Un’importante intesa per il rilancio dell’apprendistato

31 gennaio 2011 - pmi

Giudizio positivo di CNA sull’accordo siglato tra le parti sociali a fine ottobre per il rilancio dell’appendistato: l’accordo si inserisce nel percorso virtuoso di confronto e di collaborazione avviato con l’Intesa del 12 febbraio 2009 “Interventi a sostegno al reddito e alle competenze” e proseguito con il successivo accordo del 17 febbraio 2010, sulle “Linee guida per la formazione”.
L’Accordo in oggetto definisce una fase di transizione di 12 mesi, nella quale l’utilizzo del contratto di apprendistato sarà riconducibile all’interno di una cornice normativa condivisa dalle parti firmatarie.
In particolare, l’Intesa stabilisce:
– la funzione surrogatoria dei contratti collettivi nazionali di lavoro e degli accordi interconfederali laddove le Regioni non siano intervenute nella regolamentazione dei profili formativi dell’apprendistato professionalizzante;
– la validità, nell’ipotesi di formazione esclusivamente aziendale e per le Regioni che non hanno già provveduto a definire compiutamente la normativa, delle previsioni contenute nei contratti collettivi e negli accordi interconfederali che hanno disciplinato l’apprendistato professionalizzante;
È significativa inoltre la previsione secondo cui le imprese multi-localizzate possono attivare contratti di apprendistato applicando, su tutto il territorio nazionale, la sola regolamentazione della Regione dove l’impresa ha la propria sede legale.
In considerazione dell’importanza dell’apprendistato, che nell’artigianato rappresenta il principale canale d’ingresso dei giovani nel mercato del lavoro e di trasmissione delle competenze, assume inoltre particolare rilevanza l’impegno di avviare un tavolo tripartito per la definizione delle linee guida condivise per la riforma della tipologia contrattuale in oggetto.

Prorogata al 2 marzo la Gara Pulizia Caserme

Prorogata al 2 marzo la Gara Pulizia Caserme

12 febbraio 2016 - facility management

Consip ha pubblicato l’avviso di rettifica e di proroga, l’errata corrige e la prima tranche dei chiarimenti della Gara a procedura aperta per l’affidamento dei servizi di pulizia ed igiene ambientale nonché degli altri servizi aggiuntivi da eseguirsi negli immobili adibiti ad uso caserma per le Pubbliche Amministrazioni – ID Sigef 1620. Come si ricorderà la gara è strutturata in 14…
Socaf: un meeting all’insegna di i-mop

Socaf: un meeting all’insegna di i-mop

11 febbraio 2016 - imprese & dealers

Il 1° febbraio scorso, a Osio Sotto (Bergamo) si è svolto l’i-partner meeting Socaf. Protagonista dell’incontro il marchio i-mop “revolutionary cleaning”, un nuovo modo di concepire il pulito. E’ stata l’occasione per fare il punto su attività e risultati 2015 e una previsione sull’anno appena iniziato. Alto il grado di soddisfazione per l’anno appena chiuso, specialmente sul versante delle attività…
Mercati esteri, innovazione, presenza in rete: la ricetta Ferrarese per l’Afidamp di domani

Mercati esteri, innovazione, presenza in rete: la ricetta Ferrarese per l’Afidamp di domani

10 febbraio 2016 - imprese & dealers

(Tratto da GSA n.1, gennaio 2016) Aggredire i mercati “emergenti” per crescere anche in Italia. Saper comunicare e usare internet per raggiungere i potenziali clienti di tutto il mondo. Perseguire l’innovazione non solo di prodotto, ma anche di metodi e sistemi. Il neopresidente AfidampFab Bruno Ferrarese ha le idee chiare e sta già lavorando per tramutarle in realtà. Il “blocco…
Testate