Turismo, Assosistema punta sulla qualificazione delle imprese

19 marzo 2012 - hotel & catering

Turismo, Assosistema punta sulla qualificazione delle imprese

Promozione della cultura industriale e della qualificazione delle imprese, attraverso la creazione di un sodalizio con i clienti e un’interlocuzione puntuale con le Istituzioni. Il nuovo Presidente della sezione “Turismo” di Assosistema, Mauro Gnecco, ha illustrato i punti principali del suo programma, in occasione dell’Assemblea Pubblica della sezione “Turismo”, che si è tenuta a Roma, presso la sede di Assosistema il 16 marzo 2012. “ In linea con il percorso intrapreso dal Past President Bolcato, per il prossimo biennio del mio mandato, cercherò, insieme ai Consiglieri di Sezione e al Presidente dell’Associazione, di promuovere nelle sedi più opportune le istanze delle imprese che operano nella filiera del turismo e di valorizzare il nostro lavoro e la qualità dei nostri prodotti e servizi”, ha spiegato Gnecco. Il neo Presidente ha poi illustrato i progetti messi a punto da Assosistema che intende sostenere: “Di particolare pregio e rilievo fra i progetti messi a punto dall’Associazione, vi è senza dubbio la Campagna Nazionale di posizionamento del “Marchio Q – Oltre il Pulito Qualità®” a garanzia della sicurezza igienica dei nostri prodotti tessili. Il Progetto, che ha avuto inizio con una fase sperimentale condotta su un gruppo di imprese associate, coinvolge partner media strategici e gli stessi albergatori che potranno esporre il “Marchio Q” per comunicare ai propri clienti la sicurezza igienica dei prodotti tessili in utilizzo. Altro progetto molto importante che merita sicuramente una attenzione particolare, è USE&REUSE, l’iniziativa di promozione del prodotto tessile riutilizzabile ideata a valle della ricerca sull’impatto ambientale del tessile comparato con il prodotto monouso. A parità di condizioni, abbiamo potuto constatare che il prodotto tessile ricicla il 65% dei rifiuti non pericolosi, mentre il prodotto cartaceo il 22%”. Quali sono gli strumenti a supporto di tali obiettivi? “Il rafforzamento delle condizioni di sicurezza, legalità, trasparenza e correttezza delle attività economiche pubbliche e private. La promozione di fenomeni di aggregazione fra le imprese, attraverso incontri periodici sul territorio, che trasmettano gli strumenti normativi, giuridici e finanziari necessari a chi fa impresa. La comunicazione, attraverso i media e le fiere di settore, delle nostre attività. L’elaborazione di dati sul settore per poter monitorare i processi produttivi e intervenire su di essi per migliorarli all’occorrenza. L’impegno sul fronte della lotta al dilagare del tovagliato monouso, a favore del riciclo. Ma soprattutto, l’attività di sorveglianza del mercato per denunciare tutte quelle forme di concorrenza sleale che minano la base delle nostre fondamenta. Su quest’ultimo punto, darò il massimo sostegno al Presidente dell’Associazione affinché la previsione di requisiti inderogabili per le imprese che intendono operare nel nostro settore diventi presto legge”, ha concluso Gnecco.

Ristorazione e tecnologia,  Fipe presenta un progetto di alternanza scuola/lavoro

Ristorazione e tecnologia, Fipe presenta un progetto di alternanza scuola/lavoro

06 dicembre 2017 - hotel & catering

Bar, ristoranti, pizzeria e studenti “a scuola” di innovazione. Ecco la “ricetta” proposta da Fipe – Federazione Italiana Pubblici Esercizi per favorire una proficua alternanza scuola-lavoro insieme al reciproco scambio di attitudini e competenze tra studenti e imprese della ristorazione. Un nuovo modo di accompagnare le giovani generazioni nel mondo del lavoro rendendole protagoniste e motori del cambiamento, tecnologico e…
La pulizia professionale in hotel

La pulizia professionale in hotel

04 dicembre 2017 - hotel & catering

Teamwork, nota società di Rimini che opera nel settore della consulenza alberghiera dal 1998,organizza il 7 dicembre a Rimini, presso la loro aula Sensory Room, un seminario dedicato alla pulizia professionale in albergo. Riservato a cameriere ai piani e governanti,  fornisce gli strumenti per ottimizzare il lavoro delle cameriere ai piani, approfondendo le procedure, le attrezzature e i prodotti per…
Nuovo Ecolabel UE turismo: le principali novità

Nuovo Ecolabel UE turismo: le principali novità

20 novembre 2017 - hotel & catering

La Decisione (UE) 2017/175 che stabilisce i criteri per l’assegnazione del marchio Ecolabel UE alle strutture ricettive abroga e sostituisce le Decisioni precedenti (Dec. 2009/578/CE per le strutture ricettive e Dec. 2009/564/CE per i campeggi): la notizia riguarda le 229 strutture certificate in Italia; il nostro Paese infatti è il secondo in Europa per numero di licenze Ecolabel UE attribuite…
Testate