IL PORTALE “QUANTO RISPARMIAMO SE…”

21 Febbraio 2013 - igiene urbana

IL PORTALE “QUANTO RISPARMIAMO SE…”

Quanto consumano gli impianti di illuminazione pubblica di un Comune? Quanto calore può disperdere un edificio? E come i Comuni possono razionalizzare i consumi energetici per risparmiare?

La conoscenza e la composizione dei consumi energetici rappresentano il primo passo per ridurre i costi e fare un uso intelligente delle risorse energetiche.

Ad esempio con gli opportuni accorgimenti è possibile, per le amministrazioni, risparmiare fino al 35% di energia negli edifici afferenti ai Comuni, che rappresentano infatti una quota considerevole del parco immobiliare.

Il portale di Anci Piemonte e CSI Piemonte permette proprio a tutti i Comuni di controllare i propri consumi e pianificare politiche di risparmio energetico. Un progetto unico a livello nazionale che aiuta gli Enti a fare scelte sostenibili ed efficaci, con l’idea che il primo passo per risparmiare sia conoscere dove, come, quando e perché si consuma.

Quanto risparmiamo se…” è disponibile sul portale dei servizi digitali Piemontefacile.it del CSI ed è un’utile esperienza da poter riusare a livello nazionale. Usando i servizi messi a disposizione sul portale, realizzati in collaborazione con Politecnico di Torino, Istituto M. Boella, Regione Piemonte e Provincia di Torino, i Comuni possono inserire le specifiche dimensionali degli edifici, le caratteristiche degli impianti termici e i dati di consumo di illuminazione e riscaldamento. Il sistema analizza i dati e produce report e grafici sull’andamento dei consumi, segnalando con un “semaforo” i casi da approfondire.

“Il nuovo portale Quanto risparmiamo se…  – spiega il Presidente di Anci Piemonte Piero Fassino – permette ai Comuni, e non solo quelli piemontesi, di risparmiare in termini economici ma anche e soprattutto di poter gestire meglio le criticità derivanti dai mancati trasferimenti dello Stato diventando comuni virtuosi nell’ambito energetico-ambientale riducendo di molto le immissioni di CO2 nell’atmosfera e rientrando così nei parametri europei”.

“Con questo portale – aggiunge il Vice Presidente vicario di Anci Piemonte con delega all’ambiente Mauro Barisone – si intende fornire lo strumento di calcolo e valorizzare esattamente con cosa, quanto, e in quanto tempo si può investendo risparmiare sulle spese comunali di illuminazione di edifici, esterni, vie, parchi, strade, ecc. Risparmiare in riscaldamento e in costi di gestione con un sistema di controllo razionale. L’Anci è a disposizione dei comuni per fornire la chiave di lettura per poter attingere ai fondi disponibili di questi settori”.

“Il portale – spiega il Presidente del CSI Piemonte Davide Zappalà – è un concreto esempio di come le tecnologie ICT possono attivamente aiutare gli Enti pubblici a risparmiare e razionalizzare le risorse economiche, in questo momento di grave crisi. Inoltre la riduzione dei consumi energetici e la produzione sostenibile dell’energia costituiscono una priorità e rappresentano un’opportunità di sviluppo . Per questo motivo il CSI ha sviluppato “Smart energy”, una proposta per i Comuni, che comprende anche il supporto normativo, formativo e per la pianificazione degli interventi di efficientamento energetico”.

Fare clic per scaricare la scheda del progetto

 

Lavoro, via libera al Fondo Bilaterale di Solidarietà per il settore ambientale

Lavoro, via libera al Fondo Bilaterale di Solidarietà per il settore ambientale

23 Giugno 2021 - igiene urbana

Con il via libera dell’Inps alla contribuzione da parte delle aziende, diventa operativo il Fondo Bilaterale di Solidarietà per il sostegno del reddito del personale del settore dei servizi ambientali. Uno strumento nel quale le Fonti istitutive sia di parte datoriale (Utilitalia, Confindustria Cisambiente, Legacoop Produzione e Servizi, Confcooperative Lavoro e Servizi, Agci-Servizi e Fise Assoambiente) sia di parte sindacale…
La campagna anti-littering #IoLaButtoLì all’insegna della sostenibilità

La campagna anti-littering #IoLaButtoLì all’insegna della sostenibilità

09 Giugno 2021 - igiene urbana

Al via la seconda edizione della campagna anti-littering #IoLaButtoLì – realizzata in collaborazione con l’agenzia cooperativa sociale Pensieri & Colori – JTI Italia e Save the Planet che innanzitutto promuove un messaggio importante: la sostenibilità passa attraverso i piccoli gesti di ognuno di noi, come buttare una carta o un mozzicone nel posto giusto anziché a terra. Portavoce della campagna…
Dulevo lancia la spazzatrice stradale D6, smart e sostenibile

Dulevo lancia la spazzatrice stradale D6, smart e sostenibile

04 Giugno 2021 - igiene urbana

All’insegna dell’ innovazione e sostenibilità Dulevo International S.p.A., società leader mondiale nella pulizia commerciale, industriale e urbana, lancia la nuova Dulevo D6, inaugurando una nuova era per le spazzatrici stradali. Si tratta di un ennesimo traguardo per la società con sede a Fontanellato (Parma) che con la Dulevo D6 migliora gli standard di innovazione, efficienza e sostenibilità. Il nuovo modello…
Testate