Più export per le imprese con il protocollo di intesa CNA Bus Pascal

31 gennaio 2011 - pmi

Per una migliore integrazione tra scuola e impresa
Si rafforza l’impegno di CNA Reggio Emilia per avvicinare mondo della scuola e il sistema delle Piccole e Medie Imprese. Un patto ufficiale tra CNA e Istituto Bus Pascal è stato siglato qualche settimana fa: il protocollo prevede che le due realtà s’impegnino, ognuno attraverso i propri percorsi istituzionali e di “mission”, per centrare una serie di obiettivi comuni ma soprattutto per avvicinare il mondo della scuola e quello dell’educazione alla realtà dell’impresa.
L’incontro è stato introdotto dal presidente dell’ente di formazione di CNA, Ecipar Giuliano Tamagnini, che ha sottolineato come l’accordo rappresenti il compendio di un lavoro portato avanti da tempo e contemporaneamente un punto di partenza per raggiungere risultati più importanti nel rapporto scuola – impresa. Il Dirigente Scolastico dell’istituto Bus Pascal, il professor Marco Zambelli, ha raccolto le indicazioni di Tamagnini ed ha mostrato la tipologia dei corsi della propria scuola, in particolare gli indirizzi linguistici, informatici e della grafica, sottolineando come in una provincia con forte vocazione all’export come la nostra, sia fondamentale l’integrazione tra i percorsi di studio e le reali necessità delle aziende e testimoniando la fiducia della scuola in questo accordo con CNA. Oltre ad offrire una formazione intellettuale completa e d aggiornata il Bus consente ai propri allievi, in questo modo, un più agevole sbocco professionale. La Professoressa Cinzia Pulneri, responsabile dell’orientamento scolastico e referente dell’Istituto per la CNA, ha sua volta ribadito come la scuola creda molto nel contatto diretto con le imprese e con la CNA attraverso diversi strumenti che vengono indicati nel protocollo di intesa come la intensificazione degli stage di alternanza scuola-lavoro , l’istituzione di borse di studio, la partnership con Ecipar, Ente di formazione della CNA, lo scambio di conoscenze e la promozione dio iniziative pubbliche, gli incontri con imprenditori e ogni occasione di contatto col mondo dell’impresa.
Le conclusioni a cura del Vice Presidente Vicario di CNA, Aldo Avosani, hanno sottolineato la volontà di collaborazione per un salto di qualità nel rapporto con la scuola da parte di CNA ed hanno preceduto la firma del protocollo d’intesa siglato dallo stesso Avosani e dal Dirigente Scolastico Marco Zambelli.

Kärcher, 10.000 Like e tanta voglia di crescere

Kärcher, 10.000 Like e tanta voglia di crescere

21 luglio 2015 - imprese & dealers

10.000 like e non sentirli: primo produttore mondiale di macchine e soluzioni per la pulizia, Kärcher è “sbarcata” su Facebook soltanto un anno fa, riscuotendo consensi sin da subito. L’Azienda ha raggiunto oggi 10.000 Like, un traguardo simbolico ma significativo, indice della grande attenzione verso il brand ma anche verso il DIY, settore in grande fermento e che coinvolge un…
Report FENI, fotografia del post-crisi

Report FENI, fotografia del post-crisi

15 luglio 2015 - pmi

(Tratto da GSA n.6, giugno 2015) Confortanti i dati, presentati a Pulire nel corso dell’incontro degli European clearing days, del 19esimo rapporto Feni sul mercato europeo delle imprese di pulizia. Nel biennio esaminato (2010-2012) il comparto è cresciuto quasi del 5%. La crisi sembra passata, ma non ovunque. Dominano ancora part-time e lavoro femminile. Oltre tre quarti delle imprese europee…
Cna, ritorno in grande stile

Cna, ritorno in grande stile

13 luglio 2015 - pmi

(Tratto da GSA n.6, giugno 2015) Cna Unione Servizi alla Comunità/Imprese di Pulizie ha organizzato a Pulire un interessante seminario sui nuovi scenari per le imprese di pulizia tra crisi, mercato e concorrenza sleale. Si è parlato di rete d’imprese, formazione e nuove Direttive europee sugli appalti, fra criticità e opportunità da cogliere. FARE CLIC PER SCARICARE L’ARTICOLO  …
Testate