Zanzara tigre: fondamentale la prevenzione

06 Giugno 2019 - disinfestazione

Zanzara tigre: fondamentale la prevenzione

Uova di zanzara tigre (Foto: Appa Bolzano, E. Bucher)

Per limitare la proliferazione della zanzara tigre durante la stagione calda, è necessarioadottare fin dalla primavera misure adeguate, soprattutto evitare da maggio ad ottobre anche il minimo ristagno d’acqua all’aperto, sia su balconi, in cortili e giardini, ma anche in orti, parchi e cimiteri. Piccolissime quantità d’acqua possono trasformarsi in focolai di diffusione. Dove non sia possibile evitare ristagni d’acqua, ad esempio in pozzetti e tombini, è necessario utilizzare prodotti specifici contro le larve a cadenza regolare da aprile ad ottobre. Nell’applicazione di larvicidi devono essere adottate le misure precauzionali prescritte e seguite attentamente le istruzioni d’uso. Mentre nelle aree private la responsabilità è dei privati, sul suolo pubblico il trattamento spetta ai Comuni.

Consigli utili per evitare ogni ristagno d’acqua all’aperto:

  • eliminare i sottovasi oppure svuotarli regolarmente
  • svuotare gli annaffiatoi e i secchi e depositarli con l’apertura verso il basso
  • svuotare frequentemente gli abbeveratoi e le ciotole d’acqua
  • non lasciare piscine gonfiabili e giochi di plastica in giardino perché possono riempirsi di acqua piovana
  • smaltire correttamente vecchie bottiglie, lattine, vetri e sacchetti di plastica per evitare che si riempiano d’acqua piovana
  • svuotare regolarmente (almeno settimanalmente) i bidoni per l’irrigazione, chiuderli ermeticamente o coprirli con una rete a maglia fine (zanzariera)
  • non depositare pneumatici a cielo aperto
  • pulire regolarmente le grondaie e i tombini per permettere il deflusso dell’acqua piovana
  • dopo un acquazzone, eliminare gli eventuali ristagni d’acqua negli avvallamenti sui teli posti a copertura dei cumuli di materiale
  • al cimitero svuotare regolarmente vasi e altri contenitori d’acqua.

Nota bene: l’acqua stagnante di contenitori va svuotata sul prato e non nel tombino o nelle caditoie. Se nell’acqua sono presenti uova o larve, tra l’altro difficilmente visibili, potrebbero raggiungere il sistema fognario facilitando in questo modo la diffusione e proliferazione della zanzara tigre!

Ulteriori informazioni, tra cui anche alcuni consigli su come tutelarsi dalle punture della zanzara tigre, sono disponibili sul sito web dell’Appa Bolzano.

In Germania il workshop EMCA sul controllo delle zanzare dal 23 al 24 marzo 2020

In Germania il workshop EMCA sul controllo delle zanzare dal 23 al 24 marzo 2020

19 Gennaio 2020 - disinfestazione

L’Associazione europea per il controllo delle zanzare (EMCA) terrà il suo X seminario al Museo Technik di Spira, in Germania, dal 23 al 24 marzo 2020 intitolato «EMCA – 20 anni insieme contro le zanzare – quale sfida per i prossimi 20 anni?». L’obiettivo per il workshop di quest’anno è quello di evidenziare i risultati raggiunti dall’associazione negli ultimi vent’anni…
ICUP 2020: il pest management si riunisce a Barcellona

ICUP 2020: il pest management si riunisce a Barcellona

07 Gennaio 2020 - disinfestazione

Ancora una volta sarà in Europa la conferenza internazionale sugli organismi nocivi urbani (ICUP), manifestazione molto attesa che si svolge ogni tre anni: le prossime date saranno dal 29 giugno al 1 ° luglio 2020 presso la prestigiosa Università Pompeu Fabra, a Barcellona, ​​in Spagna. Un appuntamento stimolante Il team di organizzazione è presieduto da Rubén Bueno dei Laboratorios Lokímica…

24 Dicembre 2019 - igiene urbana

La redazione di GSA il giornale dei servizi ambientali augura Buone feste! Riprenderemo la consueta pubblicazione quotidiana il 7 gennaio 2020.…
Testate