Il consorzio CARPI presenta il convegno “”La Filiera Italiana della plastica: Garanzia per il Consumatore”

03 novembre 2010 - igiene urbana

Il consorzio CARPI presenta il convegno “”La Filiera Italiana della plastica: Garanzia per il Consumatore”

CARPI, il Consorzio Autonomo Riciclo Plastica Italia, presenta il convegno dal titolo “”La Filiera Italiana della plastica: Garanzia per il Consumatore””, che si svolgerà venerdì 5 Novembre 2010  nell’ambito della fiera Ecomondo. L’evento è patrocinato dal Presidente VIII Comm. Ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera dei Deputati, dalla Regione Veneto, da Unindustria Treviso, Venice International University Ten e Deloitte, si svolgerà presso la fiera di Rimini in occasione di  Ecomondo.

“Il settore del riciclo dei rifiuti  – commentano gli organizzatori – ottiene l’attenzione dei media solo quando le sue tematiche si trasformano in problematiche degne di stampa. Tuttavia il comparto, grazie alla sua storicità, alla capacità imprenditoriale di quanti vi operano e per gli ingenti investimenti in tecnologia, ha ottenuto risultati ai vertici d’Europa che pochi conoscono.

Il Consorzio Carpi, per le caratteristiche della sua composizione, si propone come una realtà imprenditoriale all’avanguardia, rappresentando una filiera autonoma e completa che, a partire dal luogo di generazione del rifiuto sul territorio italiano, ne segue il percorso fino alla produzione del nuovo manufatto, nel pieno rispetto di tutte le caratteristiche normative e sanitarie a tutela del consumatore.

Il nuovo strumento sviluppato a questo scopo è Palstic Eco Village (PEV), un sistema che promuove l’impiego di plastica riciclata di qualità, mettendo a disposizione del consumatore tutte le informazioni sensibili sull’identità del prodotto, con particolare attenzione alla gestione del fine vita, al risparmio di fonti non rinnovabili, alle riduzioni delle emissioni climalteranti”.

Il dibattito sarà moderato dal giornalista Olivero Beha, e vedrà la partecipazione di esperti e addetti del settore.

Per ulteriori informazioni il programma del convegno è disponibile cliccando qui.

Pulisci e corri: 400 km. per salvare l’ambiente

Pulisci e corri: 400 km. per salvare l’ambiente

26 marzo 2015 - igiene urbana

Una corsa di otto giorni; quattrocento chilometri attraverso tre Regioni, percorrendo a piedi strade e sentieri e rimuovendo rifiuti abbandonati lungo il percorso. Questo lo spirito di “Pulisci e Corri”, evento centrale italiano del secondo “European Clean Up Day”, la campagna di comunicazione realizzata da una rete di attori europei che promuovono azioni di sensibilizzazione sul tema del contrasto all’abbandono…

Rifiuti: per Assoambiente direttive appalti UE eccellente possibilità

Rifiuti: per Assoambiente direttive appalti UE eccellente possibilità

13 marzo 2015 - igiene urbana

“Oltre il 46% degli appalti pubblici di gestione rifiuti urbani è sottratto al mercato e alla libera concorrenza, di particolare interesse degli utenti, e viene gestito attraverso affidamenti in house pur in assenza di requisiti. Il recepimento delle Direttive europee su Appalti e Concessioni costituisce un’occasione preziosa e non rinviabile per superare una volta per tutte questa situazione di monopolio…

Nella gestione dei RAEE l’Italia capofila in Europa

Nella gestione dei RAEE l’Italia capofila in Europa

05 marzo 2015 - igiene urbana

L’Italia guida la certificazione europea degli impianti che trattano i rifiuti elettronici (RAEE). Ecodom, Ecolight, ERP Italia, RAEcycle e Remedia, cinque consorzi che gestiscono complessivamente oltre l’80% dei RAEE prodotti in Italia, hanno aderito al progetto WEEELABEX per la creazione di regole e standard omogenei in tutta Europa nella gestione e trattamento dei rifiuti elettronici.
A distanza di un anno,…

Testate