Turismo, Assosistema punta sulla qualificazione delle imprese

19 marzo 2012 - hotel & catering

Turismo, Assosistema punta sulla qualificazione delle imprese

Promozione della cultura industriale e della qualificazione delle imprese, attraverso la creazione di un sodalizio con i clienti e un’interlocuzione puntuale con le Istituzioni. Il nuovo Presidente della sezione “Turismo” di Assosistema, Mauro Gnecco, ha illustrato i punti principali del suo programma, in occasione dell’Assemblea Pubblica della sezione “Turismo”, che si è tenuta a Roma, presso la sede di Assosistema il 16 marzo 2012. “ In linea con il percorso intrapreso dal Past President Bolcato, per il prossimo biennio del mio mandato, cercherò, insieme ai Consiglieri di Sezione e al Presidente dell’Associazione, di promuovere nelle sedi più opportune le istanze delle imprese che operano nella filiera del turismo e di valorizzare il nostro lavoro e la qualità dei nostri prodotti e servizi”, ha spiegato Gnecco. Il neo Presidente ha poi illustrato i progetti messi a punto da Assosistema che intende sostenere: “Di particolare pregio e rilievo fra i progetti messi a punto dall’Associazione, vi è senza dubbio la Campagna Nazionale di posizionamento del “Marchio Q – Oltre il Pulito Qualità®” a garanzia della sicurezza igienica dei nostri prodotti tessili. Il Progetto, che ha avuto inizio con una fase sperimentale condotta su un gruppo di imprese associate, coinvolge partner media strategici e gli stessi albergatori che potranno esporre il “Marchio Q” per comunicare ai propri clienti la sicurezza igienica dei prodotti tessili in utilizzo. Altro progetto molto importante che merita sicuramente una attenzione particolare, è USE&REUSE, l’iniziativa di promozione del prodotto tessile riutilizzabile ideata a valle della ricerca sull’impatto ambientale del tessile comparato con il prodotto monouso. A parità di condizioni, abbiamo potuto constatare che il prodotto tessile ricicla il 65% dei rifiuti non pericolosi, mentre il prodotto cartaceo il 22%”. Quali sono gli strumenti a supporto di tali obiettivi? “Il rafforzamento delle condizioni di sicurezza, legalità, trasparenza e correttezza delle attività economiche pubbliche e private. La promozione di fenomeni di aggregazione fra le imprese, attraverso incontri periodici sul territorio, che trasmettano gli strumenti normativi, giuridici e finanziari necessari a chi fa impresa. La comunicazione, attraverso i media e le fiere di settore, delle nostre attività. L’elaborazione di dati sul settore per poter monitorare i processi produttivi e intervenire su di essi per migliorarli all’occorrenza. L’impegno sul fronte della lotta al dilagare del tovagliato monouso, a favore del riciclo. Ma soprattutto, l’attività di sorveglianza del mercato per denunciare tutte quelle forme di concorrenza sleale che minano la base delle nostre fondamenta. Su quest’ultimo punto, darò il massimo sostegno al Presidente dell’Associazione affinché la previsione di requisiti inderogabili per le imprese che intendono operare nel nostro settore diventi presto legge”, ha concluso Gnecco.

Fidelizzazione del cliente in hotel e ristoranti? Chi non sbaglia sull’igiene vince

Fidelizzazione del cliente in hotel e ristoranti? Chi non sbaglia sull’igiene vince

05 dicembre 2016 - hotel & catering

Henry Ford diceva che le due cose più importanti non compaiono nel bilancio di un’impresa: la sua reputazione ed i suoi uomini. Oggi però questi due aspetti li possiamo facilmente e velocemente verificare. Basta un click. Di questo e di molto altro si è parlato all’interno della tavola rotonda: “Igiene: strumento per fidelizzare il cliente. Come elaborare una strategia dell’igiene…
Ristoranti: il futuro è servito

Ristoranti: il futuro è servito

05 dicembre 2016 - Articoli

(Tratto da GSA n.10, ottobre 2016) La fantascienza? Si serve al tavolo. E la cosa bella è che è già realtà. Sono ormai tanti, in tutti gli angoli del mondo, i ristoranti e le catene “del futuro”. Fra schermi, intrattenimenti interattivi, ordinazioni via touchscreen, camerieri robot e telecamere intelligenti, ecco cosa… bolle in pentola.   CLICCARE PER LEGGERE…
Chef star televisive bocciate in igiene

Chef star televisive bocciate in igiene

28 novembre 2016 - Articoli

(Tratto da GSA n.10, ottobre 2016) Star assolute per il palato, un po’ meno ferrati in fatto di pulito. Le sviste igieniche di Ramsay e compagni smascherate da uno studio Usa: mani non  lavate, cibi preparati in contemporanea, stracci e grembiuli in cucina, contatti cotto/crudo… Analizzati più di 100 episodi “sospetti”. CLICCARE PER LEGGERE…
Testate