Cinipide del castagno, intensificare gli interventi

26 luglio 2011 - disinfestazione

Cinipide del castagno, intensificare gli interventi

Il cinipide del castagno (Dryocosmus kuriphilus), è stato segnalato per la prima volta in Toscana nel 2008, in provincia di Massa Carrara,diffondendosi poi in tutta la Toscana con conseguenti seri danni ai castagneti e sulla produzione di castagne.

La Regione, con i suoi Servizi, si è prontamente attivata, con un esteso monitoraggio, finanziamenti specifici, l’allevamento dell’antagonista (l’imenottero calcidoideo Torymus sinensis) e l’avvio della lotta biologica (in 5 siti nel 2010 e il altri 21 siti nel 2011).

Considerato che l’allevamento dell’antagonista e la lotta biologica per salvare i castagneti richiedono comunque diversi anni, Legambiente, nell’esprimere apprezzamenti al Servizio Fitosanitario Regionale, al Servizio META e al Corpo Forestale per le azioni messe in atto, ha chiesto alla Regione Toscana di intensificare al massimo gli sforzi per combattere il cinipide del castagno e per avviare il recupero dei castagneti danneggiati.

Legambiente Carrara

Zika virus, ancora una minaccia dalla zanzara tigre

Zika virus, ancora una minaccia dalla zanzara tigre

04 febbraio 2016 - disinfestazione

(Tratto da GSA n.1, gennaio 2016) Isolato in Italia il temuto Zika virus, responsabile negli anni scorsi di drammatiche epidemie nel Pacifico e in altre zone del mondo. E’ veicolato dalla zanzara tigre e può colpire individui adulti e feti provocando sintomi che vanno da una semplice febbre a neuropatie e microcefalia infantile. Ecco come difendersi. FARE CLIC PER SCARICARE…
Virus Zika, confermati casi anche in Italia

Virus Zika, confermati casi anche in Italia

25 gennaio 2016 - disinfestazione

Dopo aver colpito 22 Paesi dell’America Latina, facendo scattare l’allarme rosso per i rischi alla salute pubblica, il virus Zika, associato alla comparsa di gravi patologie nei neonati, ha raggiunto anche l’Italia: 4 casi di contagio sono stati segnalati nel nostro Paese, tutti in uomini che rientravano dal Brasile. ”I casi sono relativi alla Primavera del 2015 ed ora –…
Lotta alle nutrie in Lombardia

Lotta alle nutrie in Lombardia

18 gennaio 2016 - disinfestazione

Per la lotta alle nutrie la Regione Lombardia mette a disposizione 150.000 euro dal proprio bilancio per il Piano regionale di contenimento ed eradicazione e, allo stesso tempo, ha chiesto al Ministero della Salute l’autorizzazione ad utilizzare 1.000.000 di euro, quota dei fondi vincolati per la lotta al randagismo, che mette a disposizione complessivamente 2.000.000 di euro. Con la recente…
Testate