Rilevazione presenze: la soluzione sta nel cellulare

30 gennaio 2012 - Dal mercato

La rilevazione delle presenze via cellulare è il modo più semplice e sicuro di rilevazione dati per tutte quelle attività che vengono svolte su cantieri esterni rispetto alla sede centrale. Il telefono cellulare è oggi quello strumento che ogni dipendente usa senza problemi magari per prenotare un treno on-line;  per via della sua semplicità d’uso questo tipo di rilevazione presenze è perfetta, per le imprese di pulizia o per l’assistenza domiciliare che infatti sono tutte attività hanno una sede fissa in cui però difficilmente i dipendenti si trovano a lavorare.

Grazie a Project S.r.l. Informatica ogni dipendente viene munito di un Telefono con un ID (Identification Number) ossia di un telefono con un codice personale che sostituisce il classico cartellino/badge. Una volta arrivato sul posto di lavoro il dipendente attraverso il telefono cellulare si avvicina ad un Microchip installato sul cantiere di lavoro e preme il pulsante appositamente programmato per leggere il codice del microchip. Una volta letto il microchip posto sul cantiere il telefono invia immediatamente in azienda una segnalazione contenente i dati di Data,Ora,Entrata oppure Uscita. Il computer una volta ricevuto l’impulso trasmette il dato al software di rilevazione al quale è stato precedentemente programmato l’abbinamento Cellulare-Dipendente e Microchip-Cantiere in modo da ottenere la presenza sul posto di lavoro.

Attraverso l’invio di questo dato il dipendente è come avesse a tutti gli effetti timbrato il suo cartellino per l’inizio della turno lavorativo. Ovviamente la stessa operazione deve essere effettuata a fine turno affinché sia possibile determinare l’intera fascia oraria di lavoro. Questa operazione da parte del dipendente verrò ripetuta per ogni cantiere lavorativo della giornata.

Questa tecnologia può essere utilizzata anche per gestire grossi cantieri. Ipotizziamo di avere un ospedale con 50 addetti che lavorano anche su più turni; installando il cellulare sul posto di lavoro all’entrata e fornendo una tessera badge al dipendente si potrà usare un solo cellulare per gestire un cantiere grosso come appunto un ospedale o altri cantieri di simili dimensioni.

Piccolo carrello, grandi risultati: è Smart Inox di Falpi

Piccolo carrello, grandi risultati: è Smart Inox di Falpi

17 febbraio 2015 - Dal mercato

“Un piccolo carrello per grandi risultati” è il claim con cui si presenta la linea di carrelli Smart inox di Falpi. Queste attrezzature sono specificamente pensate per venire incontro a tutte le numerose richieste di un carrello piccolo, non ingombrante ma pratico e robusto per lavorare in tranquillità e sicurezza. La famiglia Smart si presenta in sei diverse versioni, dalla…

Windfresh, il profumatore esclusivo di Italsan

Windfresh, il profumatore esclusivo di Italsan

17 febbraio 2015 - Dal mercato

Italsan mette a disposizione della propria clientela un’altra esclusiva macchina in grado di risolvere il problema dell’eliminazione dei cattivi odori e della profumazione in locali muniti di controsoffittatura. Si chiama Windfresh, e permette di risolvere il problema della profumazione di locali ad alta frequentazione. Il caso tipico è quello delle toilette di centri commerciali, aree di servizio, aeroporti, stazioni ferroviarie.…

Il MeTODO GeIAS, l’Anello di congiunzione tra Committente e Appaltatore

Il MeTODO GeIAS, l’Anello di congiunzione tra Committente e Appaltatore

17 febbraio 2015 - Dal mercato

GeIAS ha introdotto nel mercato degli appalti di servizi un metodo innovativo per migliorare la gestione delle attività volte all’esecuzione delle prestazioni, agevolando lo scambio dati tra Committente e Appaltatore.
Il MeTODO GeIAS presuppone il coinvolgimento degli operatori dell’Appaltatore nella messa a punto delle procedure e nella soluzione delle problematiche. Consente il confronto proattivo dell’Appaltatore con il Committente per la…

Testate