Poste Italiane: il processo di valorizzazione del patrimonio immobiliare

14 aprile 2011 - facility management

Poste Italiane: il processo di valorizzazione del patrimonio immobiliare

(Tratto da FMI n.10,febbraio 2011)

Poste Italiane governa il proprio ingente e articolato patrimonio immobiliare “a rete” adottando un approccio metodologico-operativo “integrato”: dalla gestione dei servizi di Maintenance & Facility Management (v. “FMI” n. 9/2010) alla gestione delle attività di Asset Management e di valorizzazione degli spazi. Proprio su questo secondo fronte, nel corso degli ultimi tre anni, la Direzione Immobiliare ha inteso sviluppare ed implementare un innovativo processo di valorizzazione volto alla razionalizzazione dell’utilizzo degli spazi e alla conseguente “estrazione” di valore per l’azienda dagli immobili liberati e non più strumentali. In questo contesto, ha preso l’avvio una serie di importanti progetti strutturati di valorizzazione immobiliare, autofinanziati ed in grado di massimizzare il valore per l’azienda sia in termini di ricavi che di riduzione dei costi. Alla base dell’approccio innovativo di Poste Italiane è posta la visione del patrimonio immobiliare inteso come risorsa strategica da dover conoscere, gestire e valorizzare secondo logiche manageriali improntate alla qualità, all’efficienza, all’economicità e – non da ultimo – alla trasparenza.

Fare click qui per scaricare l’intero articolo in formato PDF

“Antitrust e concorrenza nel Facility management”

“Antitrust e concorrenza nel Facility management”

09 febbraio 2017 - facility management

Sono aperte le iscrizioni per partecipare al II° Corso di formazione Anip – Confindustria con l’importante collaborazione dello studio legale BonelliErede. Il corso sarà incentrato sulle tematiche connesse all’applicazione del diritto della concorrenza ed ai rischi antitrust cui sono potenzialmente esposti gli operatori attivi nei servizi di facility management.  Saranno relatori e docenti l’Avvocato Francesco Anglani, l’Avvocato Luca Perfetti e l’Avvocato…
Le Linee Guida ANAC per gli affidamenti sotto soglia

Le Linee Guida ANAC per gli affidamenti sotto soglia

23 gennaio 2017 - Articoli

(Tratto da FMI n.33, dicembre 2016) Recependo di fatto le osservazioni in materia formulate dal Consiglio di Stato, sono state emanate dall’ANAC le Linee Guida n. 4 “Procedure per l’affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli elenchi degli operatori economici”, che costituiscono indicazioni e indirizzi non vincolanti…
Servizi di Facility Management: tra prezzi e costi di riferimento

Servizi di Facility Management: tra prezzi e costi di riferimento

20 gennaio 2017 - Articoli

(Tratto da FMI n.33 dicembre 2016) Appare ormai indifferibile l’esigenza, segnalata più volte dagli operatori sia pubblici che privati del mercato, di studiare e sottoporre agli organismi istituzionali delegati un approccio più mirato e consapevole al problema della corretta analisi, definizione ed applicazione di “prezzi” congrui rispetto alla specificità, alla complessità e all’importanza dei servizi di Facility Management. Questo problema…
Testate