Ecolabel UE: nuovi criteri per prodotti “carta grafica” e in “tessuto-carta”

07 Febbraio 2019 - imprese & dealers

Ecolabel UE: nuovi criteri per prodotti “carta grafica” e in “tessuto-carta”

Sono stati pubblicati i nuovi criteri per l’assegnazione del marchio Ecolabel UE per i gruppi di prodotti “carta grafica” e “tessuto-carta e prodotti in tessuto-carta”, che rispetto ai precedenti raggruppano i prodotti strettamente correlati, in modo più mirato e strategico per agevolare l’economia circolare.

Con la Decisione (UE) 2019/70 , dell’11 gennaio 2019, sono stati aggiornati i criteri previsti per carta grafica, tessuto-carta e prodotti in tessuto-carta. Per tali prodotti, infatti, i criteri erano stati definiti con le Decisioni 2011/333/UE (carta per copia e carta grafica), 2012/448/UE (carta da giornale) e 2009/568/CE (tessuto-carta), e con la Decisione (UE) 2015/877 la Commissione ne aveva prolungato il periodo di validità fino al 31 dicembre 2018.

L’aggiornamento ha previsto, in primis, di “riunire i gruppi di prodotti «carta per copia e carta grafica» e «carta da giornale» in un unico gruppo di prodotti «carta grafica»“. I nuovi criteri per l’adesione al marchio, riuniti in unico provvedimento in quanto strettamente connessi, “mirano a promuovere processi di produzione efficienti sotto il profilo energetico che permettano di ridurre le emissioni di sostanze che contribuiscono all’eutrofizzazione dei corsi d’acqua, all’acidificazione dell’atmosfera e ai cambiamenti climatici, di limitare l’uso di sostanze pericolose e di ricorrere a materie prime provenienti da foreste gestite in maniera sostenibile o materiali riciclati che contribuiscono ad agevolare la transizione verso un’economia più circolare“.

Ai sensi della nuova decisione, il gruppo di prodotti «carta grafica» comprende fogli o rotoli di carta vergine o cartone non trasformato e non stampato, bianchi o colorati, ottenuti da pasta e idonei ad essere usati per la scrittura, la stampa o a scopo di trasformazione; il gruppo «tessuto-carta e prodotti in tessuto-carta» comprende fogli o rotoli di tessuto-carta non trasformato per la trasformazione in prodotti in tessuto-carta idonei all’uso per l’igiene personale, l’assorbimento di liquidi o la pulizia di superfici, inclusi fazzoletti, carta igienica, fazzolettini per il viso, carta assorbente per uso domestico, asciugamani, tovaglioli, tovagliette e salviette industriali.

I nuovi criteri e i relativi requisiti di valutazione e verifica per ciascun gruppo di prodotti sono validi fino al 31 dicembre 2024, ma la nuova decisione 2019/70, che abroga le precedenti citate, fa salve le domande di marchio presentate prima dell’11 gennaio 2019, che saranno valutate in base alle condizioni previste dalle precedenti decisioni. Se, invece, l’Ecolabel è assegnato in base a una domanda valutata conformemente ai criteri fissati da queste ultime, il marchio può essere utilizzato solo fino al 31 dicembre 2019.

Decisione (UE) 2019/70

 

 

Scuole – Imprese di pulizie: Governo peggiora i servizi, crea disoccupazione e danneggia le imprese

Scuole – Imprese di pulizie: Governo peggiora i servizi, crea disoccupazione e danneggia le imprese

06 Dicembre 2019 - imprese & dealers

“Al danno si aggiunge la beffa. Almeno 5.000 lavoratori senza più occupazione, 11.000 sotto occupati con una riduzione delle ore lavorate e dello stipendio fino al 60%, un peggioramento nei servizi di pulizia nelle scuole e per le imprese il balzello della tassa sul licenziamento (Naspi) con un conto salato che potrebbe sfiorare i 100 milioni. C’è forse qualcuno al…
Rating di legalità, Idealservice ottiene 3 stelle

Rating di legalità, Idealservice ottiene 3 stelle

04 Dicembre 2019 - imprese & dealers

Idealservice “campionessa” di legalità. La cooperativa friulana, che vanta quasi 70 anni di esperienza nel settore dei servizi integrati per le imprese, le comunità e i territori, ha ottenuto dall’Agcom – Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – un prestigioso riconoscimento: le 3 stelle di rating di legalità. Un riconoscimento alla trasparenza, al senso etico e al contrasto della…
Meeting CSN su avvalimento operativo e subappalto

Meeting CSN su avvalimento operativo e subappalto

02 Dicembre 2019 - imprese & dealers

Si terrà il 4 dicembre a Bologna, dalle 9:3o alle 13, presso la Fondazione Golinelli, il primo Silent Meeting della Cns Compliance Academy, il nuovo progetto di CNS organizzato in collaborazione con Legacoop. Avvalimento operativo e subappalto saranno l’argomento al centro dell’incontro. Il prof. avv. Marco Dugato, il prof. avv. Ivan Demuro e il dott. Marco Mingrone (Responsabile dell’ufficio legislativo…
Testate