CNA: “Micro e piccole imprese pronte alla rivoluzione digitale. Servono strumenti innovativi”

17 Marzo 2016 - imprese & dealers

CNA: “Micro e piccole imprese pronte alla rivoluzione digitale. Servono strumenti innovativi”

Introdurre agevolazioni fiscali sulle spese relative agli investimenti in tecnologie, strumenti per migliorare una o più fasi del processo produttivo, formazione. Costituire un fondo pubblico-privato (che coinvolga anche istituzioni locali, scuole, università, centri di ricerca) per favorire la contaminazione digitale della manifattura e l’innovazione prima di tutto attraverso investimenti in macchinari all’avanguardia. Sono le due proposte operative presentate il primo marzo scorso dalla CNA ai componenti della commissione Attività produttive della Camera nell’ambito dell’indagine conoscitiva sul modello da applicare al tessuto industriale italiano e sugli strumenti per favorire la digitalizzazione delle filiere industriali nazionale in un’ottica di “Industria 4.0”.

La CNA si è espressa favorevolmente su questa iniziativa, finalizzata a facilitare il passaggio della struttura produttiva nazionale verso l’utilizzo delle tecnologie più evolute. Nel contempo, ha tenuto a precisare che tale strategia dev’essere costruita ponendo al centro dell’attenzione e dell’azione le micro e le piccole imprese. Solo attraverso una spinta forte alla valorizzazione del capitale umano e all’accrescimento delle competenze delle micro e piccole imprese sarà, infatti, possibile realizzare una crescita significativa e qualificata del valore aggiunto della produzione italiana.

Contrariamente alla vulgata imperante, peraltro, le micro e le piccole imprese già riconoscono l’importanza della digitalizzazione. Un recente studio della CNA dimostra che il 95 per cento di Pmi utilizza internet come strumento di lavoro. Oltre una micro impresa su quattro (il 26,2 per cento, per la precisione) e più di quattro imprese su dieci sopra i venti addetti (il 44,4 per cento) utilizzano, inoltre, strumenti di fabbricazione digitale.

Fonte: CNA

Bonus per le imprese che utilizzano materiali dal riciclo dei rifiuti

Bonus per le imprese che utilizzano materiali dal riciclo dei rifiuti

14 Gennaio 2022 - igiene urbana

L’istanza per le spese sostenute nel 2020 deve essere presentata tramite la piattaforma informatica Invitalia PA Digitale Le imprese che impiegano materiali e prodotti che derivano, per almeno il 75% della loro composizione, dal riciclo di rifiuti o di rottami, possono presentare istanza per le spese sostenute nel 2020. Le domande devono essere presentate esclusivamente in formato elettronico, tramite la…
Polti collabora con SDA Bocconi per un approccio strategico alla Sostenibilità

Polti collabora con SDA Bocconi per un approccio strategico alla Sostenibilità

13 Gennaio 2022 - hotel & catering

Il gruppo Polti ha deciso di intraprendere un’importante collaborazione con il centro di ricerca Sustainability Lab della SDA Bocconi – School of Management diretto dal prof. Francesco Perrini, Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese e Presidente del Comitato di Sostenibilità del prestigioso ateneo milanese. Obiettivo di questa  collaborazione, altamente qualificata per l’azienda comasca, è procedere ad una strategic review …
Candida la tua innovazione all’Amsterdam Innovation Awards 2022

Candida la tua innovazione all’Amsterdam Innovation Awards 2022

11 Gennaio 2022 - imprese & dealers

Durante Interclean Amsterdam, dal 10 al 13 maggio 2022, si svolgerà l’Amsterdam Innovation Award, il concorso internazionale per le nuove macchine, attrezzature e accessori per la pulizia professionale.  Il premio ha un enorme prestigio nel settore e un impatto commerciale mondiale, con l’attenzione dei media internazionali. Vincere l’Amsterdam Innovation Award è il massimo riconoscimento per le aziende e gli innovatori,…
Testate