Turismo, Assosistema punta sulla qualificazione delle imprese

19 marzo 2012 - hotel & catering

Turismo, Assosistema punta sulla qualificazione delle imprese

Promozione della cultura industriale e della qualificazione delle imprese, attraverso la creazione di un sodalizio con i clienti e un’interlocuzione puntuale con le Istituzioni. Il nuovo Presidente della sezione “Turismo” di Assosistema, Mauro Gnecco, ha illustrato i punti principali del suo programma, in occasione dell’Assemblea Pubblica della sezione “Turismo”, che si è tenuta a Roma, presso la sede di Assosistema il 16 marzo 2012. “ In linea con il percorso intrapreso dal Past President Bolcato, per il prossimo biennio del mio mandato, cercherò, insieme ai Consiglieri di Sezione e al Presidente dell’Associazione, di promuovere nelle sedi più opportune le istanze delle imprese che operano nella filiera del turismo e di valorizzare il nostro lavoro e la qualità dei nostri prodotti e servizi”, ha spiegato Gnecco. Il neo Presidente ha poi illustrato i progetti messi a punto da Assosistema che intende sostenere: “Di particolare pregio e rilievo fra i progetti messi a punto dall’Associazione, vi è senza dubbio la Campagna Nazionale di posizionamento del “Marchio Q – Oltre il Pulito Qualità®” a garanzia della sicurezza igienica dei nostri prodotti tessili. Il Progetto, che ha avuto inizio con una fase sperimentale condotta su un gruppo di imprese associate, coinvolge partner media strategici e gli stessi albergatori che potranno esporre il “Marchio Q” per comunicare ai propri clienti la sicurezza igienica dei prodotti tessili in utilizzo. Altro progetto molto importante che merita sicuramente una attenzione particolare, è USE&REUSE, l’iniziativa di promozione del prodotto tessile riutilizzabile ideata a valle della ricerca sull’impatto ambientale del tessile comparato con il prodotto monouso. A parità di condizioni, abbiamo potuto constatare che il prodotto tessile ricicla il 65% dei rifiuti non pericolosi, mentre il prodotto cartaceo il 22%”. Quali sono gli strumenti a supporto di tali obiettivi? “Il rafforzamento delle condizioni di sicurezza, legalità, trasparenza e correttezza delle attività economiche pubbliche e private. La promozione di fenomeni di aggregazione fra le imprese, attraverso incontri periodici sul territorio, che trasmettano gli strumenti normativi, giuridici e finanziari necessari a chi fa impresa. La comunicazione, attraverso i media e le fiere di settore, delle nostre attività. L’elaborazione di dati sul settore per poter monitorare i processi produttivi e intervenire su di essi per migliorarli all’occorrenza. L’impegno sul fronte della lotta al dilagare del tovagliato monouso, a favore del riciclo. Ma soprattutto, l’attività di sorveglianza del mercato per denunciare tutte quelle forme di concorrenza sleale che minano la base delle nostre fondamenta. Su quest’ultimo punto, darò il massimo sostegno al Presidente dell’Associazione affinché la previsione di requisiti inderogabili per le imprese che intendono operare nel nostro settore diventi presto legge”, ha concluso Gnecco.

Imesa per l’innovazione tecnologica e la razionalizzazione dei processi

Imesa per l’innovazione tecnologica e la razionalizzazione dei processi

17 febbraio 2017 - hotel & catering

“Nuove soluzioni per lavanderie  industriali” è il titolo del convegno che si è svolto ieri, 16 febbraio, organizzato  dalla famiglia Miotto di Imesa S.p.A. e moderato da Katy Mandurino giornalista del Sole 24 Ore. Il folto pubblico ha assistito ad interventi politico-istituzionali e imprenditoriali con un panel dei relatori che ha visto la partecipazione di Gianluca Forcolin Vice Presidente della…
Ecolabel ue, nuovi criteri per gli hotel

Ecolabel ue, nuovi criteri per gli hotel

15 febbraio 2017 - hotel & catering

Con decisione del 25 gennaio scorso la Commissione europea ha adottato una nuova serie di criteri per il gruppo di prodotti e servizi di ricettività turistica (Decisione 2017/175/CE) sotto il marchio Ecolabel Ue. La pubblicazione è avvenuta lo scorso 2 febbraio sulla Gazzetta ufficiale della Commissione europea, e colpisce il fatto che tale decisione giunga proprio all’inizio di questo 2017…
All’aeroporto di Napoli il primo “capsule hotel”

All’aeroporto di Napoli il primo “capsule hotel”

09 febbraio 2017 - hotel & catering

Si chiama BenBo, ed è stato inaugurato l’11 gennaio scorso a pochi passi dal padiglione degli arrivi e del parcheggio P2 dell’aeroporto di Capodichino questo hotel d’avanguardia  che ha  nell’insegna l’acronimo di Bed & Boarding . Nato per evitare lo stress da attesa del volo, è composto da “capsule”, ossia delle mini-camere che in 4 mq offrono al viaggiatore tutta la comodità, la…
Testate