Imprese di pulizia: Roma, il 31 maggio siglata l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL

01 giugno 2011 - imprese & dealers

Dopo 17 mesi di trattativa le organizzazioni sindacali Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uiltrasporti Uil hanno siglato con Fise Confindustria, Lega Coop Servizi, Federlavoro -Confcooperative, Psl-Agci, Unionservizi-Confapi, l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto nazionale delle Imprese di Pulizia scaduto il 31 dicembre 2009. L’intesa recepisce la riforma del modello contrattuale siglata il 22 gennaio del 2009 in ordine alla durata triennale, al rilancio del secondo livello di contrattazione ed agli aumenti economici definiti sulla base dell’indice Ipca.  Tra gli altri punti qualificanti dell’accordo il rafforzamento della sfera di applicazione contrattuale e l’introduzione dell’assistenza sanitaria integrativa dal 1° luglio 2013 con la costituzione di un apposito fondo. La quota obbligatoria a carico delle imprese sarà pari a 4 euro per i lavoratori fino a 28 ore settimanali ed a 6 euro per coloro che superano le 28 ore di lavoro settimanale. L’ipotesi di accordo definisce inoltre l’elemento economico di garanzia dell’effettivo decollo del secondo livello di contrattazione pari a 80€ al 2° livello che le aziende erogheranno con la retribuzione del mese di luglio 2013. Sulla parte economica definito l’aumento di 70 euro a regime al 2° livello che verrà erogato in quattro tranche con le seguenti modalità: 25€ dal 1/6/2011, 10€  dal 1/3/2012, 10€ dal 1/9/2012 ed 25€ – 1/4/2013. A margine dell’ipotesi di accordo è stato sottoscritto l’avviso comune nel quale vengono richiamate le tematiche sulle quali sarà avviato un tavolo ministeriale ad hoc per la definizione degli interventi a sostegno del settore. Le parti procederanno a richiedere un apposito incontro al ministro del Lavoro da svolgersi a breve per procedere in tale sede alla definizione degli interventi trilaterali a favore del settore ed ufficializzare l’ipotesi di accordo sottoscritta.

CCNL Regolari: il CNEL ha annunciato il bollino blu

CCNL Regolari: il CNEL ha annunciato il bollino blu

14 dicembre 2017 - facility management

Per far fronte al caos dei contratti pirata, che  presentano condizioni di lavoro peggiorative, il CNEL, tramite il presidente Tiziano Treu, ha annunciato l’intenzione di introdurre un sistema di certificazione dei CCNL regolari. Rilasciando una dichiarazione al Sole24Ore, l’ex ministro del lavoro ha spiegato che il CNEL indicherà con un bollino blu i contratti regolari, quelli, cioè, che rispettano determinati…
Diversey acquisisce Twister, azienda produttrice di dischi per la pulizia dei pavimenti

Diversey acquisisce Twister, azienda produttrice di dischi per la pulizia dei pavimenti

13 dicembre 2017 - imprese & dealers

Diversey ha annunciato,ieri 12 dicembre, di aver stipulato un accordo per acquisire Twister Holding AB, per una somma non rivelata, dalla società di  private equity Polaris. Diversey è un fornitore globale di soluzioni sanitarie e di pulizia che integra prodotti chimici, macchine per pavimenti, strumenti e attrezzature con un ampia gamma di servizi a valore aggiunto basati sulla tecnologia, servizi…
Afidamp verso un “nuovo corso”

Afidamp verso un “nuovo corso”

13 dicembre 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.11,novembre 2017) Tante iniziative in programma e, all’orizzonte, una partnership con Issa che potrebbe rivoluzionare gli scenari dell’Associazione. Stabilite le date e i temi del Forum (10 e 11 ottobre 2018, sempre all’Unicredit Pavillion di Milano) e di Pulire 2019 (21-23 maggio), per cui è già partita la campagna di riconferma. Aspettando l’assemblea di dicembre, da cui…
Testate