L’ospedale ecosostenibile è possibile

06 ottobre 2011 - Articoli

L’ospedale ecosostenibile è possibile

(Tratto da “GSA” n.9,settembre 2011)

Quanto impatta l’attività di una struttura sanitaria sull’ambiente? E come è possibile invertire questo processo che sembra inarrestabile? Con una politica seria che crei un network di persone che collaborano per perseguire un obiettivo comune. A colloquio con la dott.ssa Annalisa Venturi, scopriamo quale può essere il punto di partenza e di arrivo per un modello di ospedale sostenibile.

Nell’ambito del 37° Congresso ANMDO, tenutosi lo scorso 8-11 giugno a Bologna, sono state affrontate tematiche satellite al complesso universo della Sanità. Tra le questioni di scottante attualità, di particolare interesse quella che vede come protagonista l’ambiente, nel sempre più difficile rapporto tra sanità ed eco sostenibilità.  Come sappiamo infatti anche l’attività sanitaria  ha un impatto notevole sull’ambiente che ci circonda: più difficile è capire, con dati alla mano, che proporzioni abbia il problema e a quali modelli possiamo ispirarci  per  una soluzione seria.  Per questo abbiamo voluto intervistare la dott.ssa Annalisa Venturi Casadei tecnico ambientale presso la Direzione Medica di Presidio  dell’AUSL di Cesena – con cui abbiamo approfondito la questione dell’ecosostenibilità nel comparto sanitario.

Fare clic per scaricare l’articolo in formato PDF

Una carezza in un… vetro

Una carezza in un… vetro

20 aprile 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.3, marzo 2017) La deliziosa “pièce” narrativa di Sergio Claudio Perroni “Il principio della carezza” racconta l’innamoramento ad alta quota fra una scrittrice e un lavavetri. E’ l’omaggio che Afidamp, in collaborazione con La nave di Teseo, il progetto editoriale di Elisabetta Sgarbi, ha fatto ai propri associati. Toni D’Andrea ci racconta com’è andata, a partire dall’incontro,…
Vi presentiamo il futuro del pulito

Vi presentiamo il futuro del pulito

18 aprile 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.3, marzo 2017) Molto più che una semplice giornata di formazione, l’appuntamento “Il futuro del pulito è oggi”, organizzato a Bologna il 2 marzo da Soligena e Bioskills, è stata la “summa” delle più attuali questioni che interessano il settore: dai Criteri ambientali al Codice Appalti, dal ruolo dei top players a quello delle Pmi, dalla formazione…
La “digital disruption” distruggerà i posti di lavoro?

La “digital disruption” distruggerà i posti di lavoro?

14 aprile 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.3, marzo 2017) Nell’era della “digital disruption” molti lavori prima appannaggio dell’uomo vengono svolti dai robot, con la conseguente perdita della centralità umana e, potenzialmente, di milioni di posti di lavoro. Che accadrà nel mondo delle pulizie, dove sta montando l’onda della robotizzazione? Impossibile pensare a una sostituzione completa a breve termine: il lavoro di chi pulisce…
Testate