Sanificazioni “green” a basso impatto ambientale

03 Settembre 2021 - sanità

Sanificazioni “green” a basso impatto ambientale

L’Università di Udine, grazie alla collaborazione con l’azienda Euro&Promos, sperimenterà sul campo soluzioni per ospedali e industrie a misura d’ambiente.

Per far fronte alle nuove esigenze di sanificazione e la tutela dell’ambiente è sceso in campo il mondo accademico. In prima linea c’è il Dipartimento Politecnico di Ingegneria e Architettura dell’Università di Udine che sta lavorando all’individuazione di metodologie e tecniche d’intervento, che possano contribuire in modo efficace alla disinfezione delle superfici, in modo sostenibile. Il gruppo di lavoro è coordinato dal professor Alfredo Soldati e dal professor Cristian Marchioli. La ricerca ha l’obiettivo di definire una procedura di sanificazione, certa e validata da processi scientifici, che assicuri l’efficacia del risultato, garantendo al contempo la sostenibilità ambientale del servizio.

Alla fase di ricerca se ne aggiunge una di sperimentazione sul campo resa possibile da un accordo con la divisione “Ricerca e sviluppo” di Euro&Promos, società friulana tra i più importanti player nazionali del comparto del facility managament. L’impresa conta centinaia di collaboratori e collaboratrici che quotidianamente operano su tutto il territorio nazionale, utilizzando prodotti per la sanificazione che rispondono alla Circolare del Ministero della Salute ed ai Rapporti ISS (alcol etilico al 61%-71%, perossido di idrogeno allo 0,5% e ipoclorito di sodio allo 0,1% cloro attivo per almeno 1 minuto) e sperimenteranno le soluzioni studiate con l’ateneo friulano.

“I processi di igienizzazione e disinfezione coinvolgono complessi meccanismi di atomizzazione, evaporazione e deposizione del prodotto detergente. Questi meccanismi – riferiscono Soldati e Marchioli – hanno un impatto cruciale sull’efficienza della sanificazione e sul suo impatto ambientale. La loro ottimizzazione richiede una stretta interazione tra laboratori di ricerca e operatori del settore per garantire il necessario trasferimento di conoscenze ed esperienze sul campo. In questo senso, la collaborazione tra Euro&Promos e l’Università di Udine rappresenta un esempio virtuoso”.

“L’attenzione all’ambiente e a un consumo consapevole delle risorse sono, da sempre, valori che ci contraddistinguono – afferma l’amministratore delegato di Euro&Promos Alberto Tavano Colussi – la collaborazione con l’Università di Udine ha l’ambizioso obiettivo di trovare soluzioni innovative, tecnologicamente avanzate e validate per coniugare la necessità di sanificazione a quella di preservazione dell’ambiente. Crediamo da sempre nella ricerca e lo facciamo sostenendo anche il nostro dipartimento interno “Ricerca e Sviluppo” che conta professionalità di altissimo livello”.

Recentemente Euro&Promos ha conseguito la certificazione Carbon Footprint, lo studio ha misurato l’ammontare totale delle emissioni di gas ad effetto serra, causate direttamente od indirettamente dai servizi di pulizia sanitaria, civile ed industriale.

Fonte: Comunicato stampa

Camst Group, comunicare la sostenibilità

Camst Group, comunicare la sostenibilità

27 Settembre 2021 - sanità

Ridurre l’impronta ambientale, utilizzare energie rinnovabili, combattere lo spreco alimentare, sostenere i dipendenti attraverso iniziative dedicate, gestire al meglio i rifiuti, rispettare e incentivare il benessere animale: queste le sfide del bilancio di sostenibilità 2020 di Camst group, in linea con gli SDGs dell’Agenda 2030, che quest’anno prende vita anche in formato digitale con contenuti testuali, fotografici, video e podcast…
Certificazione ISO 14067 per COPMA

Certificazione ISO 14067 per COPMA

23 Settembre 2021 - sanità

Copma ottiene la certificazione ISO 14067 per il servizio di pulizia professionale in ambito ospedaliero, che attesta l’impronta ambientale di prodotto (Carbon Footprint) con approccio sistematico (CFP-SA), nel cantiere dell’Ospedale del Delta di Lagosanto (FE). I dettagli del progetto supportato da Punto 3.  L’azienda Copma s.c.r.l. di Ferrara, tra le imprese leader ed innovative nel settore delle pulizie e delle…
ISSA PULIRE 2021: una scommessa vinta!

ISSA PULIRE 2021: una scommessa vinta!

10 Settembre 2021 - sanità

E’ terminata ieri la 25° edizione di ISSA PULIRE 2021, che rappresenta per espositori, visitatori e per la stessa organizzazione una scommessa vinta. “C’era bisogno di dare un segnale di ripresa al settore- commenta Toni D’Andrea, CEO di ISSA PULIRE Network – e credo che la fiera sia stata l’occasione migliore per ripartire insieme. Le aziende e le imprese presenti…
Testate