Ar-co Chimica si prepara a riprendere la produzione nella propria sede!

18 giugno 2012 - imprese & dealers

Ar-co Chimica si prepara a riprendere la produzione nella propria sede!

Alla Convention dei dealers italiani svoltasi a Bologna, a distanza di pochi giorni dalla violenta scossa di terremoto che il 29 maggio ha colpito Medolla, il direttore generale, Luca Cocconi, ha lanciato un forte segnale di fiducia.

C’erano proprio tutti: non solo i partners commerciali, ma anche gli amici ed rappresentanti della stampa di settore, venerdì 8 giugno presso la sala convegni dello Starhotels Excelsior di Bologna alla Convention dei dealers italiani di AR-CO Chimica – H&B Group. Una presenza compatta, a testimonianza della solidarietà e dell’appoggio alla voglia di ripartenza dell’industria di Medolla, colpita dal duplice terremoto del 20 e 29 maggio. L’azienda modenese, ancora una volta, nonostante le indubbie difficoltà del momento, è riuscita a lanciare  al mercato un forte segnale  di fiducia. L’incontro ha infatti espresso una volontà di ripresa immediata, corroborata dall’ottimismo per i tanti innovativi progetti proposti in anteprima alla Fiera ISSA Interclean di Amsterdam, che sono stati dettagliatamente analizzati e discussi dalla dirigenza aziendale con i  concessionari dei marchi modenesi. Nel saluto d’esordio ai convenuti, interrotto più volte dagli applausi dei presenti, il direttore generale, Luca Cocconi, si è detto “commosso per le tante attestazioni di solidarietà ricevute in queste settimane ed orgoglioso del proficuo percorso di crescita avviato anni addietro da AR-CO Chimica con i propri distributori. Questo cammino”, ha aggiunto, “non sarà certo interrotto da quanto accaduto nove giorni fa, ovvero dal dramma che ci è passato terribilmente vicino, solo sfiorandoci –fortunatamente – con lievi danni al capannone, senza intaccare la solidità degli impianti prodottivi e  della nostra offerta commerciale, che proseguirà regolarmente. Il personale tornerà a lavorare  all’interno dell’ azienda in condizioni di massima sicurezza, come sempre è avvenuto in passato”. Cocconi ha voluto dunque  tranquillizzare subito i presenti, spiegando che dopo aver ottenuto la certificazione di agibilità, la produzione proseguirà nella sede di Medolla, sia pure su una superficie leggermente ridimensionata. Un primo pensiero di ringraziamento è andato  alla proprietà di Alma Chimica, che aveva messo generosamente a disposizione parte del proprio  stabilimento per ospitare eventualmente AR-CO Chimica in una fase transitoria. “L’ufficio”, ha aggiunto, “lo avevamo già ripristinato solo a distanza di qualche giorno dalla seconda scossa sismica, mentre entro poche giornate riprenderanno -almeno all’80% -le forniture ai dealers, dato che la merce e le macchine in magazzino non hanno subito danneggiamenti. Nel suo intervento, il leader di ARCO-Chimica ha voluto ricordare i momenti intensi, per molti versi drammatici, vissuti in occasione della fatidica scossa tellurica di martedì 29 maggio, quando poco dopo le nove di mattina, proprio Medolla fu epicentro del sisma che raggiunse magnitudo 5.8 della scala Richter. La paura e lo sconcerto per la visione apocalittica di capannoni interamente crollati al suolo, poco dopo che il personale presente nelle varie aree dello stabilimento si era portato all’esterno dell’azienda,  rimasta pressoché integra. Citandoli uno ad uno per ringraziarli, Cocconi ha quindi avuto parole di elogio verso tutti i componenti dello staff che in queste convulse giornate hanno operato costantemente al suo fianco, senza risparmiarsi in alcun modo. “I miei ragazzi”, ha aggiunto, “hanno dimostrato doti di coraggio e grande abnegazione, prodigandosi insieme al sottoscritto per estrarre i bancali con i prodotti già pronti per essere distribuiti. Subito dopo quella devastante scossa di terremoto avevamo pensato di non effettuare la Convention dei dealers, già programmata da tempo, ma poi ci siamo fatti coraggio, anche perché da parte di una certa concorrenza erano circolate voci false ed indegne, che avrebbero rischiato seriamente  di danneggiarci”. Cocconi ha infine ringraziato sia il dott. Gianfranco Cianci, presidente e amministratore delegato di IPC Group, per la disponibilità espressa ad accogliere temporaneamente AR-CO Chimica  presso un’azienda del suo Gruppo, come pure il Gruppo Starshotels che ha messo a disposizione gratuitamente  la struttura alberghiera bolognese per ospitare l’incontro. Rassicurati i presenti circa la progressiva e piena ripresa dell’attività, si è quindi passati alla presentazione di Infyniti, il sistema dall’infinita ricarica basato sul nuovo software messo a punto grazie all’avanzata ricerca condotta negli ultimi anni dal marchio modenese nel campo dei servizi alle imprese. “Questa linea”, ha sottolineato il direttore generale, rivolgendosi alla platea, “è stata realizzata grazie alla vostra attenta e partecipe vicinanza ed ai vostri preziosi suggerimenti”. Dietro a tale proposta, destinata senz’altro ad avere un futuro brillante, per le sue prerogative di carattere economico-gestionale, ecologico (enorme risparmio d’acqua) e di rapidità, c’è un modo nuovo e rivoluzionario dì fare pulizie, abbattendo i costi di trasporto e migliorando – al contempo – la qualità e l’efficacia degli interventi. Spazio anche, nel proseguo dei lavori, alla meritata vetrina del Full Rent, il pacchetto omnicomprensivo di servizi (prodotti detergenti, attrezzature, macchine per la pulizia) che, dopo il primo fortunato avvio nell’ambito alberghiero, grazie alla collaborazione in atto con il Gruppo IPC,  attraverso la determinazione del costo definito per un’enorme quantità di camere al servizio di grandi catene alberghiere, bussa ora prepotentemente alle porte del Retail (Centri commerciali e Supermercati) e dell’Igiene ospedaliera (Ospedali e case di Cura) offrendo nuove opportunità di sviluppo a quanti lo adotteranno all’insegna della certezza e riduzione dei costi, della qualità del servizio e della semplificazione organizzativa. In definitiva, con la convention bolognese, AR-CO Chimica H&B Group ha confermato di credere nella sua mission e di voler mettere ancora una volta tutto il suo innovativo know how al servizio dei suoi dealers garantendo loro il lavoro e dei giusti margini di profitto.

