European Cleaning & Hygiene Awards 2017: entro il 20 luglio le candidature

10 luglio 2017 - imprese & dealers

European Cleaning & Hygiene Awards 2017: entro il 20 luglio le candidature

C’è tempo fino al 20 luglio per presentare le candidature all’ambito premio fondato da ECJ e organizzato da Environment Media Group. Premiazione il 9 novembre a Roma: i riconoscimenti andranno a best practices individuali e di gruppo. E’ la seconda edizione del contest, di cui GSA è media partner per l’Italia, e si celebrerà durante la serata di gala del 9 novembre all’ Hotel Parco Dei Principi a Roma. I prestigiosi riconoscimenti premieranno i casi individuali, i successi di gruppo, e i nuovi approcci per aumentare gli standard nel settore del cleaning professionale in tutta Europa.

Le persone che lavorano nel settore della pulizia professionale, infatti, svolgono un ruolo essenziale per la salute e il benessere comune e fra questi lavoratori ci sono esempi di innovazione, merito e leadership. Le categorie del premio sono 11, in totale. Eccole:

          

  • Miglior uso di tecnologia da parte delle imprese nel loro programma di pulizia;Impegno e investimento in termini di formazione;
  • Eccellenza nelle partnership cliente/impresa;
  • Distributori – eccellenza in termini di iniziative a valore aggiunto;
  • Sostenibilità – migliori prassi nell’implementazione di principi nell’ambito dell’azienda;
  • Forza lavoro – eccellenza nei rapporti coi dipendenti, formazione, diversità e inclusione, programmi di premiazione, ecc.;
  • Migliore iniziativa capace di elevare il profilo e la percezione del settore della pulizia professionale a livello locale o a livello più ampio;
  • Innovazione tecnologica rivoluzionaria dell’anno;
  • Leader e ispiratore dell’anno;
  • Maggiore contributo individuale volto ad elevare gli standard all’interno di un’attività di pulizie.

 Le candidature sono aperte al sito:

http://www.echawards.com/

Per ulteriori informazioni contattare:

awards@europeancleaningjournal.com

o via Twitter @ECH_Awards and #ECHAwards17

Copma ad Exposanità’ Bologna

Copma ad Exposanità’ Bologna

18 aprile 2018 - imprese & dealers

Ridurre le ICA negli ambienti ospedalieri si può, con l’innovativo sistema PCHS messo a punto dalla società COPMA S.C.R.L. di Ferrara. Lo ha dimostrato la ricerca multicentrica San-ICA presentata il 12 aprile scorso al Ministero della Salute che ha coinvolto le università di Ferrara, Udine, Pavia, Messina e la Bocconi di Milano e 7 ospedali Italiani (Fondazione Policlinico Universitario Agostino…
Qualità dell’aria, il ruolo del CVI in sanità

Qualità dell’aria, il ruolo del CVI in sanità

18 aprile 2018 - Articoli

(Tratto da GSA n.4, aprile 2018) La qualità dell’aria è importantissima in sanità: l’inquinamento degli ambienti confinati costituisce un fattore determinante per la salute, ed è un rischio non tenerlo presente. Ecco perché diventa strategica la figura del CVI (Certified Ventilation Inspector), promossa da Aiisa. Questo professionista ha il compito di valutare la salute igienica dei sistemi aeraulici. Si attende…
Logistica sanitaria, il caso di Estar Toscana

Logistica sanitaria, il caso di Estar Toscana

16 aprile 2018 - Articoli

(Tratto da GSA n.4, aprile 2018) Razionalizzazione, efficientamento, riorganizzazione infrastrutturale: sono alcuni degli ingredienti del modello logistico di Estar, per garantire il massimo della personalizzazione a un sistema sanitario regionale in continua trasformazione. Tra i vantaggi: la riduzione dei costi, il “filo diretto” fra struttura sanitaria ed ente di supporto, la riduzione delle scorte e lo snellimento delle procedure. CLICCARE…
Testate