L’Europa del cleaning in Conferenza a Bruxelles

25 Giugno 2019 - imprese & dealers

L’Europa del cleaning in Conferenza a Bruxelles

Conto alla rovescia per la Conferenza EFCI 2019, dedicata al futuro del settore in un momento di grandi cambiamenti politici, tecnologici, sociali e culturali. GSA media partner per l’Italia dell’iniziativa.

Ormai imminente il  28 giugno, data molto attesa dalle parti di Bruxelles (e non solo). Proprio nella città belga, sede dell’EFCI, si svolgerà dalle 9.30 alle 16.30 la Conferenza EFCI 2019 dal titolo “Cleaning and facility services: shaping the industry for the future”, ovvero come preparare l’industria al futuro del settore, in uno scenario in continua evoluzioni.

Relatori di alto profilo per un appuntamento da segnare in agenda

A discuterne saranno relatori di altissimo livello provenienti dal mondo imprenditoriale, associativo, ma anche politico-istituzionale, sindacale e della ricerca. A fare gli onori di casa sarà il neopresidente EFCI Juan Diez de Los Rios, che darà il “la” alla prima tavola rotonda della mattinata, prevista per le 9.45 sul tema “Un’industria in evoluzione” (moderatrice Michelle Marshall, di European Cleaning Journal, che guiderà anche l’ultima sessione di lavori), durante la quale varrà presentato lo studio sul cleaning e i facility services negli ultimi 30 anni, da parte di Barry Kitz, manager dell’olandese hkp// RemuNet. A seguire, uno sgaurdo sul futuro nei prossimi 10/20 anni lanciato da Frank Veneman di MBG Europe (Olanda) e dall’italiano Jacopo Mele, presidente della Fondazione Homo ex machina e Partner Your Digital.

Dalla catena del valore al “labour intensive”

Alle 10.30, tavola rotonda n.2, sulla “catena del valore” nel cleaning. A moderarla Katinka Worsøe, di European Business Services Alliance: si andrà dall’innovazione nello Sme alla luce della trasformazione digitale (Véronique Willems, General Smeunited) all’innovazione nei grandi gruppi (Olivier Colly, Samsic – Francia), passando attraverso i fornitori (con Giovanni Riccardi, di Supplean – Italia) e arrivando ai clienti finali, di cui parlerà un rappresentante dell’International Council of Shopping Centers. Dopo il caffè, eccoci all’appuntamento numero 3: “Come fare innovazione in un settore ad alta intensità di manodopera?” sarà la domanda centrale, a cui tenteranno di rispondere attori pubblici, sindacati (Aileen Körfer, di UniEuropa) e rappresentanti di aziende, come Sergio Verdasco, di Ilunion (Spagna) e Anna Königson Koopmans (Tork/Essity).

Pomeriggio all’insegna della sostenibilità

Il pomeriggio sarà dedicato alla sostenibilità e alle sfide che il settore dei servizi di pulizia e servizi si trova ad affrontare quando si tratta di integrare l’economia circolare. Relatori di alto livello, provenienti dalle istituzioni dell’UE, dalle principali aziende del settore per la sostenibilità (Ferrovial Servicios – Alfonso Dìaz del Rio, Werner & Mertz con Franck Vancraeyveld) e dalle associazioni membre (FEP) si confronteranno nella quarta ed ultima tavola rotonda su come il settore dei servizi possa ulteriormente integrare l’economia circolare (compresa la implementazione del marchio Ecolabel UE: del suo valore strategico discuterà Emmanuelle Maire, DG ENV Commissione Europea) e in che modo i prodotti e i processi innovativi aumenteranno le pratiche di sostenibilità del settore e diventeranno un’opportunità di business (Véronique Vansteene, Fep). Molto atteso l’intervento dell’europarlamentare italiana Simona Bonafè, su come i servizi possono offrire un prezioso contributo all’economa circolare. In chiusura, presentazione delle priorità definite da EFCi per il prossimo mandato europeo.

GSA sarà presente all’importante appuntamento europeo in qualità di media partner per l’Italia.

 

 

 

Scuole – Imprese di pulizie: Governo peggiora i servizi, crea disoccupazione e danneggia le imprese

Scuole – Imprese di pulizie: Governo peggiora i servizi, crea disoccupazione e danneggia le imprese

06 Dicembre 2019 - imprese & dealers

“Al danno si aggiunge la beffa. Almeno 5.000 lavoratori senza più occupazione, 11.000 sotto occupati con una riduzione delle ore lavorate e dello stipendio fino al 60%, un peggioramento nei servizi di pulizia nelle scuole e per le imprese il balzello della tassa sul licenziamento (Naspi) con un conto salato che potrebbe sfiorare i 100 milioni. C’è forse qualcuno al…
Rating di legalità, Idealservice ottiene 3 stelle

Rating di legalità, Idealservice ottiene 3 stelle

04 Dicembre 2019 - imprese & dealers

Idealservice “campionessa” di legalità. La cooperativa friulana, che vanta quasi 70 anni di esperienza nel settore dei servizi integrati per le imprese, le comunità e i territori, ha ottenuto dall’Agcom – Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – un prestigioso riconoscimento: le 3 stelle di rating di legalità. Un riconoscimento alla trasparenza, al senso etico e al contrasto della…
Meeting CSN su avvalimento operativo e subappalto

Meeting CSN su avvalimento operativo e subappalto

02 Dicembre 2019 - imprese & dealers

Si terrà il 4 dicembre a Bologna, dalle 9:3o alle 13, presso la Fondazione Golinelli, il primo Silent Meeting della Cns Compliance Academy, il nuovo progetto di CNS organizzato in collaborazione con Legacoop. Avvalimento operativo e subappalto saranno l’argomento al centro dell’incontro. Il prof. avv. Marco Dugato, il prof. avv. Ivan Demuro e il dott. Marco Mingrone (Responsabile dell’ufficio legislativo…
Testate