Criteri ambientali, ci siamo

30 marzo 2012 - Articoli

Criteri ambientali, ci siamo

(Tratto da GSA 3, marzo 2012)

È in dirittura d’arrivo il Pan Gpp per i servizi ambientali, una norma che nasce dalla collaborazione fattiva fra il Ministero dell’Ambiente e le associazioni rappresentative della categoria.

Ottime notizie sul fronte degli appalti pubblici: sta infatti uscendo in questi giorni la versione definitiva del Pan Gpp, che contiene i Criteri Ambientali Minimi da inserire nei bandi di gara della Pubblica amministrazione per gli appalti di pulizia e per la fornitura di prodotti per l’igiene, elaborati grazie allo sforzo congiunto di Ministero dell’Ambiente e associazioni di categoria come Afidamp, Fise e Anmdo.

Fare clic per scaricare l’articolo

Una carezza in un… vetro

Una carezza in un… vetro

20 aprile 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.3, marzo 2017) La deliziosa “pièce” narrativa di Sergio Claudio Perroni “Il principio della carezza” racconta l’innamoramento ad alta quota fra una scrittrice e un lavavetri. E’ l’omaggio che Afidamp, in collaborazione con La nave di Teseo, il progetto editoriale di Elisabetta Sgarbi, ha fatto ai propri associati. Toni D’Andrea ci racconta com’è andata, a partire dall’incontro,…
Vi presentiamo il futuro del pulito

Vi presentiamo il futuro del pulito

18 aprile 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.3, marzo 2017) Molto più che una semplice giornata di formazione, l’appuntamento “Il futuro del pulito è oggi”, organizzato a Bologna il 2 marzo da Soligena e Bioskills, è stata la “summa” delle più attuali questioni che interessano il settore: dai Criteri ambientali al Codice Appalti, dal ruolo dei top players a quello delle Pmi, dalla formazione…
La “digital disruption” distruggerà i posti di lavoro?

La “digital disruption” distruggerà i posti di lavoro?

14 aprile 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.3, marzo 2017) Nell’era della “digital disruption” molti lavori prima appannaggio dell’uomo vengono svolti dai robot, con la conseguente perdita della centralità umana e, potenzialmente, di milioni di posti di lavoro. Che accadrà nel mondo delle pulizie, dove sta montando l’onda della robotizzazione? Impossibile pensare a una sostituzione completa a breve termine: il lavoro di chi pulisce…
Testate