Sutter Professional sponsor a Ecomondo 2010

18 ottobre 2010 - imprese & dealers

Essere presenti ad una fiera, o ad una manifestazione, che tocca tematiche ambientali non è soltanto un investimento in comunicazione o un modo come tanti per seguire quello che è attualmente il trend dominante in termini di innovazione di prodotto.

Si tratta soprattutto di un investimento che permette di costruire nuove e durature reti di relazioni, tra realtà aziendali che prima d’ora non si erano mai interfacciate, ma che ora trovano come aspetto comune all’interno della propria strategia aziendale l’obiettivo di raggiungere l’ecosostenibilità in ognuno dei molti aspetti che caratterizzano la gestione aziendale.

Quest’anno Sutter Professional parteciperà in qualità di sponsor ad Ecomondo, una manifestazione fieristica che nel corso degli ultimi anni è cresciuta sensibilmente, passando dai 38.000 del 2004 ai 63.000 del 2009.

La fiera, da qualche anno a questa parte, è diventata una importante vetrina per presentare le innovazioni tecnologiche riguardanti la gestione dei rifiuti, delle acque, la riqualificazione ambientale e la movimentazione di terra.

Oltre a questi ambiti molto tecnici e specialistici si aggiunge l’isola Ecobuy, un’area all’interno della quale è possibile trovare una vastissima gamma di prodotti appositamente studiati per avere il minimo impatto ambientale in ognuna delle fasi della loro realizzazione.

Ad accogliere i visitatori all’ingresso di questa area sarà presente uno spazio Sutter Professional dedicato alla promozione del prodotto Ecocaps, la linea di detergenti in capsule idrosolubili e super concentrate per la pulizia professionale vincitrice di molti importanti premi tra i quali la segnalazione al premio Legambiente 2009 ed il Clean Green Award Afidamp 2010.

Il punto di forza principale di questa linea di prodotti sta nel fatto che utilizzandoli si riesce a ridurre all’origine il consumo di plastica di almeno il 90%, e la busta che contiene queste capsule è facilmente smaltibile all’interno della raccolta differenziata perché il prodotto chimico non entra direttamente in contatto con l’imballo.

Tags:
Osservando cosa accade all’estero…

Osservando cosa accade all’estero…

20 febbraio 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.1, gennaio 2017) Scuola Nazionale Servizi, oltre ad essere molto impegnata in attività di formazione, aggiornamento e analisi del settore in Italia, da qualche tempo rivolge la propria attenzione anche all’ andamento dei mercati esteri di pulizia, servizi integrati e multiservizi: da Croazia a Portogallo, dalle Repubbliche Baltiche alla Slovenia, Slovacchia, Regno Unito. Dati di grande interesse…
Hgienalia+Pulire lancia la sua quarta edizione

Hgienalia+Pulire lancia la sua quarta edizione

20 febbraio 2017 - imprese & dealers

Con il suo nuovo slogan “Cresci con noi” la 4a edizione della Fiera della pulizia, igiene professionale e lavanderia –Hygienalia+Pulire– si lancia alla conquista del mercato spagnolo e internazionale per diventare per tre giorni l’epicentro del settore. La manifestazione è organizzata dalla Feria di Valencia e Afidamp Servizi, mentre l’ente promotore è l’associazione di categoria spagnola Asfel. La fiera si…
Offerta economicamente più vantaggiosa, arrivano i “consigli” dell’Europa

Offerta economicamente più vantaggiosa, arrivano i “consigli” dell’Europa

17 febbraio 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.1, gennaio 2017) A 13 anni dall’edizione del 2004 torna, attualizzata, la Guida elaborata da Feni (Federazione Europea delle Imprese di Pulizia) insieme al sindacato europeo di settore UNI Europa. Presentazione europea a Bruxelles il 17 maggio, poi focus a Pulire Verona. Ne parliamo con il DG di Feni Andreas Lill. “Il messaggio che vogliamo dare è…
Testate