Ecolabel UE: nuovi criteri per prodotti “carta grafica” e in “tessuto-carta”

07 Febbraio 2019 - imprese & dealers

Ecolabel UE: nuovi criteri per prodotti “carta grafica” e in “tessuto-carta”

Sono stati pubblicati i nuovi criteri per l’assegnazione del marchio Ecolabel UE per i gruppi di prodotti “carta grafica” e “tessuto-carta e prodotti in tessuto-carta”, che rispetto ai precedenti raggruppano i prodotti strettamente correlati, in modo più mirato e strategico per agevolare l’economia circolare.

Con la Decisione (UE) 2019/70 , dell’11 gennaio 2019, sono stati aggiornati i criteri previsti per carta grafica, tessuto-carta e prodotti in tessuto-carta. Per tali prodotti, infatti, i criteri erano stati definiti con le Decisioni 2011/333/UE (carta per copia e carta grafica), 2012/448/UE (carta da giornale) e 2009/568/CE (tessuto-carta), e con la Decisione (UE) 2015/877 la Commissione ne aveva prolungato il periodo di validità fino al 31 dicembre 2018.

L’aggiornamento ha previsto, in primis, di “riunire i gruppi di prodotti «carta per copia e carta grafica» e «carta da giornale» in un unico gruppo di prodotti «carta grafica»“. I nuovi criteri per l’adesione al marchio, riuniti in unico provvedimento in quanto strettamente connessi, “mirano a promuovere processi di produzione efficienti sotto il profilo energetico che permettano di ridurre le emissioni di sostanze che contribuiscono all’eutrofizzazione dei corsi d’acqua, all’acidificazione dell’atmosfera e ai cambiamenti climatici, di limitare l’uso di sostanze pericolose e di ricorrere a materie prime provenienti da foreste gestite in maniera sostenibile o materiali riciclati che contribuiscono ad agevolare la transizione verso un’economia più circolare“.

Ai sensi della nuova decisione, il gruppo di prodotti «carta grafica» comprende fogli o rotoli di carta vergine o cartone non trasformato e non stampato, bianchi o colorati, ottenuti da pasta e idonei ad essere usati per la scrittura, la stampa o a scopo di trasformazione; il gruppo «tessuto-carta e prodotti in tessuto-carta» comprende fogli o rotoli di tessuto-carta non trasformato per la trasformazione in prodotti in tessuto-carta idonei all’uso per l’igiene personale, l’assorbimento di liquidi o la pulizia di superfici, inclusi fazzoletti, carta igienica, fazzolettini per il viso, carta assorbente per uso domestico, asciugamani, tovaglioli, tovagliette e salviette industriali.

I nuovi criteri e i relativi requisiti di valutazione e verifica per ciascun gruppo di prodotti sono validi fino al 31 dicembre 2024, ma la nuova decisione 2019/70, che abroga le precedenti citate, fa salve le domande di marchio presentate prima dell’11 gennaio 2019, che saranno valutate in base alle condizioni previste dalle precedenti decisioni. Se, invece, l’Ecolabel è assegnato in base a una domanda valutata conformemente ai criteri fissati da queste ultime, il marchio può essere utilizzato solo fino al 31 dicembre 2019.

Decisione (UE) 2019/70

 

 

Quel pulito che fa epoca…

Quel pulito che fa epoca…

22 Febbraio 2019 - imprese & dealers

(Tratto da GSA n.1, gennaio 2019) Oggi la pulizie e l’igiene sono date per scontate, almeno nel mondo occidentale. Ma non è stato sempre così. Almeno secondo il giornalista e influencer americano Steve Berlin Johnson, autore di “How we got to now”. Insieme a vetro, segnatempo, freddo, registrazione dei suoni e illuminazione, l’autore annovera anche il “pulito” fra le sei…
Regolamento sull’etichettatura degli aspirapolvere

Regolamento sull’etichettatura degli aspirapolvere

22 Febbraio 2019 - imprese & dealers

Afidamp (Associazione Fabbricanti Italiani di Macchine, Attrezzature , Prodotti per la pulizia professionale) ha interpellato la Commissione Europea circa le misure da adottare da parte di fabbricanti/distributori in seguito all’annullamento del Regolamento 665/2013 sull’etichettatura degli aspirapolvere. L’8 novembre 2018 il Tribunale dell’Unione Europea ha annullato il Regolamento Delegato (UE) n. 665/2013 della Commissione nella sua interezza (causa T-544/13 RENV). L’annullamento…
Ecolabel UE, consultazione online

Ecolabel UE, consultazione online

21 Febbraio 2019 - imprese & dealers

La Commissione Europea ha aperto una consultazione online sul futuro del marchio Ecolabel UE. L’indagine, coordinata dall’Istituto di Management della Scuola Sant’Anna di Pisa, ha l’obiettivo di individuare le opportunità per aumentare la diffusione del marchio Ecolabel UE, concentrandosi sui gruppi di prodotti e di servizi che possono contribuire ulteriormente all’affermazione di questa certificazione. I consumatori, i titolari di licenze…
Testate