Imprese di pulizia: Roma, il 31 maggio siglata l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL

01 giugno 2011 - imprese & dealers

Dopo 17 mesi di trattativa le organizzazioni sindacali Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uiltrasporti Uil hanno siglato con Fise Confindustria, Lega Coop Servizi, Federlavoro -Confcooperative, Psl-Agci, Unionservizi-Confapi, l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto nazionale delle Imprese di Pulizia scaduto il 31 dicembre 2009. L’intesa recepisce la riforma del modello contrattuale siglata il 22 gennaio del 2009 in ordine alla durata triennale, al rilancio del secondo livello di contrattazione ed agli aumenti economici definiti sulla base dell’indice Ipca.  Tra gli altri punti qualificanti dell’accordo il rafforzamento della sfera di applicazione contrattuale e l’introduzione dell’assistenza sanitaria integrativa dal 1° luglio 2013 con la costituzione di un apposito fondo. La quota obbligatoria a carico delle imprese sarà pari a 4 euro per i lavoratori fino a 28 ore settimanali ed a 6 euro per coloro che superano le 28 ore di lavoro settimanale. L’ipotesi di accordo definisce inoltre l’elemento economico di garanzia dell’effettivo decollo del secondo livello di contrattazione pari a 80€ al 2° livello che le aziende erogheranno con la retribuzione del mese di luglio 2013. Sulla parte economica definito l’aumento di 70 euro a regime al 2° livello che verrà erogato in quattro tranche con le seguenti modalità: 25€ dal 1/6/2011, 10€  dal 1/3/2012, 10€ dal 1/9/2012 ed 25€ – 1/4/2013. A margine dell’ipotesi di accordo è stato sottoscritto l’avviso comune nel quale vengono richiamate le tematiche sulle quali sarà avviato un tavolo ministeriale ad hoc per la definizione degli interventi a sostegno del settore. Le parti procederanno a richiedere un apposito incontro al ministro del Lavoro da svolgersi a breve per procedere in tale sede alla definizione degli interventi trilaterali a favore del settore ed ufficializzare l’ipotesi di accordo sottoscritta.

LIFE 2016: il facility italiano e i “servizi per la vita”

LIFE 2016: il facility italiano e i “servizi per la vita”

27 settembre 2016 - imprese & dealers

Gestione, manutenzione, assistenza, pulizia, igiene ambientale, energia, security e logistica sono il motore, spesso silenzioso e invisibile, dei complessi industriali, degli edifici, delle strutture di servizio delle città: di tutti i “luoghi”, insomma, dove vive il Paese. Un comparto, diventato “industria dei servizi”, che tornerà ad avere il suo palcoscenico in occasione della 2ª edizione di LIFE (Labour Intensive Facility…
Forum Pulire 2016: con oltre 400 iscritti si conferma l’evento di riferimento per la filiera dei servizi in Italia

Forum Pulire 2016: con oltre 400 iscritti si conferma l’evento di riferimento per la filiera dei servizi in Italia

26 settembre 2016 - facility management

Oltre 400 iscritti in due giorni di lavori, 4 tavole rotonde, 30 relatori, 3 lectiones magistrales: questi i numeri dell’edizione 2016 di Forum Pulire, che si è chiusa a Milano lo scorso 15 settembre. Soddisfazione è stata espressa da Toni D’Andrea amministratore delegato Afidamp Servizi, ideatore della kermesse: «Forum Pulire si conferma sempre di più come  l’appuntamento culturale di riferimento …
Indagine AfidampCOM sul mercato della distribuzione nel professional cleaning

Indagine AfidampCOM sul mercato della distribuzione nel professional cleaning

23 settembre 2016 - Articoli

Fatturato in crescita per quasi il 63% delle imprese: questo l’elemento più significativo ed incoraggiante che emerge dell’ultima indagine AfidampCOM sul mercato della distribuzione nel professional cleaning nel 2015. Ecco una sintesi dei principali dati emersi.  Identikit delle aziende del settore: Prevalgono  pmi con fatturato inferiore a 1,5 milioni. Imprese a conduzione  familiare nel 57% dei casi: si tratta soprattutto…
Testate