L’impegno “green” di Iper, La grande i

29 giugno 2012 - industria & gdo

L’impegno “green” di Iper, La grande i

Iper, La grande i conferma il suo impegno nel salvaguardare l’ambiente e nel sensibilizzare l’opinione pubblica sul risparmio energetico con un importante progetto per l’efficienza energetica che coinvolge tutti i 26 punti vendita.

A maggio 2012, infatti, è terminato il progetto di chiusura, con copertura in vetro, dei quasi 2 chilometri lineari di banchi surgelati. Questo intervento garantisce un risparmio complessivo di 1.500.000 KWh di energia elettrica, con una riduzione delle emissioni di CO2 di 900 Ton/anno.

“Il risparmio derivante dall’installazione di queste coperture permette a Iper, La grande i di compensare, almeno in parte, gli aumenti dei costi dell’energia di quest’anno e questo consente di limitare le ripercussioni del caro energia sui prezzi di vendita”, ha affermato Giampiero Lanzarotti, responsabile del progetto. “Prevediamo il 12% di risparmio in termini di energia rispetto allo scorso anno in questo settore”.

Entro la fine dell’anno sarà avviato anche il progetto di chiusura dei banchi frigo verticali, che, oltre a migliorare l’esperienza di acquisto dei consumatori, porterebbe a una riduzione dei consumi di oltre 7.000.000 di KWh con una riduzione delle emissione di CO2 di 4200 Ton/anno.

L’impegno green di Iper, La grande i è testimoniato anche dall’importante opera di installazione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia solare presso l’ipermercato di Savignano sul Rubicone. Sono installati 7650 pannelli solari. L’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico sarà interamente utilizzata dal punto vendita, consentendo un risparmio annuo di € 378.000. L’impianto garantirà la riduzione delle emissione di CO2 di ben 600 tonnellate all’anno.

“Iper, La grande i ribadisce il proprio impegno costante nel mettere in atto politiche di salvaguardia dell’ambiente” ha dichiarato Antonella Emilio, Responsabile sociale di impresa. “Questi due importanti progetti, che sono ormai realtà concrete, dimostrano la nostra volontà di limitare l’impatto ambientale delle nostre attività e la volontà attiva di preservare l’ambiente.” 

Kärcher B 200 R: lavasciuga compatta per settori industria/logistica/retail

Kärcher B 200 R: lavasciuga compatta per settori industria/logistica/retail

15 gennaio 2018 - Dal mercato

Kärcher B 200 R è la nuova lavasciuga pavimenti ideale per operare su superfici interne di medie dimensioni fino a 7.000 m² in modo efficiente, rapido e completo. Dispone un disco con larghezza di lavoro di 90 cm che garantisce risultati di pulizia sempre eccellenti. Il sistema KIK, l’interruttore di funzionamento EASY e gli elementi di controllo con codice colore…
Voucher digitale, opportunità per le industrie 4.0

Voucher digitale, opportunità per le industrie 4.0

15 gennaio 2018 - Articoli

A gennaio arriva il cosiddetto “voucher digitalizzazione”, un’occasione da non perdere per le industrie che vogliono prendere al volo il treno della tecnologia e del 4.0: si parla di un bando da 100 milioni per l’acquisto di hardware, software e servizi per l’ammodernamento tecnologico. Domande dal 30 gennaio al 9 febbraio 2018. Ecco tutti i dettagli. CLICCARE PER LEGGERE L’ARTICOLO…
Sacchetti ortofrutta: Il Fatto Alimentare risponde cercando di fare chiarezza

Sacchetti ortofrutta: Il Fatto Alimentare risponde cercando di fare chiarezza

11 gennaio 2018 - industria & gdo

La questione dei sacchetti per l’ortofrutta, che dal 1° gennaio 2018 devono essere compostabili e i supermercati devono far pagare al consumatore, ha occupato molto spazio nei giornali e anche nei social, ed è diventata oggetto di dibattito politico. Certo l’argomento non è semplicissimo, per questo abbiamo cercato di rispondere alle domande più frequenti che sono arrivate in redazione. I…
Testate