Coopservice: fatturato in crescita a 630 milioni (+5%)

18 Febbraio 2021 - imprese & dealers

Coopservice: fatturato in crescita a  630 milioni (+5%)

Fatturato a 630 milioni, in crescita del 5% rispetto alle previsioni di chiusura del bilancio 2020, 23 milioni di euro di investimenti, con un focus particolare su formazione e rigenerazione delle competenze, quattro driver di sviluppo: digitalizzazione, smart working, sostenibilità, green economy. Sono i dati principali contenuti nel budget 2021 di Coopservice, uno dei principali player servizi integrati di facility, con circa 17 mila dipendenti, di cui oltre 1.500 all’estero. Il budget 2021 è stato presentato e discusso con i soci, nel corso di 5 assemblee svolte in modalità streaming, per rispetto delle norme per il contrasto alla diffusione del coronavirus.

“Sia per il 2020 che per il 2021 prevediamo crescita di tutti gli indicatori, nonostante gli effetti del Covid che hanno impattato in maniera drastica e strutturale su alcuni nostri servizi – commenta il presidente di Coopservice, Roberto Olivi.
“La crescita di Coopservice non è solo quantitativa. In una cooperativa, e nel settore dei servizi, la differenza la fanno le persone. Alla qualificazione delle competenze, allo smart working e all’attrazione dei giovani talenti, dedicheremo una quota importante di investimenti – conclude Olivi – Durante il lockdown e anche in questi mesi di recrudescenza, le persone di Coopservice sono state in prima linea per garantire servizi essenziali nella sanità e alle imprese: i risultati positivi che porteremo ai soci sono merito del loro impegno. Ma nessuno può fare da solo, anche per le nostre performance sarà determinante il modo in cui verranno investite le risorse del Recovery Fund e l’impatto che avranno sulla ripresa economica del Paese”.

Nel corso degli anni, l’impegno per lo sviluppo sostenibile ha assunto una sempre maggiore centralità per Coopservice. Un impegno che si traduce anche nella revisione in chiave green di alcuni servizi: nei prossimi mesi realizzerà un impianto di riscaldamento a idrogeno per una scuola di Carpi (Mo), nell’ambito di un appalto di energy management per le scuole del territorio modenese.

Lucart acquisisce la britannica ESP

Lucart acquisisce la britannica ESP

03 Marzo 2021 - imprese & dealers

Lucart supera le barriere della Brexit  investendo  nel Regno Unito: prosegue così il piano il internazionalizzazione del Gruppo. Lucart ha acquisito il 100% del capitale sociale di ESP Ltd (Essential Supply Products Ltd.). Si tratta del principale trasformatore indipendente di prodotti professionali per l’igiene della Gran Bretagna. Il Gruppo prosegue così il proprio piano di internazionalizzazione, nonostante le incertezze derivanti…
Codice appalti: sia ascoltato il mondo dei Servizi

Codice appalti: sia ascoltato il mondo dei Servizi

03 Marzo 2021 - imprese & dealers

“Torna il dibattito sul Codice appalti, e ci fa piacere, ma i termini in cui viene affrontato non convincono. Il mondo dei Servizi ravvede nel sistema degli appalti una serie di criticità che determinano lungaggini e opacità nel mercato pubblico ma anche in quello privato.  Non si deve cancellare il Codice, ma serve una vera e propria rivoluzione copernicana iniziando…
Testate