Assemblea Nazionale ANCI VA IN SCENA A BRINDISI “LA REPUBBLICA DEI COMUNI”

14 settembre 2011 - igiene urbana

C’è grande attesa, visto anche il non semplice scenario che si va configurando in questi tempi di “manovre” che mettono in discussione l’autonomia e anche l’esistenza di diversi enti locali, per la XXVIII Assemblea Nazionale ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) in programma a Brindisi, nell’area ex Montecatini, dal 5 all’8 ottobre. Il titolo, significativo, è “La repubblica dei Comuni. Autonomia per lo sviluppo e la coesione sociale”. Si tratta del principale appuntamento che coinvolge sindaci, amministratori e personalità del mondo politico, istituzionale e imprenditoriale sulla governabilità territoriale ma anche su temi di politica nazionale. Ed è anche una preziosa occasione di crescita e visibilità, cornice  ideale per elaborare nuove strategie e stringere nuove alleanze. Contestualmente si terrà la XV Assemblea Congressuale ANCI, con l’elezione del presidente. La nostra casa editrice Edicom sarà presente con le sue riviste nell’area espositiva.

Tags:
Pulisci e corri: 400 km. per salvare l’ambiente

Pulisci e corri: 400 km. per salvare l’ambiente

26 marzo 2015 - igiene urbana

Una corsa di otto giorni; quattrocento chilometri attraverso tre Regioni, percorrendo a piedi strade e sentieri e rimuovendo rifiuti abbandonati lungo il percorso. Questo lo spirito di “Pulisci e Corri”, evento centrale italiano del secondo “European Clean Up Day”, la campagna di comunicazione realizzata da una rete di attori europei che promuovono azioni di sensibilizzazione sul tema del contrasto all’abbandono…

Rifiuti: per Assoambiente direttive appalti UE eccellente possibilità

Rifiuti: per Assoambiente direttive appalti UE eccellente possibilità

13 marzo 2015 - igiene urbana

“Oltre il 46% degli appalti pubblici di gestione rifiuti urbani è sottratto al mercato e alla libera concorrenza, di particolare interesse degli utenti, e viene gestito attraverso affidamenti in house pur in assenza di requisiti. Il recepimento delle Direttive europee su Appalti e Concessioni costituisce un’occasione preziosa e non rinviabile per superare una volta per tutte questa situazione di monopolio…

Nella gestione dei RAEE l’Italia capofila in Europa

Nella gestione dei RAEE l’Italia capofila in Europa

05 marzo 2015 - igiene urbana

L’Italia guida la certificazione europea degli impianti che trattano i rifiuti elettronici (RAEE). Ecodom, Ecolight, ERP Italia, RAEcycle e Remedia, cinque consorzi che gestiscono complessivamente oltre l’80% dei RAEE prodotti in Italia, hanno aderito al progetto WEEELABEX per la creazione di regole e standard omogenei in tutta Europa nella gestione e trattamento dei rifiuti elettronici.
A distanza di un anno,…

Testate