Rifiuti a Napoli: entro metà gennaio l’Europa vuole una risposta

29 dicembre 2011 - igiene urbana

Rifiuti a Napoli: entro metà gennaio l’Europa vuole una risposta

Entro il 15 gennaio 2012 la Commissione Europea attende dall’Italia la risposta alla lettera di messa in mora, inviata lo scorso 29 settembre, per la gestione dei rifiuti in Campania. La proroga richiesta dall’Italia è dunque stata accettata solo parzialmente: 40 giorni in luogo dei 2 mesi richiesti. Si tratta dell’ultima chance, perché “la normativa europea non permette una seconda proroga ad uno Stato membro”. Se non arriveranno risposte, l’Italia sarà deferita alla Corte di giustizia europea e la condanna sarebbe accompagnata da pesanti ammende. Con la lettera di messa in mora, l’Europa ha chiesto tempi certi sulla realizzazione di quanto previsto dal piano: discariche, differenziata, impianti intermedi e finali, termovalorizzatori. Ma la partita, purtroppo, sembra ancora molto lontana dal chiudersi.

Aperte le iscrizioni al Let’s Clean Up Europe 2017

Aperte le iscrizioni al Let’s Clean Up Europe 2017

02 marzo 2017 - igiene urbana

Ogni anno, milioni di tonnellate di rifiuti abbandonati finiscono negli oceani, sulle spiagge, nelle foreste o da qualche parte semplicemente nella natura. Per ridurre l’abbandono dei rifiuti in natura e dare visibilità al tema, la SERR (Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti) coordina una giornata di pulizia europea (European Clean-up Day) annuale chiamata Let’s Clean Up Europe. Un movimento…
La nuova generazione Scania si aggiudica  il premio Sustainable Truck of the Year 2017

La nuova generazione Scania si aggiudica il premio Sustainable Truck of the Year 2017

23 febbraio 2017 - igiene urbana

Consumi ridotti del 5% grazie alle innovazioni apportate alla catena cinematica e a un’aerodinamica ulteriormente migliorata, il possibile impiego di carburanti alternativi, il nuovo Opticruise, sistemi di frenata ancora più avanzati, la maggior visibilità alla guida e i primi airbag laterali a tendina su veicoli industriali sono alcune delle caratteristiche che hanno convinto la giuria del Sustainable Truck of the…
“White list” obbligatoria per chi trasporta o smaltisce rifiuti

“White list” obbligatoria per chi trasporta o smaltisce rifiuti

21 febbraio 2017 - igiene urbana

Antimafia, si rafforza il ruolo della “white list” delle Prefetture per la partecipazione alle gare. D’ora in poi chi opera nel trasporto e smaltimento dei rifiuti, per ottenere contratti di appalto (e subappalto) nel pubblico si dovrà obbligatoriamente essere iscritti negli elenchi “bianchi”. A disporlo, sciogliendo definitivamente i dubbi sulla natura vincolante delle “white list”, è il Dpcm 24 novembre…
Testate