Criteri ambientali, ci siamo

30 marzo 2012 - Articoli

Criteri ambientali, ci siamo

(Tratto da GSA 3, marzo 2012)

È in dirittura d’arrivo il Pan Gpp per i servizi ambientali, una norma che nasce dalla collaborazione fattiva fra il Ministero dell’Ambiente e le associazioni rappresentative della categoria.

Ottime notizie sul fronte degli appalti pubblici: sta infatti uscendo in questi giorni la versione definitiva del Pan Gpp, che contiene i Criteri Ambientali Minimi da inserire nei bandi di gara della Pubblica amministrazione per gli appalti di pulizia e per la fornitura di prodotti per l’igiene, elaborati grazie allo sforzo congiunto di Ministero dell’Ambiente e associazioni di categoria come Afidamp, Fise e Anmdo.

Fare clic per scaricare l’articolo

Osservando cosa accade all’estero…

Osservando cosa accade all’estero…

20 febbraio 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.1, gennaio 2017) Scuola Nazionale Servizi, oltre ad essere molto impegnata in attività di formazione, aggiornamento e analisi del settore in Italia, da qualche tempo rivolge la propria attenzione anche all’ andamento dei mercati esteri di pulizia, servizi integrati e multiservizi: da Croazia a Portogallo, dalle Repubbliche Baltiche alla Slovenia, Slovacchia, Regno Unito. Dati di grande interesse…
Offerta economicamente più vantaggiosa, arrivano i “consigli” dell’Europa

Offerta economicamente più vantaggiosa, arrivano i “consigli” dell’Europa

17 febbraio 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.1, gennaio 2017) A 13 anni dall’edizione del 2004 torna, attualizzata, la Guida elaborata da Feni (Federazione Europea delle Imprese di Pulizia) insieme al sindacato europeo di settore UNI Europa. Presentazione europea a Bruxelles il 17 maggio, poi focus a Pulire Verona. Ne parliamo con il DG di Feni Andreas Lill. “Il messaggio che vogliamo dare è…
A scuola di 4.0 (e di 3d…) con Fimap!

A scuola di 4.0 (e di 3d…) con Fimap!

16 febbraio 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n1, gennaio 2016) Tracciabilità delle macchine, informatizzazione, tecnologie all’avanguardia. Ma anche rapporti sempre più evoluti con i dealer e nuovi scenari di mercato. E soprattutto un sistema di “additive manufacturing” con stampaggio 3D che pochissime aziende hanno, e non solo nel nostro comparto. Tra le aziende italiane del settore più attive in fatto di 4.0 c’è la…
Testate