ISSA PULIRE 2021: una scommessa vinta!

10 Settembre 2021 - sanità

ISSA PULIRE 2021: una scommessa vinta!

E’ terminata ieri la 25° edizione di ISSA PULIRE 2021, che rappresenta per espositori, visitatori e per la stessa organizzazione una scommessa vinta.

“C’era bisogno di dare un segnale di ripresa al settore- commenta Toni D’Andrea, CEO di ISSA PULIRE Network – e credo che la fiera sia stata l’occasione migliore per ripartire insieme. Le aziende e le imprese presenti hanno creduto nel progetto e hanno dato vita a un’edizione memorabile”.

L’accreditamento del quartiere fieristico di Veronafiere al programma GBAC STAR, l’unico studiato per aiutare le strutture a stabilire un sistema completo di pulizia, disinfezione e prevenzione delle malattie infettive, ha reso ancora più sicura la partecipazione in fiera.

Quasi 300 gli espositori distribuiti in oltre 12000 mq e 10.037 i visitatori di cui oltre il 14% stranieri. Tra i corridoi era evidente il sentimento di serenità di poter finalmente rincontrare partner e clienti, ma anche di poter dialogare con nuovi interlocutori con cui instaurare nuove opportunità di business.

Aspettative superate, questo il commento degli espositori piacevolmente sorpresi dalla partecipazione di visitatori sia italiani che esteri. Con ISSA PULIRE 2021 il settore del cleaning professionale ha voluto lasciarsi alle spalle la pandemia portando in fiera le soluzioni e i prodotti innovativi nati in risposta all’emergenza sanitaria di cui numerosi frutto di collaborazione tra istituzioni, università, imprese di servizi e fabbricanti.

L’ISSA PULIRE THEATRE è stato catalizzatore di attenzione con oltre 40 interventi a cura delle 10 Imprese di multiservizi, tra le più importanti in Italia, e delle associazioni di categoria in rappresentanza di tutta la filiera del cleaning, dai produttori agli utilizzatori finali.

La prossima edizione aprirà un nuovo capitolo della storia di ISSA PULIRE, che per la prima volta si terrà a Milano dal 16 al 18 maggio 2023.

Tutti gli interventi possono essere visti on-demand all’indirizzo platform.issapulire.com

 

Camst Group, comunicare la sostenibilità

Camst Group, comunicare la sostenibilità

27 Settembre 2021 - sanità

Ridurre l’impronta ambientale, utilizzare energie rinnovabili, combattere lo spreco alimentare, sostenere i dipendenti attraverso iniziative dedicate, gestire al meglio i rifiuti, rispettare e incentivare il benessere animale: queste le sfide del bilancio di sostenibilità 2020 di Camst group, in linea con gli SDGs dell’Agenda 2030, che quest’anno prende vita anche in formato digitale con contenuti testuali, fotografici, video e podcast…
Certificazione ISO 14067 per COPMA

Certificazione ISO 14067 per COPMA

23 Settembre 2021 - sanità

Copma ottiene la certificazione ISO 14067 per il servizio di pulizia professionale in ambito ospedaliero, che attesta l’impronta ambientale di prodotto (Carbon Footprint) con approccio sistematico (CFP-SA), nel cantiere dell’Ospedale del Delta di Lagosanto (FE). I dettagli del progetto supportato da Punto 3.  L’azienda Copma s.c.r.l. di Ferrara, tra le imprese leader ed innovative nel settore delle pulizie e delle…
Sanificazioni “green” a basso impatto ambientale

Sanificazioni “green” a basso impatto ambientale

03 Settembre 2021 - sanità

L’Università di Udine, grazie alla collaborazione con l’azienda Euro&Promos, sperimenterà sul campo soluzioni per ospedali e industrie a misura d’ambiente. Per far fronte alle nuove esigenze di sanificazione e la tutela dell’ambiente è sceso in campo il mondo accademico. In prima linea c’è il Dipartimento Politecnico di Ingegneria e Architettura dell’Università di Udine che sta lavorando all’individuazione di metodologie e…
Testate