ANAM

Convegno annuale ANAM

28 aprile 2016 - imprese & dealers

Anche quest’anno AIISA (Associazione Italiana Igienisti dei Sistemi Aeraulici) ha organizzato il proprio Convegno annuale ANAM. Si è trattato della ottava edizione,  svolta ad Aci Castello dal 13 al 15 aprile, con il motto “Il percorso della conoscenza ed il rispetto delle regole”. I segni di una sempre crescente, seppur timida, ripresa economica hanno indotto il Consiglio Direttivo di AIISA…
Testate