NEST, uno fra i principali player del settore energy e facility management, entra nel Gruppo Coopservice

25 ottobre 2011 - Dal mercato

Coopservice si rafforza nel settore della manutenzione degli impianti, degli edifici e della gestione dell’energia attraverso la nuova società CFM (da intendersi quale sigla di Coopservice Facility Management.), che si posiziona come uno dei principali operatori nazionali. 
CFM è infatti la nuova denominazione assunta oggi da NEST, uno dei principali player in Italia nel facility management, che è stata acquisita in affitto d’azienda da parte di Coopservice secondo un accordo che prevede il perfezionamento dell’operazione a titolo definitivo entro 24 mesi.
Attraverso l’integrazione di NEST, il Gruppo Coopservice punta a rafforzare la sua presenza nel mercato privato dei servizi energetici, delle manutenzioni impiantistiche e di immobili, in cui è già presente nell’ambito della committenza pubblica attraverso la controllata Simtek.
In particolare, Coopservice punta a rafforzarsi nei settori della grande distribuzione organizzata e del retail, nei quali NEST vanta uno storico presidio e clienti prestigiosi tra cui Autogrill, Carrefour, Unicom, Coin, Geox, Leroy Merlin, OBI, Levi’s, McDonald’s, Roadhouse grill, Serenissima Ristorazione, Camst, NH Hotels, Nike, Kiko Stefanel, Pinko, Trussardi e Unieuro.
CFM, con circa 80 dipendenti nella sede direzionale a Rovigo e nelle sedi operative di Milano eTorino, avrà un fatturato pari a circa 15 milioni di euro, con 1.600 punti vendita da gestire e un centro operativo 24 ore su 24 che processa ogni anno una media di 900.000 chiamate.
La caratteristica distintiva dell’offerta di soluzioni per le aziende di CFM è rappresentata dalla capacità di mettere in atto importanti programmi di risparmio energetico, attraverso attività quali l’analisi dei consumi energetici degli edifici, la telegestione degli apparati illuminotecnici, dei sistemi di riscaldamento e di raffreddamento, nonché gli interventi di manutenzione finalizzati al risparmio di energia. In termini di impatto ambientale, l’attività dell’azienda permette infatti di evitare l’immissione nell’atmosfera di oltre 56.000 kg. annui di CO2 per ogni punto vendita.

Piccolo carrello, grandi risultati: è Smart Inox di Falpi

Piccolo carrello, grandi risultati: è Smart Inox di Falpi

17 febbraio 2015 - Dal mercato

“Un piccolo carrello per grandi risultati” è il claim con cui si presenta la linea di carrelli Smart inox di Falpi. Queste attrezzature sono specificamente pensate per venire incontro a tutte le numerose richieste di un carrello piccolo, non ingombrante ma pratico e robusto per lavorare in tranquillità e sicurezza. La famiglia Smart si presenta in sei diverse versioni, dalla…

Windfresh, il profumatore esclusivo di Italsan

Windfresh, il profumatore esclusivo di Italsan

17 febbraio 2015 - Dal mercato

Italsan mette a disposizione della propria clientela un’altra esclusiva macchina in grado di risolvere il problema dell’eliminazione dei cattivi odori e della profumazione in locali muniti di controsoffittatura. Si chiama Windfresh, e permette di risolvere il problema della profumazione di locali ad alta frequentazione. Il caso tipico è quello delle toilette di centri commerciali, aree di servizio, aeroporti, stazioni ferroviarie.…

Il MeTODO GeIAS, l’Anello di congiunzione tra Committente e Appaltatore

Il MeTODO GeIAS, l’Anello di congiunzione tra Committente e Appaltatore

17 febbraio 2015 - Dal mercato

GeIAS ha introdotto nel mercato degli appalti di servizi un metodo innovativo per migliorare la gestione delle attività volte all’esecuzione delle prestazioni, agevolando lo scambio dati tra Committente e Appaltatore.
Il MeTODO GeIAS presuppone il coinvolgimento degli operatori dell’Appaltatore nella messa a punto delle procedure e nella soluzione delle problematiche. Consente il confronto proattivo dell’Appaltatore con il Committente per la…

Testate