Il valore della sostenibilità della catena di fornitura

19 Novembre 2021 - facility management

Il valore della sostenibilità della catena di fornitura

Continua l’indagine di GSA sulle certificazioni  che  questa volta si occupa del  sistema di monitoraggio EcoVadis.

Le prestazioni ambientali, sociali ed etiche – o sostenibilità – sono oggi un fattore essenziale per le aziende intelligenti e la catena di fornitura è la leva più importante per un impatto positivo. In molti settori industriali il rating è diventato un prerequisito fondamentale per ricevere l’approvazione come fornitore. Dal 2007 EcoVadis valuta le pratiche ambientali e sociali delle aziende basandosi su standard riconosciuti a livello mondiale – fra cui la Global Reporting Initiative (GRI) e lo United Nations Global Compact – e supervisionati da un comitato scientifico internazionale.

Le valutazioni sono fatte in quattro classi di valutazione di Bronzo, Argento, Oro e Platino. L’impegnativo audit comprende 21 indicatori nei quattro temi principali: ambiente, lavoro e  diritti umani, etica e degli appalti sostenibili. La suite di intelligence sulla sostenibilità EcoVadis abbraccia l’intero spettro della gestione dei rischi e delle prestazioni in materia di sostenibilità, con uno screening e una mappatura dei rischi della catena di fornitura su vasta scala, scorecard affidabili con valutazioni attuabili e una gestione completa di audit e miglioramenti. Ma quali sono vantaggi della soluzione EcoVadis per le aziende?

Il sistema di monitoraggio EcoVadis soddisfa tutte le esigenze di comprensione e di gestione delle performance RSI in modo chiaro, completo ed efficace. In particolare:

CAPIRE

– ricevere il feedback sulle prassi aziendali RSI con valutazioni su 4 temi (ambiente, sociale, etica e catena logistica) e l’indicazione dettagliata dei punti di forza e delle opportunità di miglioramento;

– confrontare le performance aziendali con le prassi di settore. Qual è il posizionamento della vostra azienda rispetto alla concorrenza?

COMUNICARE

– riutilizzare i risultati EcoVadis per le richieste di tutti i clienti e rendicontazione continua con più clienti;

– utilizzare strumenti di comunicazione avanzati per evidenziare le buone prassi dell’azienda, ad esempio con il rapporto aziendale dettagliato o con il logo del livello di riconoscimento RSI [solo versione Premium]

MIGLIORARE

– stabilire le priorità delle vostre azioni con una Scorecard che evidenzia le principali opportunità di miglioramento;

– gestire i piani di miglioramento direttamente online. Condividerli con i clienti e ottenere i loro feedback

AGGIORNARE

– adottare un processo di miglioramento continuo con una valutazione annuale delle performance RSI;

– accedere a informazioni aggiornate sulle performance RSI.

Dopo l’invio del questionario, gli esperti RSI analizzeranno le risposte e i documenti giustificativi. I risultati dell’analisi saranno poi raccolti in una Scorecard dedicata e accessibile online.

 

 

Tags:
Ad Afidamp la Presidenza e la Segreteria del sottocomitato 59/61 J del C.E.I.

Ad Afidamp la Presidenza e la Segreteria del sottocomitato 59/61 J del C.E.I.

03 Dicembre 2021 - imprese & dealers

Nel corso del 2021 molte sono state le attività portate avanti da AFIDAMP a livello istituzionale che hanno visto l’associazione in primo piano nella definizione di progetti e attività interassociative, con l’obiettivo di creare un network di valore per il proprio settore e i propri associati. In quest’ottica si inserisce anche il recente ingresso nel CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano,…
Idealservice Recruiting Day : aperte posizioni per impiegati, autisti e addetti ai servizi

Idealservice Recruiting Day : aperte posizioni per impiegati, autisti e addetti ai servizi

30 Novembre 2021 - imprese & dealers

Sono più di 30 i posti di lavoro ricercati in tutta la regione FVG  dalla Idealservice, società di Pasian di Prato (UD) tra le più importanti in Italia nel settore del facility management, dei servizi ambientali e nella gestione di impianti di selezione rifiuti. Vista la consistenza dei nuovi posti di lavoro, i Servizi regionali per il lavoro hanno organizzato,…
Accordo ANAC-MITE per il monitoraggio sull’applicazione dei CAM

Accordo ANAC-MITE per il monitoraggio sull’applicazione dei CAM

29 Novembre 2021 - imprese & dealers

E’ stato rinnovato, il 25 novembre scorso, dal ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani e dal presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione Giuseppe Busia l’accordo di collaborazione di durata triennale per confermare e rilanciare l’attività di monitoraggio sugli obblighi stabiliti dal Codice dei contratti pubblici per introdurre i Criteri Ambientali Minimi nella documentazione progettuale e di gara e così facilitare l’adempimento attribuito…
Testate