Appalti di pulizie più “verdi”, soldi pubblici risparmiati

08 Febbraio 2013 - imprese & dealers

Appalti di pulizie più “verdi”, soldi pubblici risparmiati

Appalti di pulizie più “verdi” nella pubblica amministrazione? Regione e Provincia non hanno dubbi: le nuove norme (decreto ministeriale del 24 maggio 2012), che impongono criteri maggiormente ispirati alla sostenibilità ambientale, comporteranno anche un risparmio del 20 per cento rispetto alle spese attuali. In altre parole: soldi pubblici risparmiati. Lo hanno dichiarato il consigliere regionale di Pordenone Franco Dal Mas, e il consigliere provinciale, nonchè sindaco di Porcia, Stefano Turchet, intervenendo in rappresentanza degli enti di appartenenza al convegno organizzato all’auditorium cittadino della Regione dalla Tecno Clean di Cordenons. Il tema: i nuovi Cam (criteri ambientali minimi) imposti dal ministero dell’Ambiente alle pubbliche amministrazioni nei bandi per i servizi di pulizia e per la fornitura di prodotti per l’igiene.

“A Pordenone – ha dichiarato Turchet -, pur territorio fortemente industrializzato, c’è una grande sensibilità per l’ambiente. Ma tocca a noi amministratori farci garanti. Questa norma ci agevolerà, fungendo da esempio per i privati”. Mentre Dal Mas ha sottolineato che “alla fine, a prescindere dai risparmi per le casse pubbliche derivanti dall’utilizzare prodotti e servizi più ecologici, chi ne trarrà vantaggio saranno i cittadini e la loro salute. E questo è l’aspetto più importante”. Portando l’esperienza di un’azienda pubblica è intervenuto sull’argomento anche il presidente dell’Atap, Mauro Vagaggini: “Le certificazioni ambientali, in una società come la nostra, potrebbero rappresentare un aspetto vincente nella prossima gara per il trasporto pubblico”.

L’organizzatore, Luigi Vazzoler, titolare della Tecno Clean, azienda di punta del territorio nell’ambito dei sistemi di pulizia e della sanificazione industriale, ha invece fatto sapere che grazie alla nuova normativa, “nel 2013 almeno il 50 per cento delle gare dovranno essere “ecologiche”. Noi siamo pronti, avendo sempre basato la nostra attività sulla sostenibilità ambientale”. Ma le novità quali sviluppi porteranno nel settore in genere? Uno dei relatori, Gianni De Togni (Scuola Nazionale Servizi), ha risposto: “Indurranno le aziende a puntare maggiormente su innovazioni e ricerca, al fine di aumentare le performance ambientali, garantendo la medesima, se non una migliore, qualità del servizio”. Sono intervenuti pure Daniele Cantagalli, collaboratore di Federchimica-Assocasa,  Andrea Loro Piana, amministratore delegato di Falpi srl e Antonio Incrocci, product manager di Fimap.    

 

EURO&PROMOS annuncia il piano triennale, obiettivo fatturato a 200 milioni

EURO&PROMOS annuncia il piano triennale, obiettivo fatturato a 200 milioni

21 Gennaio 2020 - imprese & dealers

Una multiservices in outsourcing, con attività che spaziano dalle pulizie industriali alla gestione dei magazzini e le manutenzioni impiantistiche, con una crescita costante di fatturato e l’obiettivo di portarlo a 200 milioni di euro nell’arco di tre anni. Euro&Promos annuncia il proprio piano triennale e punta in alto. Nata come cooperativa, ora è una società per azioni che ha da…
Forum Pulire 2020: nuova location e nuovi temi

Forum Pulire 2020: nuova location e nuovi temi

17 Gennaio 2020 - imprese & dealers

Dopo la chiusura di un’importante edizione della fiera PULIRE, ISSA PULIRE NETWORK S.r.l. annuncia le date della quinta edizione del congresso internazionale dei servizi integrati. FORUM PULIRE 2020 si terrà il 13 e 14 ottobre a Milano nella centralissima e prestigiosa sede di Palazzo Regione Lombardia. L’appuntamento ritornerà puntuale ancora una volta per riflettere, pensare e progettare il futuro dell’industria.…
Letizia Battaglia firma il nuovo calendario 2020 di ICA System

Letizia Battaglia firma il nuovo calendario 2020 di ICA System

16 Gennaio 2020 - imprese & dealers

Quindici scatti per riportare le persone al centro del nostro Tempo e della Storia. ICA System si affida quest’anno a Letizia Battaglia per il nuovo calendario 2020. Lo sguardo intenso della bambina con il pallone, divenuto famoso in tutto il mondo, quello nascosto tra le mani di Pier Paolo Pasolini e poi immagini di donne e di scene semplici nei…
Testate