Natale, e-commerce e raccolta differenziata di carta e cartone

21 Dicembre 2018 - igiene urbana

Natale, e-commerce e raccolta differenziata di carta e cartone

Natale: tempo di feste, doni, pacchetti e cene. Confezioni di regali e panettoni si sommano ai sempre più numerosi imballi usati per consegnare gli acquisti online e i bidoni dei condomini si riempiono sempre più rapidamente di carta e cartone.

È evidente che il fenomeno dell’e-commerce è destinato ad impattare in modo sempre più rilevante sulla gestione dei rifiuti urbani: secondo l’Osservatorio e-commerce del Politecnico di Milano, nel 2018 si registreranno circa 260 milioni di spedizioni da e-commerce in Italia, di cui circa il 10-15% solo a Milano. Proprio a Milano, Amsa, società del gruppo A2A, in collaborazione con Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica), per rispondere alle mutate esigenze e abitudini di acquisto dei cittadini ha avviato già nel 2017 un potenziamento del servizio di raccolta porta a porta di carta e cartone: il servizio copre ora metà città con l’obiettivo di arrivare ad una copertura totale entro la fine del 2019.

È indispensabile che i cittadini stessi facciano la loro parte conferendo in maniera corretta questa tipologia di rifiuto. Per questo Amsa e Comieco hanno lanciato parallelamente la campagna di sensibilizzazione “Carrello virtuale, imballo reale” (on air fino al 31 dicembre 2018) per ricordare le semplici operazioni da seguire per garantire il corretto smaltimento dei cartoni dei pacchi. E consolidare così i già buoni risultati della raccolta. Milano infatti rimane una delle metropoli europee più virtuose in termini di raccolta differenziata con una percentuale del 59,7% registrata nel 2018.

 Vademecum di Comieco per un Natale sostenibile

Pacchi e scatole in carta e cartone

Separate carta e cartone da elementi estranei come nastro adesivo, punti metallici e plastiche che contengono le bolle di consegna e l’indirizzo. Appiattite successivamente il cartone in modo da occupare il minor spazio possibile nel cassonetto.

Pacchetti regalo sostenibili.

Vecchie scatole da scarpe, scatoloni e fogli di giornale sono validi alleati per impacchettare regali di qualsiasi dimensione ed è più “green” accompagnarli con biglietti e buste in carta riciclata.

Pranzi e cenoni con la carta. Dove la butto?

Carta oleata e carta forno, che tanto vengono usate per conservare e preparare le pietanze natalizie, vanno gettate nell’indifferenziata se sporche di cibo, altrimenti, se riportato sulla confezione, vanno conferite nel bidone di carta e cartone. Le confezioni di cotechino, zampone, panettone e pandoro sono costituite da materiali diversi: è necessario separare il cartoncino del packaging dall’involucro di platica e conferirli nel bidone corretto. I tovaglioli di carta usati vanno nell’umido.

Scontrini dei regali e delle cene.

Sono assoluti nemici del riciclo della carta perché costituiti da carta termica. Devono quindi essere gettati nell’indifferenziata.

Al ristorante chiedete il “Rimpiattino”.

Se si passano le feste al ristorante e non finite quello che avete nel piatto, chiedete il “Rimpiattino” e portate a casa gli avanzi per evitare inutile spreco di cibo.

www.comieco.org

www.amsa.it

 

Non rifiutiamoci! Bottiglie e lattine in cambio di libri

Non rifiutiamoci! Bottiglie e lattine in cambio di libri

21 Giugno 2019 - igiene urbana

La notizia è ancora poco diffusa sul web, ma sta circolando rapidamente in tutta Italia grazie al passaparola delle buone pratiche per l’educazione alla sostenibilità. A Polla, piccolo comune del Salernitano, la libreria Ex Libris Cafè ha lanciato con grande successo l’iniziativa “Non rifiutiamoci”, che aiuta l’ambiente e promuove la lettura anche tra chi non può permettersi libri.Basta portare in…
Dulevo International ha fornito 36 spazzatrici negli Emirati Arabi

Dulevo International ha fornito 36 spazzatrici negli Emirati Arabi

20 Giugno 2019 - igiene urbana

Dulevo International, tra i leader mondiali nella pulizia commerciale, industriale e urbana, ha recentemente firmato un prestigioso accordo commerciale con West Coast, il gruppo leader nel settore della pulizia negli Emirati Arabi Uniti e nei paesi del Golfo. Già attiva in oltre 80 Paesi nel mondo, l’azienda emiliana potenzia con questa commessa la propria presenza sul mercato mediorientale, in un’area…
Formula Servizi sempre più green

Formula Servizi sempre più green

03 Giugno 2019 - igiene urbana

A margine dell’annuale assemblea di bilancio di Formula Servizi, si è svolta una conferenza stampa in cui sono stati diffusi i dati sul bilancio ambientale della cooperativa. Le tre macro aree interessate dalla riduzione dell’impatto dell’azienda sono: l’acqua, l’energia e la mobilità. Nel 2018 la quantità di acqua risparmiata nelle pulizie con microfibra raggiunge l’83%, in termini assoluti si tratta…
Testate