Diversey impegnata sul fronte della ricerca nel campo della robotica

12 febbraio 2018 - imprese & dealers

Diversey impegnata  sul fronte della ricerca nel campo della robotica

Diversey ha annunciato che sta collaborando con la facoltà di Tecnologia dell’Università di  Eindhoven (TU /e)   e con un gruppo selezionato di altre aziende industriali europee leader nel campo della robotica. Lo scopo del progetto di ricerca è di fornire robot industriali mobili che possano imparare  a capire ciò che vedono per adattarsi meglio  ai cambiamenti nel loro ambiente di lavoro.

Diversey, il centro di sistemi tecnologici (TU /e) e le altre aziende coinvolte stanno investendo 1,5 milioni di euro nel progetto, iniziato a gennaio 2018 e che durerà per quattro anni. Il progetto è denominato FAST (Frontiers in Autonomous Systems Technology) a cui sono invitati a partecipare partner di altri settori:  dall’agricoltura, alla logistica interna, alle attrezzature high-tech e alla pulizia professionale.

Il progetto FAST mira a sviluppare robot mobili con una maggiore flessibilità che consente loro di operare in ambienti soggetti a frequenti cambiamenti. Ciò presenta molti vantaggi, ad esempio quando vengono utilizzati robot di pulizia, l’ambiente non deve essere recintato, segnalato o demarcato e non saranno richieste zone o punti di riferimento specifici.

La collaborazione tra l’università, Diversey e gli altri partner industriali – e tra i partner stessi – consente di condividere rapidamente le esperienze e di utilizzare i casi nelle prime fasi del processo di sviluppo.

Commentando la partnership, la Dr. Ilham Kadri, Presidente e CEO di Diversey, ha dichiarato: “Diversey ha sempre sostenuto l’uso di robot nella pulizia che lavorano in tandem con gli operatori in luoghi come aeroporti, uffici, scuole, centri commerciali, ospedali e magazzini. La nostra gamma TASKI Intellibot di macchine per la pulizia robotica ha vinto numerosi premi per l’innovazione in tutto il mondo e questa collaborazione dimostrerà che i robot sono qui per restare … in collaborazione con gli esseri umani”.

 

Regina Henrich nuovo direttore europeo di ISSA

Regina Henrich nuovo direttore europeo di ISSA

20 febbraio 2018 - imprese & dealers

ISSA continua a consolidare il proprio ruolo di motore trainante nel settore dei servizi professionali a livello mondiale con la nomina di Regina Henrich come nuovo direttore europeo. Forte di una solida esperienza aziendale nel settore del marketing, dove negli ultimi anni si è occupata di consulenza strategica, Henrich ha ricoperto importanti ruoli dirigenziali in Diversey, Ecolab e Tana-Werner &…
erGO! clean di Unger premiato con il sigillo di qualità AGR

erGO! clean di Unger premiato con il sigillo di qualità AGR

19 febbraio 2018 - imprese & dealers

Una delle cause più frequenti di assenza per malattia nel settore delle pulizie sono i dolori nella zona della schiena e della nuca. Il motivo: postura scorretta, frequenti piegamenti, nonché sollevare e trasportare oggetti pesanti come per esempio il secchio dell’acqua. UNGER fa fronte a questi problemi di salute, ponendo la massima attenzione all’ergonomia delle attrezzature per la pulizia, come…
Gara di pulizie tra robot alla stazione di Berlino

Gara di pulizie tra robot alla stazione di Berlino

15 febbraio 2018 - facility management

La compagnia ferroviaria Deutche Bahn ha  organizzato alla stazione di Berlino una gara di robot per la pulizia. Quattro robot di aziende diverse ( Adlatus, Cleanfix,  Hefter, Taski), hanno gareggiato tra di loro, per testare il migliore che si occuperà delle pulizie della stazione. Siegfried Hochdorfer, sviluppatore dell’azienda Adlatus ha spiegato le caratteristiche del suo partecipante: “E’ completamente autonomo. Quando…
Testate