Icefor porta la testimonianza del suo impegno ambientale all’Expo

Icefor porta la testimonianza del suo impegno ambientale all’Expo

06 luglio 2015 - imprese & dealers

Si è svolta in Cascina Triulza dal 5 al 7 giugno l’edizione speciale di “FestambientExpo – Tornare alla terra per seminare il futuro”, organizzata da Legambiente per il giorno designato dall’Onu per celebrare l’ambiente. Domenica 7 giugno, nella sala dei 100, Icefor ha preso parte alla tavola rotonda dal titolo ”Investire nel futuro”. All’evento sono intervenuti Vittorio Cogliati Dezza Presidente nazionale…
“Design & Management dei Servizi Integrati”, Università e Coopservice insieme per la formazione

“Design & Management dei Servizi Integrati”, Università e Coopservice insieme per la formazione

03 luglio 2015 - facility management

“Design & Management dei Servizi Integrati”, è tutto pronto per il “Corso di Alto Perfezionamento” che si terrà a Reggio Emilia, nella sede di Coopservice, da ottobre a dicembre del 2015. Il corso si propone di accrescere e sviluppare, con una forte impronta nel campo dell’innovazione, le conoscenze teoriche e pratiche per la progettazione e la gestione dei Servizi Integrati…
Alle 5 Giornate di SNS “Le nuove frontiere degli acquisti telematici”

Alle 5 Giornate di SNS “Le nuove frontiere degli acquisti telematici”

29 giugno 2015 - imprese & dealers

E’ in programma per il 3 luglio, presso l’A.O. Mellino Mellini di Chiari (Brescia), la 4ta Giornata del ciclo seminariale sulla gestione degli appalti di servizi in sanità “Le 5 giornate di Milano”, promosso da Scuola Nazionale Servizi. La giornata, organizzata in collaborazione con Ale – Associazione lombarda degli economi e provveditori della sanità, è intitolata “La gara: le nuove…
Testate