Marine litter: Legambiente lancia #NorifiutinelWC

31 Luglio 2017 - igiene urbana

Marine litter: Legambiente lancia #NorifiutinelWC

Legambiente ha lanciato con Goletta Verde la nuova campagna #NoRifiutinelWC, sviluppata da Ogilvy Change, per stimolare il cambiamento dei cittadini ed arginare un problema di portata globale come il marine litter. Nella lotta ai rifiuti in mare si può partire dal basso e dal gesto del singolo cittadino, chiamato a non buttare più i propri rifiuti nel bagno di casa. Anche perché la mole del problema è enorme. In un monitoraggio fatto da Legambiente fra il 2016 e quest’anno è emerso che in 46 spiagge lungo la penisola sono stati trovati quasi 7 mila cotton fioc.

Sono i bastoncini per le orecchie quelli che più di tutti viaggiano dai bagni al mare, ma non sono i soli rifiuti presenti: sulle spiagge si trovano blister di medicinali, tamponi e assorbenti, medicazioni, deodoranti per wc, contenitori per lenti a contatto. Tutta roba che inquina, rimane in mare per anni, viene ingerito dalle specie marine, è pericoloso e quando diventa microplastica finisce nella catena alimentare. Cosa si può fare? Partire da un gesto semplicissimo come quello di usare il cestino della spazzatura.

Da qui la campagna #NoRifiutinelWC. Spiega Legambiente: “Lo scopo della nuova campagna sociale è stimolare il cambiamento spontaneo e permanente di abitudini in un piccolo gesto quotidiano che, tuttavia, può contribuire ad arginare un problema di portata globale come il marine litter: si calcola, infatti, che ogni anno 8 milioni di tonnellate di rifiuti finiscono dritti nei mari e negli oceani del mondo e di questi una percentuale tra l’80% e il 90% di questi rifiuti è plastica”.

Lucart sceglie Enel X per ridurre le emissioni di CO2

Lucart sceglie Enel X per ridurre le emissioni di CO2

18 Gennaio 2022 - igiene urbana

La business line innovativa di Enel supporterà Lucart nel percorso di efficientamento energetico installando un impianto fotovoltaico che produrrà oltre 3 GWh di energia rinnovabile l’anno. Una nuova sinergia che permetterà di disegnare un modello di sviluppo industriale sostenibile in termini economici e ambientali. Si tratta della partnership tra Enel X, global business line innovativa del Gruppo Enel, e Lucart…
Stop alla plastica monouso: cosa cambia?

Stop alla plastica monouso: cosa cambia?

17 Gennaio 2022 - igiene urbana

Importante passo avanti per ridurre la plastica monouso e prima azione green del 2022. Impegno che deve continuare con più forza di prima soprattutto in tempi di pandemia.  L’anno nuovo si apre con un’importante azione green. Da venerdì 14 gennaio è entrata ufficialmente in vigore anche in Italia la direttiva europea SUP (Single Use Plastics) che si pone come obiettivo…
Bonus per le imprese che utilizzano materiali dal riciclo dei rifiuti

Bonus per le imprese che utilizzano materiali dal riciclo dei rifiuti

14 Gennaio 2022 - igiene urbana

L’istanza per le spese sostenute nel 2020 deve essere presentata tramite la piattaforma informatica Invitalia PA Digitale Le imprese che impiegano materiali e prodotti che derivano, per almeno il 75% della loro composizione, dal riciclo di rifiuti o di rottami, possono presentare istanza per le spese sostenute nel 2020. Le domande devono essere presentate esclusivamente in formato elettronico, tramite la…
Testate