Internazionalità carta vincente di Ecomondo 2012

18 aprile 2012 - igiene urbana

Internazionalità carta vincente di Ecomondo 2012

 Il gotha della Green Economy torna a darsi appuntamento a Rimini Fiera in occasione di  Ecomondo 2012, 16a fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile.

“Stiamo lavorando in una logica di filiera spiega Simone Castelli, direttore business unit Rimini Fiera – per moltiplicare le occasioni di business a favore degli operatori. Ecomondo è la piazza affari della sostenibilità e anche nel 2012 svilupperemo il profilo internazionale, puntando sui mercati di maggiore interesse come quelli dell’Est Europa, dell’area Mediterranea e del Nord Africa. Senza dimenticare i paesi tradizionalmente più ricettivi (Germania, Francia, Spagna) e i promettenti mercati di Russia, Ucraina, Turchia e Brasile”.

Da mercoledì 7 a sabato 10 novembre il quartiere espositivo riminese organizzerà quella che nei fatti (75.980 visitatori professionali nel 2011, dei quali 7.754 esteri, con incrementi rispettivamente del 16,7 e del 49% sul 2010) è l’esposizione leader in Italia, e fra le primissime in Europa, per i temi della sostenibilità ambientale.

Altri numeri danno la dimensione dell’evento firmato da Rimini Fiera, sostenuto e promosso da tutti i soggetti istituzionali che operano nel mondo dell’ambiente. Anno scorso 1200 furono le aziende presenti nell’expo, 156 i convegni organizzati con 700 relatori e 7200 partecipanti, oltre 2000 incontri d’affari pianificati e programmati sin dalla vigilia della manifestazione, 127 milioni i contatti raggiunti dalla rassegna stampa.

Le giornate riminesi vedranno anche lo svolgimento in contemporanea della 6a edizione di KEY ENERGY, fiera internazionale per l’energia e la mobilità sostenibili, oltre che di Cooperambiente, da cinque anni rassegna che valorizza le migliori esperienze della cooperazione in tema di ambiente.

E’ confermato il lay out espositivo articolato su tutti i 16 padiglioni del quartiere fieristico, dove si susseguiranno le sezioni speciali WASTE (ciclo completo dei rifiuti), RECLAIM EXPO (tecnologia per la bonifica dei siti inquinati), INERTECH (rifiuti da costruzioni e demolizioni), ORO BLU (trattamento e riuso acque), AIR (tecnologie per la sorveglianza della qualità dell’aria) e CITTA’ SOSTENIBILE (i migliori progetti delle cosiddette ‘smart city’).

Marine litter: Legambiente lancia #NorifiutinelWC

Marine litter: Legambiente lancia #NorifiutinelWC

31 luglio 2017 - igiene urbana

Legambiente ha lanciato con Goletta Verde la nuova campagna #NoRifiutinelWC, sviluppata da Ogilvy Change, per stimolare il cambiamento dei cittadini ed arginare un problema di portata globale come il marine litter. Nella lotta ai rifiuti in mare si può partire dal basso e dal gesto del singolo cittadino, chiamato a non buttare più i propri rifiuti nel bagno di casa.…
Un progetto europeo per recuperare materie preziose dai RAEE

Un progetto europeo per recuperare materie preziose dai RAEE

28 luglio 2017 - igiene urbana

Grazie al progetto CRM (Critical Raw Material), fino a dicembre 2017 in due punti vendita milanesi di Coop Lombardia sarà possibile conferire in appositi contenitori i piccoli elettrodomestici non più funzionanti. Smartphone, cellulari, tablet, fotocamere: questi sono solo alcuni dei piccoli elettrodomestici che, una volta giunti a fine vita, vengono spesso dimenticati nei cassetti di casa oppure finiscono nella raccolta…
Estate pulita e senza rifiuti, Fise Assoambiente lancia campagna #NoLittering

Estate pulita e senza rifiuti, Fise Assoambiente lancia campagna #NoLittering

19 luglio 2017 - igiene urbana

Il rispetto dell’ambiente non va in vacanza. Per questo è partita, l’11 luglio, la campagna di comunicazione sui social media #NoLittering, Non abbandonare i rifiuti! promossa da FISE Assoambiente, l’Associazione delle imprese che operano nei servizi di igiene ambientale, di recupero e smaltimento dei rifiuti e delle bonifiche. La campagna, attraverso immagini e brevi video, mira a sensibilizzare l’opinione pubblica…
Testate