A Interclean sarà presentato uno studio sull’asciugatura delle mani

16 Maggio 2018 - sanità

A Interclean sarà presentato uno studio sull’asciugatura delle mani

A Interclean 2018,  il professor Mark Wilcox, consulente microbiologo presso i Leeds Teaching Hospitals, Regno Unito, presenterà i dati più importanti emersi dal suo ultimo studio di ricerca sulla contaminazione nei bagni.

La sua presentazione dal titolo “Hand drying – first do no harm” si terrà giovedì 17 maggio dalle 13:00 alle 14:00 nel corso di Interclean, durante il simposio RAI/Interclean 2018.

Lo studio in più siti sulla contaminazione ambientale e i potenziali agenti patogeni batterici, tra cui batteri resistenti agli antibiotici, nei bagni di ospedali, in relazione ai metodi di asciugatura delle mani, è stato condotto in alcuni ospedali di tre Paesi: Francia, Italia e Regno Unito.

Finanziato da ETS, lo studio confronta i livelli di contaminazione batterica in due bagni per ogni ospedale: uno con asciugamani in carta, l’altro con dispositivi di asciugatura a getto d’aria. Sono stati eseguiti 60 rilevamenti di campioni prima delle pulizie di routine, nel corso di 6 periodi di intervento in 12 settimane.

“L’igiene delle mani è uno dei componenti più importanti nella prevenzione delle infezioni, e i risultati dello studio dimostrano che gli ospedali nei cui bagni si usano gli asciugamani in carta hanno fatto la scelta giusta per ridurre al minimo la diffusione delle infezioni” spiega il professor Wilcox.

L’igiene delle mani è una componente fondamentale per la prevenzione delle infezioni. Il più recente studio del professor Wilcox analizza il contributo del metodo di asciugatura delle mani alla diffusione di potenziali agenti patogeni. I suoi risultati avranno implicazioni significative per la scelta del metodo di asciugatura delle mani nei bagni degli ospedali, dove limitare la diffusione dei microorganismi è di vitale importanza, per via dalla maggiore vulnerabilità dei pazienti nei confronti delle infezioni e della maggiore presenza di agenti patogeni resistenti agli antibiotici e/o potenziali.

Profilo di ETS

ETS è l’associazione europea dei produttori di carta tissue. I membri di ETS rappresentano la maggioranza dei produttori di carta tissue in tutta Europa e circa il 90% della produzione totale europea di carta tissue. ETS è stata fondata nel 1971 e ha sede a Bruxelles.

Per ulteriori informazioni: www.europeantissue.com

 

Essity pubblica il Report Annuale e di Sostenibilità del 2018

Essity pubblica il Report Annuale e di Sostenibilità del 2018

15 Marzo 2019 - sanità

Essity ha pubblicato il 13 marzo scorso  il Report Annuale e di Sostenibilità. “Nel corso del 2018, abbiamo rafforzato i nostri marchi grazie a innovazioni di successo, migliorato il nostro mix di prodotti, implementato aumenti di prezzo e intensificato il miglioramento dell’efficienza e misure di ristrutturazione” afferma Magnus Groth, Presidente e CEO di Essity, azienda leader mondiale nei settori dell’igiene…
Igiene ambientale: sanità alla sfida della sostenibilità

Igiene ambientale: sanità alla sfida della sostenibilità

13 Marzo 2019 - sanità

A Bologna il 10 aprile un evento promosso da Soligena e organizzato da BioSkills.  E’ prevista per mercoledì 10 aprile 2019, a Bologna (Hotel Savoia Regency, Via del Pilastro 2), la giornata di studio e formazione “Igiene ambientale nelle strutture sanitarie: la sfida della  sostenibilità”, promossa da Soligena e organizzata da BioSkills con la direzione scientifica del professor Gaetano Privitera,…
Copma sull’Audit della Corte dei Conti Europea sulle azioni dell’UE contro i Superbatteri

Copma sull’Audit della Corte dei Conti Europea sulle azioni dell’UE contro i Superbatteri

06 Marzo 2019 - sanità

“COPMA accoglie con favore la decisione della Corte dei conti europea di condurre un audit sull’azione dell’UE contro i superbatteri” ha dichiarato Mario Pinca, Amministratore Delegato di COPMA,  azienda italiana nel settore dei servizi igienico-sanitari ospedalieri e proprietaria dell’innovativo sistema di sanificazione e igiene PCHS. I revisori esamineranno in che modo la Commissione europea e le agenzie competenti gestiscono le…
Testate