Rilevazione presenze: la soluzione sta nel cellulare

30 gennaio 2012 - Dal mercato

La rilevazione delle presenze via cellulare è il modo più semplice e sicuro di rilevazione dati per tutte quelle attività che vengono svolte su cantieri esterni rispetto alla sede centrale. Il telefono cellulare è oggi quello strumento che ogni dipendente usa senza problemi magari per prenotare un treno on-line;  per via della sua semplicità d’uso questo tipo di rilevazione presenze è perfetta, per le imprese di pulizia o per l’assistenza domiciliare che infatti sono tutte attività hanno una sede fissa in cui però difficilmente i dipendenti si trovano a lavorare.

Grazie a Project S.r.l. Informatica ogni dipendente viene munito di un Telefono con un ID (Identification Number) ossia di un telefono con un codice personale che sostituisce il classico cartellino/badge. Una volta arrivato sul posto di lavoro il dipendente attraverso il telefono cellulare si avvicina ad un Microchip installato sul cantiere di lavoro e preme il pulsante appositamente programmato per leggere il codice del microchip. Una volta letto il microchip posto sul cantiere il telefono invia immediatamente in azienda una segnalazione contenente i dati di Data,Ora,Entrata oppure Uscita. Il computer una volta ricevuto l’impulso trasmette il dato al software di rilevazione al quale è stato precedentemente programmato l’abbinamento Cellulare-Dipendente e Microchip-Cantiere in modo da ottenere la presenza sul posto di lavoro.

Attraverso l’invio di questo dato il dipendente è come avesse a tutti gli effetti timbrato il suo cartellino per l’inizio della turno lavorativo. Ovviamente la stessa operazione deve essere effettuata a fine turno affinché sia possibile determinare l’intera fascia oraria di lavoro. Questa operazione da parte del dipendente verrò ripetuta per ogni cantiere lavorativo della giornata.

Questa tecnologia può essere utilizzata anche per gestire grossi cantieri. Ipotizziamo di avere un ospedale con 50 addetti che lavorano anche su più turni; installando il cellulare sul posto di lavoro all’entrata e fornendo una tessera badge al dipendente si potrà usare un solo cellulare per gestire un cantiere grosso come appunto un ospedale o altri cantieri di simili dimensioni.

La via di Coopservice alla sostenibilità energetica

La via di Coopservice alla sostenibilità energetica

18 gennaio 2017 - Dal mercato

Organizzazione, tecnologia, innovazione. Sono le tre parole d’ordine del settore Energy & Facility Management di Coopservice, tra i leader nell’erogazione di servizi integrati alle imprese e alla comunità. Grazie ad una organizzazione gestionale che garantisce duttilità e rapidità di intervento, Coopservice si propone come il partner ideale per chi è alla ricerca di risposte integrate e tecnologicamente adeguate alle sempre…
Con Tailor e l’impegno a favore  del  green cleaning, Arco rinnova la sfida

Con Tailor e l’impegno a favore del green cleaning, Arco rinnova la sfida

17 gennaio 2017 - Dal mercato

Per ARCO Chimica il 2017 sarà dedicato allo  sviluppo e al consolidamento di alcuni importanti progetti, che continuano a rendere protagonista l’azienda modenese  nella detergenza professionale. Il direttore generale, Luca Cocconi, è ottimista: “quello da poco concluso”, commenta , “è stato un anno positivo: “In Italia si sono viste smuovere leve importanti, con richieste di materiali nuovi e una grande…
BYTE I RCM: lavapavimenti per le aree medio-piccole

BYTE I RCM: lavapavimenti per le aree medio-piccole

13 gennaio 2017 - Dal mercato

BYTE I è la lavapavimenti professionale che RCM propone per svolgere rapidamente lavori di manutenzione di aree medio piccole. E’ facile da manovrare per lavorare senza fatica in spazi angusti. E’ semplice da usare senza bisogno di  particolare addestramento. E’ robusta per durare a lungo. E’ costante nelle prestazioni per garantire uno standard di resa oraria e in più… NON…
Testate