Poste Italiane: il processo di valorizzazione del patrimonio immobiliare

14 aprile 2011 - facility management

Poste Italiane: il processo di valorizzazione del patrimonio immobiliare

(Tratto da FMI n.10,febbraio 2011)

Poste Italiane governa il proprio ingente e articolato patrimonio immobiliare “a rete” adottando un approccio metodologico-operativo “integrato”: dalla gestione dei servizi di Maintenance & Facility Management (v. “FMI” n. 9/2010) alla gestione delle attività di Asset Management e di valorizzazione degli spazi. Proprio su questo secondo fronte, nel corso degli ultimi tre anni, la Direzione Immobiliare ha inteso sviluppare ed implementare un innovativo processo di valorizzazione volto alla razionalizzazione dell’utilizzo degli spazi e alla conseguente “estrazione” di valore per l’azienda dagli immobili liberati e non più strumentali. In questo contesto, ha preso l’avvio una serie di importanti progetti strutturati di valorizzazione immobiliare, autofinanziati ed in grado di massimizzare il valore per l’azienda sia in termini di ricavi che di riduzione dei costi. Alla base dell’approccio innovativo di Poste Italiane è posta la visione del patrimonio immobiliare inteso come risorsa strategica da dover conoscere, gestire e valorizzare secondo logiche manageriali improntate alla qualità, all’efficienza, all’economicità e – non da ultimo – alla trasparenza.

Fare click qui per scaricare l’intero articolo in formato PDF

Vi presentiamo il futuro del pulito

Vi presentiamo il futuro del pulito

18 aprile 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.3, marzo 2017) Molto più che una semplice giornata di formazione, l’appuntamento “Il futuro del pulito è oggi”, organizzato a Bologna il 2 marzo da Soligena e Bioskills, è stata la “summa” delle più attuali questioni che interessano il settore: dai Criteri ambientali al Codice Appalti, dal ruolo dei top players a quello delle Pmi, dalla formazione…
La “digital disruption” distruggerà i posti di lavoro?

La “digital disruption” distruggerà i posti di lavoro?

14 aprile 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.3, marzo 2017) Nell’era della “digital disruption” molti lavori prima appannaggio dell’uomo vengono svolti dai robot, con la conseguente perdita della centralità umana e, potenzialmente, di milioni di posti di lavoro. Che accadrà nel mondo delle pulizie, dove sta montando l’onda della robotizzazione? Impossibile pensare a una sostituzione completa a breve termine: il lavoro di chi pulisce…
Pulire 2017: obiettivo utente finale

Pulire 2017: obiettivo utente finale

07 aprile 2017 - Articoli

(Tratto da GSA n.3, marzo 2017) Saranno i fruitori del servizio il focus dell’edizione di Pulire che si avvicina a grandi passi. Siamo ormai alla vigilia, e i dati sono sempre più soddisfacenti: crescono numero degli espositori e superficie occupata. Incremento anche sul fronte stranieri, per una fiera già al completo. Un’anteprima nel convegno milanese del 28 marzo sul 4.0…
Testate