L’Ospedale Civico di Chivasso diventa verde grazie a Manutencoop

09 febbraio 2018 - facility management

L’Ospedale Civico di Chivasso diventa verde grazie a Manutencoop

Una sensibile riduzione dei consumi ed un netto taglio alle emissioni di CO2 in atmosfera. Questi, in sintesi, i principali benefici ottenuti dall’Ospedale Civico di Chivasso, grazie alla nuova centrale termica realizzata da Manutencoop Facility Management S.p.A.

La centrale, che è entrata in funzione  in occasione dell’inaugurazione della nuova ala dell’Ospedale Civico di Chivasso, serve l’intera struttura e costituisce la prima tappa di un progetto più ampio di riqualificazione tecnologica nell’ambito del contratto siglato tra MFM e l’Asl Torino 4. L’accordo prevede, infatti, la gestione globale dei servizi di energia termica, condizionamento e messa a norma degli impianti dei Distretti di Chivasso, San Mauro e Settimo e porterà l’Azienda Sanitaria Locale ad essere all’avanguardia in materia di sostenibilità ambientale in campo sanitario.

Il nuovo impianto ha previsto l’installazione di due generatori di calore a  condensazione con una potenza termica complessiva di 6,5 MW e consentirà, da un lato, una migliore efficienza e una maggiore affidabilità, e, dall’altro, garantirà, a regime, un risparmio termico pari a circa 502 TEP dei consumi complessivi della struttura ospedaliera, vale a dire il risparmio che si avrebbe spegnendo circa 250 caldaie da appartamento per 1 anno. Inoltre, in termini ambientali, le minori emissioni in atmosfera pari a ad oltre 1200 tonnellate di CO2 l’anno, genereranno un beneficio pari a quello che si otterrebbe piantando 7.950 nuovi alberi in 10 anni.

L’ospedale sarà, inoltre, dotato di una nuova centrale frigorifera per la produzione di acqua refrigerata e di un impianto di cogenerazione per la produzione combinata di energia elettrica e termica che consentiranno, al completamento dei lavori, un ulteriore risparmio di 352,8 TEP.

Ulteriori interventi di riqualificazione energetica, per un investimento complessivo pari ad oltre 7 milioni di euro, riguarderanno, inoltre, nei prossimi mesi, gli ospedali di Ciriè e Lanzo e 19 presidi operativi e poliambulatori territoriali dell’ASL Torino 4.

Al termine dei lavori il beneficio in termini di riduzione dei consumi sarà quindi complessivamente pari a 1.293,8 TEP annui.

http://www.manutencoopfm.it/

Counseling azienda-dipendenti, viaggio nel “backstage” dell’impresa

Counseling azienda-dipendenti, viaggio nel “backstage” dell’impresa

22 febbraio 2018 - Articoli

(Tratto da GSA n.1, 2018)  Il lavoro delle imprese di pulizia-servizi integrati-multiservizi è forse quello con la più alta intensità di manodopera. Il che comporta una serie di problematiche anche interne, nell’organizzazione del lavoro e nella gestione del personale. A questo proposito, pionieristico è il caso della coop Formula Servizi di Forlì, che ha in organico una dipendente deputata proprio…
Seminario: La Galassia del lavoro

Seminario: La Galassia del lavoro

16 febbraio 2018 - facility management

Ricordiamo che il 19 febbraio 2018 a Bologna, Scuola Nazionale Servizi organizza un seminario, presso il Savoia Hotel Regency,  durante il quale si realizzerà un’analisi approfondita delle norme sul lavoro dopo le diverse modifiche intervenute a seguito del Job act e dei diversi decreti attuativi e correttivi. Tra gli argomenti trattati: – Le diverse norme agevolative sulle assunzioni e sul…
Mattioli (ANIP-Confindustria): ribadiamo che i servizi non sono un comparto residuale

Mattioli (ANIP-Confindustria): ribadiamo che i servizi non sono un comparto residuale

16 febbraio 2018 - facility management

«ANIP-Confindustria, in occasione dell’Assise Generali di Confindustria in corso a Verona, ribadisce l’importanza di definire una piattaforma di proposte degli industriali al Paese. Un lavoro programmatico significativo  che  il sistema confindustriale, sotto la guida del Presidente Vincenzo Boccia, ha approntato direttamente con gli imprenditori in vista delle prossime elezioni. Idee che saranno portate all’attenzione del Governo che scaturirà dalla consultazione…
Testate